Contenuto sponsorizzato

Dai Symphoniacs a Sutherland, un Blue Lakes Festival di livello mondiale pronto a incantare tutti

Si annuncia un'estate senza precedenti per Blue Lakes Festival tra laghi e forti, un evento che in appena tre edizioni è riuscito a compiere balzi in avanti per diventare un punto di riferimento nel panorama trentino per la qualità e la particolarità delle proposte. In cartellone anche Edo Ferragamo, Tovel aka Matteo Franceschini e Petra Magoni e Ferruccio Spinetti

Di Luca Andreazza - 13 giugno 2019 - 17:50

TRENTO. "Proponiamo un format completamente nuovo nell'approccio e nei contenuti per valorizzare tutto il territorio nella cornice dei laghi", queste le parole di Pino Putignani, produttore e regista, ma soprattutto direttore artistico del Blue Lakes Festival. La kermesse spegne tre candeline e si rinnova tra sinergie e collaborazioni, ma anche un cartellone di rilievo internazionale, dai Symphoniacs a Kiefer Sutherland. L'attesa è davvero tanta in Trentino per alcune anteprime a livello nazionale, se non addirittura a quello europeo per un evento completamente gratuito

 

"I laghi - evidenzia il direttore artistico - sono un patrimonio naturale che si traducono in potenziale economico e turistico, ma le location di questa edizione vanno oltre le rive degli specchi d'acqua per veicolare in modo più efficace e incisivo i territori per sviluppare un circolo virtuoso che possa portare benefici all'intera rete delle manifestazioni". 

 

L'apertura di Blue Lakes Festival, prevista per sabato 22 giugno alle 18.30 a Forte delle Benne, un via affidato ai Symphoniacs, una formazione berlinese tra le più interessati del panorama musicale. "E' una realtà straordinaria - commenta Putignani - pronti a incantare tutti. Sono dei pionieri, i primi a coniugare l'unione tra classica e elettronica: un nuovo approccio alla musica contemporanea. Questo evento è gemellato con Sentinelle di pietre per non disperdere il patrimonio valorizzato nel corso del centenario della grande guerra".

Ecco venerdì 12 luglio alle 19.30 a Castel Pergine. Il protagonista è Edo Ferragamo. "Una serata - aggiunge il produttore e regista - per raccogliere fondi in favore della Fondazione Castel Pergine. Discendente della nota famiglia legata al marchio di alta moda, è un grandissimo e raffinato musicista in continua evoluzione e crescita. Una presenza davvero preziosa in quanto apre anche ufficialmente il tour di Anastacia. Si può accedere alla cena e al concerto attraverso una donazione di 40 euro alla Fondazione, splendido esempio di impegno dal basso di un territorio".

 

Spazio poi a Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, voce e contrabbasso inseriti in una dimensione minimale, ma incredibilmente efficace: appuntamento per sabato 27 luglio alla spiaggia Riviera di Calceranica alle 21. E ancora Tovel (aka Matteo Franceschini) in The Act of the Touch: domenica 28 luglio a Forte Belvedere di Lavarone si celebra il giovanissimo compositore di origine trentina, oggi residente in Francia, vincitore del Leone d’argento alla Biennale di Venezia.

 

Il gran finale è tutto per Kiefer Sutherland, balzato ai vertici dello star system nelle vesti del presidente a stelle strisce Tom Kirkman della serie Designated survivor, ma grandissimo musicista. La data da cerchiare in rosso è quella di martedì 30 luglio alle 21 al lago delle Piazze di Pinè. "Si è sempre e solo esibito nella west coast - conclude Putignani - ma il pubblico resterà stupito dal ritmo del suo stile tra rock, country e blues, ma anche dalla grande voce e presenza sul palco. Questa è una primizia e sono già tantissime le richieste che arrivano da oltre Provincia per assicurarsi un posto".

 

Insomma, si annuncia un'estate senza precedenti per Blue Lakes Festival tra laghi e forti, un evento che in appena tre edizioni è riuscito a compiere balzi in avanti per diventare un punto di riferimento nel panorama trentino per la qualità e la particolarità delle proposte. Buon ascolto e buon divertimento (Qui info).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

24 settembre - 18:12

Il giovane nigeriano ieri sera ne aveva già espulsi 21 ma da un secondo esame radiologico è risultato averne ancora è rimasto piantonato nel reparto di chirurgia, in attesa del processo per direttissima che si terrà non appena verrà dimesso dall'ospedale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato