Contenuto sponsorizzato

Il Trento Film Festival sempre in crescita e internazionale: ''Qualità e partnership parole chiave''

Continua il trend positivo del Trento Film Festival e una edizione numero 66 capace di riscuotere un grande successo di pubblico: i dati di affluenza al cinema e ai vari appuntamenti proposti in undici giorni di programmazione a base di 130 proiezioni e 150 eventi

Pubblicato il - 19 maggio 2018 - 20:48

TRENTO. Continua il trend positivo del Trento Film Festival e una edizione numero 66 capace di riscuotere un grande successo di pubblico: i dati di affluenza al cinema e ai vari appuntamenti proposti in undici giorni di programmazione a base di 130 proiezioni e 150 eventi, distribuiti in 53 location diverse, tra Trento e il Monte Bondone sono lusinghieri.

 

"I dati finali di questa edizione del festival –  commenta la direttrice della rassegna, Luana Bisesti – confermano il trend positivo della manifestazione, pur tenendo conto della chiusura anticipata di MontagnaLibri e di tutte le mostre per l’organizzazione dell’importante Adunata nazionale degli Alpini, e il minor numero di serate evento".

 

In particolare le proiezioni cinematografiche hanno registrato, solo al cinema, 19.190 presenze, in aumento rispetto al dato già molto positivo del 2017 (19.000) e a quello del 2016 (17.388). A questi numeri occorre aggiungere gli spettatori delle proiezioni per le scuole e quelle organizzate in altri ambiti del festival, per un totale complessivo di 20.470 presenze che supera lo straordinario risultato dello scorso anno.

 

Alle serate evento hanno assistito 4.758 spettatori. Nel 2017 sono stati 5.652, ma con tre serate in più all’Auditorium Santa Chiara, con dati quindi non direttamente comparabili.

 

I convegni, gli incontri, i laboratori e altri eventi hanno fatto registrare la presenza di 10.128 partecipanti, contro i 9.157 del 2017, con un incremento dell’11%. Le mostre hanno registrato 9.370 visitatori. Le esposizioni più visitate sono state quelle dedicate a Bruno Detassis, e quelle ospitate a Torre Mirana nell’ambito della sezione “Destinazione … Giappone”.

 

"Anche quest’anno - aggiunge la direttrice - il festival ha richiamato a Trento spettatori provenienti da diverse regioni d’Italia e dall’estero. Un dato interessante è quello che vede registrare ottime affluenze su eventi in contemporanea, spesso con il 'tutto esaurito': un dato che conferma, anno dopo anno, come la manifestazione riesca a soddisfare gli interessi di diverse fasce di pubblico".

 

Buoni i risultati anche per la rassegna internazionale dell’editoria di montagna MontagnaLibri che quest’anno, rispetto al 2017, ha chiuso con un giorno in anticipo per consentire l’organizzazione dell’Adunata nazionale degli Alpini e che ha attratto nel tendone di Piazza Fiera 28.675 spettatori (nel 2017, con un giorno in più di programmazione, questo dato è stato superiore di 600 unità).

 

Notevole successo hanno riscosso anche le iniziative del TFF Family (il “festival nel festival”, dedicato alle famiglie), tra le quali l’attesissimo Parco dei Mestieri che ha coinvolto 5.940 visitatori (5.860 nel 2017) di cui 1.620 tra bambini e ragazzi delle scuole materne, elementari, medie e superiori (+ 8% rispetto al 2017) e 4.320 altri visitatori.

 

Da segnalare anche l’incremento dei giornalisti accreditati (200) con un + 25% rispetto allo scorso anno: un dato che si è tradotto in una considerevole visibilità sui media nazionali e locali.

 

"Il festival - conclude Bisesti - è stato seguito da diversi media e trasmissioni televisive, anche a livello nazionale. Questo grazie anche alle iniziative del 'Trento Film Festival 365', colonna portante della rassegna: un vero e proprio 'festival in tour', con proiezioni durante tutto l’arco dell’anno, in Italia e all’estero. Qualità della programmazione e continua crescita di collaborazioni e partnership sono le parole chiave. Il circuito 365 e il Trento Film Festival sono sempre di più un vero e proprio laboratorio di elaborazione e riflessione culturale sui temi della montagna: quella scalata, quella ammirata e raccontata, quella vissuta". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.47 del 13 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 dicembre - 18:58

Per Cgil, Cisl e Uil il ridimensionamento del bilancio di Agenzia del Lavoro si tradurrà in un contenimento della spesa per la formazione e la riqualificazione professionale, blocco agli incentivi alle assunzioni stabili per i disoccupati deboli, azzeramento della staffetta occupazionale, stop al reddito di attivazione. Il tutto mentre si investono 8 milioni in strategie di welfare che saranno superate dal governo nazionale

13 dicembre - 19:15

La specie in provincia è diffusa soprattutto in Valsugana. La Fem: ''E' molto resistente perché capace di creare delle nicchie ad altitudini sensibilmente maggiori rispetto alla zanzara tigre. L'estate scorsa abbiamo rilevato un caso davvero particolare, seppure isolato: la presenza di una colonia addirittura ad una altitudine di 1.500 metri''

13 dicembre - 17:52

Il gatto pare sia di casa Rifugio Predaia e dopo che gli escursionisti che lo hanno incontrato hanno postato delle foto su Facebook, in breve tempo, la storia di “Scòdega” è diventata virale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato