Contenuto sponsorizzato

Un Trento Film Festival da Oscar, la sezione Family proietta il Miglior film per bambini

Il Supercinema Vittoria nell'ambito della sezione dedicata alle famiglie si prepara a mettere in scena alle 11 il grande successo Amelie Rennt, il film di Tobias Wiemann recentemente premiato come Miglior film per bambini al Deutscher Filmpreis

Pubblicato il - 29 April 2018 - 17:43

TRENTO. Un Trento Film Festival, versione Family, da Oscar. Il Supercinema Vittoria nell'ambito della sezione dedicata alle famiglie si prepara a mettere in scena alle 11 il grande successo Amelie Rennt, il film di Tobias Wiemann recentemente premiato come Miglior film per bambini al Deutscher Filmpreis, il massimo riconoscimento per il cinema tedesco.

 

Il film, una coproduzione italo tedesca sostenuta da Idm Südtirol-Alto Adige Film Fund & Commission, è stato girato nei meravigliosi scenari dell’Alto Adige tra l’Alpe di Siusi e la Valle Aurina.

 

La pellicola racconta la storia di Amelie, tredicenne berlinese ricoverata in una clinica sulle montagne dopo l'ennesimo attacco d'asma.

 

Ma invece di farsi aiutare in clinica, Amelie fugge dove nessuno immaginerebbe mai di trovarla: la cima di una montagna. Mentre cerca un nascondiglio, la ragazza incontra il bizzarro Bart. 

 

Venuto a conoscenza della malattia di Amelie, Bart le racconta di un'antica tradizione: i miracolosi fuochi delle Alpi che aiutano a curare le malattie di uomini e animali. Intenzionati a raggiungere i fuochi in tempo, i ragazzi partono per un'avventura nel segno della speranza e della vera amicizia. Una storia tenera, un film di grande eleganza stilistica, ben interpretato dalla giovane Mia Kasalo e dall’attore altoatesino Samuel Girardi.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 marzo - 19:38
Durante la gara di scialpinismo di 39 chilometri per 3.360 metri di dislivello positivo è avvenuta una tragedia. Uno dei partecipanti è morto [...]
Società
25 marzo - 20:03
L'operazione è stata eseguita dall'Ircc Policlinico San Donato ed è stato un intervento unico per complessità e rischi visto che la paziente era [...]
Montagna
25 marzo - 20:34
A trovarsi in difficoltà una donna di 53 anni di Verona che ha perso il sentiero sopra Torri del Benaco e si è persa
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato