Contenuto sponsorizzato

Flixbus, boom in Trentino. A Trento i passeggeri sono aumenti del 140% e a Rovereto raddoppiati

Raddoppiate anche le partenze da Rovereto. Il capoluogo trentino è diventato uno snodo importante per FlixBus con circa 50 destinazioni nazionali ed estere. Le mete preferite dai trentini sono Milano, l’aeroporto di Orio al Serio e Monaco di Baviera

Pubblicato il - 19 gennaio 2018 - 15:43

TRENTO. Milano, l'aeroporto di Orio al Serio oppure Monaco di Baviera, Roma e Verona. Sono queste le mete più gettonate dai trentini che decidono di utilizzare per i propri viaggi gli autobus FlixBus. Un servizio usato sempre di più dagli studenti, grazie anche agli accordi di scontistica promossi in collaborazione con l'Università di Trento e con l'aumento delle destinazioni dal 2015 ad oggi.

 

I dati della società hanno registrato che solo nell’ultimo anno i passeggeri che dal capoluogo trentino sono partiti con gli autobus verdi sono aumentati del 140%.

 

Trento è considerato uno snodo cruciale per FlixBus, che offre un’alternativa di mobilità green e confortevole in tutta la provincia. In 2 anni e quattro mesi, Trento è diventato un vero e proprio hub all’interno della sua rete: dal Lungadige Monte Grappa è infatti possibile viaggiare verso circa 50 destinazioni nazionali ed estere. In Italia, in particolare, gli autobus verdi collegano Trento con circa 30 città: per fare qualche esempio, è possibile raggiungere i principali centri della Penisola, quali Roma, Milano e Napoli, oltre che molte delle più rinomate destinazioni artistico-culturali come Firenze e Venezia.

 

Non mancano poi le destinazioni oltreconfine a partire da Innsbruck Vienna fino ad arrivare a  Berlino,  Francoforte  e Nizza.

 

Sempre dal bilancio FlixBus risulta che a continuare a crescere è anche il numero di roveretani che si spostano in autobus. I dati in occasione del primo anniversario di presenza a Rovereto hanno registrato che in soli sei mesi le prenotazioni con partenza dalla città della Quercia sono quasi raddoppiate.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 19:16

Ci sono 5.400 casi e 462 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 675 (315 letti da Apss e 360 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tampone a 0,15%

25 maggio - 18:12
I tamponi analizzati sono stati 675 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,15%, il dato più basso da inizio epidemia. Un positivo nelle ultime 24 ore. Il Trentino si porta complessivamente a 5.400 casi e 462 decessi da inizio emergenza coronavirus
25 maggio - 16:21

L'assessora Segnana è intervenuta per scaricare la responsabilità sull'Ordine dei medici. Grosselli, Bezzi e Alotti: "Se esecutivo e dirigenti provinciali hanno sempre bisogno di qualcuno che dica cosa fare, per quale motivo vengono pagati dai trentini? Chieda scusa e ringrazi Ioppi invece di accusarlo". L'Upt: "Accuse di Segnana inaccettabili e vili. Bullismo istituzionale, arroganza e impreparazione"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato