Contenuto sponsorizzato

La croce bianca di Trento lancia il primo corso per nuovi volontari di protezione civile

La croce bianca Trento presenta martedì 2 aprile alle 20.30 alla sede dell’associazione in via 4 novembre 95/b a Gardolo, il primo corso per aspiranti volontari di Protezione civile e trasporto di materiale biologico. La grande novità è nel fatto che si tratta del primo appuntamento organizzato in Provincia di Trento in collaborazione con Anpas nazionale

Pubblicato il - 31 marzo 2019 - 20:01

TRENTO. La croce bianca Trento presenta martedì 2 aprile alle 20.30 alla sede dell’associazione in via 4 novembre 95/b a Gardolo, il primo corso per aspiranti volontari di Protezione civile e trasporto di materiale biologico. La grande novità è nel fatto che si tratta del primo appuntamento organizzato in Provincia di Trento in collaborazione con Anpas nazionale. Quest’ultima è una associazione che si occupa di soccorso sanitario, protezione civile e trasporto infermi grazie alla collaborazione di centinaia di associazioni aderenti, senza scopo di lucro, come la Croce Bianca Trento.

 

Il corso ha una durata di 10 ore ed è completamente gratuito. Si articola in lezioni teoriche e pratiche ed è rivolto a chi vuole avvicinarsi al mondo del volontariato sanitario. Verranno approfondite le regole e le operazioni di protezione civile e si viene formati per il trasporto di materiale biologico. Il percorso è rivolto anche a coloro che semplicemente intendono arricchire le proprie conoscenze con alcune nozioni di primo soccorso. A fine corso verrà rilasciata l’abilitazione all’uso del defibrillatore automatico

 

L’obiettivo del corso è quello di formare personale efficiente, preparato e dalle elevate qualità operative, allargando in questo modo l’organico dell’associazione per fronteggiare al meglio gli impegni quotidiani.

 

Oltre alle nozioni tecniche il corso cercherà di trasmettere ai discenti l’importanza e il valore dell’impegno quotidiano per la solidarietà, la gratuità e la mutualità. Questo per formare operatori sia professionali dal punto di vista sanitario ma anche consapevoli dell’importanza del volontariato e dell’aggregazione nelle comunità.

 

Per qualsiasi informazione si può contattare la segreteria dell’associazione al numero 0461 820022 oppure visitare il sito internet dove è scaricabile il programma completo (Qui info).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 dicembre - 13:05

Il Dpcm firmato nelle ultime ore dal premier Giuseppe Conte non parla di Regione ma specifica la differenziazione tra Trento e Bolzano, come già avvenuto nel decreto legge del 2 dicembre scorso: questo significa che sono assimilati a due distinti territori 

04 dicembre - 15:05

Per il governatore veneto, dal punto di vista epidemiologico la chiusura dei confini comunali non ha una razio sostenibile. Nelle ultime 24 ore sono stati circa 3700 i nuovi contagi in Veneto, 83 le persone decedute 

04 dicembre - 12:02

La Schützenkompanie Trient Major Giuseppe de Betta ha deciso di aderire all'iniziativa lanciata dalla Südtiroler Heimatbund, associazione separatista, in vista del tradizionale appuntamento dell'8 dicembre, quando al cimitero di Appiano si commemora il primo capo del Bas Sepp Kerschbaumer. Al posto della cerimonia, una campagna di manifesti ha portato anche a Trento il ricordo ambiguo della figura che diede avvio al terrorismo sudtirolese

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato