Contenuto sponsorizzato

Dopo l'Alaska, l'avventura di Belli e Giovannini pronto a conquistare il palco del teatro Valle dei Laghi per Mese Montagna

Sono gli esploratori Maurizio Belli e Fulvio Giovannini e Angelika Rainer i protagonisti di Mese Montagna per questa settimana tra mercoledì 20 e venerdì 22 novembre

Pubblicato il - 19 novembre 2019 - 20:08

VEZZANO. Una lunga storia di spedizioni di successo nel selvaggio Nord America e una climber capace di salire una via grado D15. Sono gli esploratori Maurizio Belli e Fulvio Giovannini e Angelika Rainer i protagonisti di Mese Montagna

 

Si parte mercoledì 20 novembre con Belli e Giovannini, reduci dall'ultima tappa in Alaska. Vento e neve compattata sugli alberi, ma soprattutto tanto bianco e l'effetto "Wind chill", cioè la percezione di una temperatura ancora più bassa di quella che effettivamente viene registrata.

 

Una spedizione tra fiumi gelati e l'impossibilità di prevedere le condizioni di meteo e ghiaccio a priori, tanto che anche in quei luoghi la primavera si era presentata in larghissimo anticipo, costringendo i trentini a cambiare piani e valutazioni momento per momento fino a raggiungere la meta finale per il progetto "Transcanada Alaska winter expedition". 

 

Un'iniziativa che ha visto Il Dolomiti come media partner per seguire puntualmente questa incredibile testimonianza tra passato e presente. Sul palco del teatro di Vezzano, Belli ripercorre un'avventura avviata nell'ormai lontano 1993 sulle tracce delle antiche vie degli esploratori trentini a caccia dell'oro. In quell'anno si lanciò in solitaria nella prima traversata dell’Alaska, affascinato dai racconti del nonno e dai romanzi di avventura ambientati in quei luoghi gelidi e misteriosi.

 

Dopo la prima tappa, quattro anni dopo raggiunse, sempre da solo, camminando sul ghiaccio, Nome, sul mare di Bering. Poi, nel 2011, per la prima volta in compagnia di Fulvio Giovannini, tornò sulle due ruote per pedalare da Vancouver a Whitehorse, nello Yukon canadese, e nel 2014 hanno attraversato una parte della regione dello Yukon e dell’Alaska pagaiando sul fiume omonimo per 1.300 chilometri.

 

L’ultima impresa è datata marzo 2019: da Fort Yukon ad Anchorage per 55 giorni coprendo 1.100 chilometri sulle superfici più diverse, grazie ad una rivoluzionaria slitta progettata dagli studenti della Facoltà di ingegneria dell’Università di Trento, che può essere trasformata in pochi minuti in un carro. Un progetto che ha contribuito inoltre alla raccolta fondi per l'associazione Almac, impegnata nella lotta alle malattie cardiovascolari.

 

Spazio poi alle imprese della meranese Angelika Rainer. La tre volte campionessa mondiale di arrampicata e due volte vicecampionessa mondiale sul ghiaccio intrattiene il pubblico di Mese Montagna venerdì 22 novembre. 

 

La meranese nel 2008 ha vinto per la prima volta una gara di Coppa del Mondo in questa disciplina, nel 2012 e nel 2015 si è aggiudicata il trofeo. Ha trionfato per due volte nel master di arrampicata a Ouray in Colorado e nell'unica edizione dell'evento Red Bull White Cliffs. Ha liberato diverse tra le più difficili vie di ghiaccio, misto e drytooling al mondo, nel novembre del 2017 ha aperto la “A line above the sky” ed è così diventata la prima donna a scalare il grado D15.

 

Entrambe le serate prenderanno il via alle 20.45. I biglietti di ingresso sono acquistabili sul sito Primi alla prima (Qui info) e sul circuito delle Casse rurali Trentine. La loro vendita sarà anche attiva a partire dalle18.30 fino ad esaurimento posti nelle giornate di mercoledì e venerdì presso il Teatro Valle dei Laghi: l'ingresso valido per la serata di domani costa 5 euro, quello per la serata di venerdì 7 euro.

 

Mese Montagna è organizzato dall'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi con il Comune di Vallelaghi in collaborazione con la Comunità della Valle dei Laghi, il Bim Sarca Mincio Garda, la Sat della Valle dei Laghi e il Gs Fraveggio, e con il supporto della Cassa rurale Alto Garda, delle Casse rurali Trentine e de La Sportiva.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

09 dicembre - 13:08

L'Ente Nazionale Protezione Animali chiede ai primi cittadini delle ordinanze. Già il Consiglio comunale di Rovereto ha scelto di mettere dine ai fuochi d'artificio

09 dicembre - 05:01

C'è anche nel masterplan di sviluppo del Bondone ''Necessario tenere in considerazione gli importanti cambiamenti climatici in atto e valutare quindi con attenzione la necessità di anticipare un cambio di prospettiva dell’offerta turistica", ma la discussione politica non sembra ancora cominciata

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato