Contenuto sponsorizzato

La Gran Pista e il park pronti a partire. Il Bondone pienamente operativo in vista del Capodanno

La pista servita dalla seggiovia Rocce Rosse di quasi 4 chilometri di lunghezza e un dislivello superiore agli 800 metri, con una pendenza media del 30%, è l'ultimo tassello per la piena operatività della skiarea. Lo snowpark apre invece giovedì 26 dicembre

Pubblicato il - 25 dicembre 2019 - 17:28

TRENTO. La Gran Pista sul Bondone è pronta a partire, la data da cerchiare in rosso è quella di venerdì 27 dicembre. Il lavoro dei tecnici di Trento Funivie e i sistemi di innevamento programmato hanno permesso di completare la preparazione del tracciato. 

 

La pista servita dalla seggiovia Rocce Rosse di quasi 4 chilometri di lunghezzaun dislivello superiore agli 800 metri, con una pendenza media del 30%, è l'ultimo tassello per la piena operatività della skiarea. 

 

Il Monte Bondone è così completamente disponibile per gli sciatori e gli snowboardisti per un fine 2019 a pieno regime. La società impianti conferma, inoltre, l’appuntamento con lo sci notturno “Happy Snow – sciare sotto le stelle del Monte Bondone”, quest’anno illuminato con una nuova luce: più chiara, più sicura, più vicina all’ambiente mediante l'utilizzo di tecnologie innovative ad alta luminosità e basso consumo energetico.

 

E' possibile sciare in notturna giovedì 26 dicembre, lunedì 30 dicembre e poi, da giovedì 2 gennaio 2020 con il consueto appuntamento del martedì e del giovedì sera, dalle 20 alle 22.30 lungo le piste Diagonale Montesel, Cordela, Lavaman e lo Snowpark Monte Bondone con la linea “easy”. Ultimi lavori anche al park, l'apertura e l'evento di inaugurazione è in agenda per giovedì 26 dicembre

 

Restare aggiornati sulle novità e le condizioni delle piste sul Bondone è facile, basta collegarsi al sito ufficiale (Qui info), mettere un 'Like' sulla pagina facebook (Qui info) della località, sbirciare la nuovissima webcam di Vason (Qui webcam) oppure scaricare la App.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 gennaio - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

20 gennaio - 19:12

Nell'ultimo confronto Stato-Regioni si è parlato dei tagli della Pfizer nella fornitura dei vaccini: "Abbiamo manifestato il nostro sconcerto". Un altro argomento è stato quello dei ristori. "Auspichiamo che il governo in carica sappia rispettare gli accordi presi con le categorie economiche. Non ci sono ancora garanzie e questo ci preoccupa". Il punto sui test salivari

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato