Contenuto sponsorizzato

La cooperativa Arianna e gli esercenti della via salutano l'arrivo della primavera e organizzano una festa

Dalle 16 si può creare, seminare, sorridere e chiacchierare, ma anche gustare un gelato e riscoprire la bellezza di stare insieme e condividere idee o preoccupazioni

Pubblicato il - 21 marzo 2019 - 13:13

TRENTO. La cooperativa Arianna dà il benvenuto alla primavera e organizza un pomeriggio lungo via San Francesco d'Assisi a Trento tra laboratori, trucchi e divertimento. Un'iniziativa capace di coinvolgere gli esercizi commerciali nella zona.

 

Oltre alla cooperativa che organizza il giocalaboratorio, i protagonisti sono anche Italiana caffè, la cartoleria Seiser, il cinema Modena e l'ufficio Campana assicuratori, che propongono servizi differenti per mettersi a disposizioni di questo evento al quale tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

 

Questo variegato gruppo di vicini ha dunque organizzato, in modo estemporaneo e veloce, qualcosa che in questa zona della città, in questo tratto di via non era mai stato fatto: la prima festa di primavera di via San Francesco. 

 

E così dalle 16 si può creare, seminare, sorridere e chiacchierare, ma anche gustare un gelato e riscoprire la bellezza di stare insieme e condividere idee o preoccupazioni.

 

La cooperativa Arianna e le realtà partner di questa iniziativa si mettono insieme per il bene comune, rinsaldare le relazioni e ricreare quei legami e conoscenze che possono tenere unita una comunità nella convinzione che è importante che ognuno si prenda cura dei luoghi dove abita e vive perché dalla qualità dei beni comuni dipende quella della nostra vita.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 06:01

Ormai il caso è noto. E' un'escalation di reazioni dopo che M49 è stato catturato, ma è riuscito a fuggire. Brambilla: "Corri e salvati M49 e grazie per aver dimostrato con la tua fuga, una volta di più, l’imperizia e il dilettantismo di chi ha dichiarato guerra a te, ma anche a tutti i tuoi simili". Ciampolillo: "Un atto violento e illegittimo contro il mondo degli animali"

16 luglio - 08:50

La padrona si è vista entrare in casa il povero gatto dolorante. Il veterinario nel referto ha certificato che il ferimento dell’animale è stato causato da un colpo sparato presumibilmente da una carabina. La perquisizione domiciliare ha permesso di ritrovare l'arma 

16 luglio - 08:09

Dopo tre giorni di ricerche si erano perse le speranze. L'uomo, però, è riuscito a ritrovare la strada di casa. Si è presentato dai familiari in costume e infreddolito ed è stato subito ricoverato in ospedale 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato