Contenuto sponsorizzato

A Trento arriva Beppe Vessicchio, aprirà la nuova edizione di Contrada larga

L'appuntamento è per martedì prossimo. Il famoso musicista dirige l’ensemble nato da una sua idea e da lui definito “un libero movimento musicale”

Pubblicato il - 30 giugno 2019 - 20:28

TRENTO. Contrada larga parte con Peppe Vessicchio e I solisti del Sesto armonico.  Si alza il sipario sulla nuova edizione di Contrada larga, l’iniziativa che porta la grande musica sul palcoscenico naturale offerto dal cortile interno delle scuole Crispi Bonporti, proponendo un modo diverso per vivere Trento nelle lunghe serate estive.

 

Il primo appuntamento, martedì 2 luglio alle 21, è con Peppe Vessicchio e I solisti del Sesto armonico.

 

Il famoso musicista dirige l’ensemble nato da una sua idea e da lui definito “un libero movimento musicale”. L’esibizione sarà impreziosita dalla presenza sul palco di Simona Gandola, sand artist che seguirà il racconto musicale, ispirato al libro di Vessicchio La musica fa crescere i pomodori, rendendolo visibile in tempo reale grazie alla magica scenografia tratteggiata con la sabbia sulla sua tavolozza luminosa.

 

Il prezzo d’ingresso è 5 euro il biglietto intero e 3 euro quello ridotto (per i ragazzi fino a 15 anni). La cassa aprirà un’ora prima dello spettacolo.

 

Prevendite presso le Casse rurali del Trentino o su www.primiallaprima.it. In caso di pioggia il concerto verrà ospitato all'Auditorium S. Chiara.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 18:15

Il rapporto contagi/tamponi si attesta a 2,55%. Sono 15 i pazienti, 1 persona in più rispetto a ieri,ricoverati in ospedale, nessuno si trova in terapia intensiva. Il totale è di 6.662 casi e 471 decessi da inizio epidemia Covid-19

01 ottobre - 18:44

Sono molti i casi di positività registrati oggi nelle strutture scolastiche altoatesine. Dopo i due insegnanti riscontrati positivi nella scuola d'infanzia Dolomiti di Bolzano, altri due membri del corpo docente sono stati trovati contagiati. Questo ha portato alla chiusura fino a lunedì della materna per le operazioni di sanificazione

01 ottobre - 15:44

Oltre ai dettagli, riferiti dallo stesso medico veterinario ai militari del Cites, su come M49 abbia più volte tentato di scagliarsi contro la recinzione, M57 ripeta dei movimenti ritmati, Dj3 non si nutra per paura degli altri due esemplari, ecco cosa hanno riportato i carabinieri nella loro relazione: ''Si è ritenuto necessario ricorrere alla somministrazione quotidiana di integratore a base di acido gamma amminobutirrico, con effetto inibitorio del sistema nervoso centrale, per prevenire e controllare lo stato di stress di M49 (..) e M57''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato