Contenuto sponsorizzato

Ritorna Agrialp, la più importante fiera agricola alpina. Da 50 anni luogo di incontro per gli operatori. Si punta sulla commercializzazione diretta

Passione, qualità e regionalità saranno al centro della terza edizione di Agridirect, che si svolgerà da giovedì 7 a domenica 10 novembre insieme ad Agrialp, la più importante fiera agricola alpina della Regione e, da quasi 50 anni, luogo di incontro per tutti coloro che operano in uno dei più importanti settori economici del territorio

Credits: Marco Parisi
Pubblicato il - 29 October 2019 - 15:57

BOLZANO. La regionalità è tra i principali trend di oggi, oltre a essere una grande opportunità per tutti i rivenditori al dettaglio. Aziende agricole e agriturismi, osterie contadine e tradizionali, distillatori e produttori di birra artigianale così come apicoltori, artigiani attivi nel settore della vendita diretta, sono sempre alla ricerca di nuove informazioni, apparecchiature, servizi e di uno scambio competente di informazioni.

 

Agridirect è la piattaforma perfetta, senza eguali in tutta la regione alpina, per tutti coloro che effettuano o desiderano effettuare la distribuzione diretta dei loro prodotti. Quest’anno, per attirare il maggior numero possibile di agricoltori interessati, il salone specializzato per la lavorazione, il confezionamento e la commercializzazione diretta di prodotti agricoli viene organizzato nelle stesse giornate di Agrialp.

 

In quanto area espositiva a sé stante nell'ambito della Fiera agricola dell’arco alpino, si presenta quindi come un forum dedicato ad una fonte di reddito sempre più importante e interessante per un numero crescente di agricoltori locali, che lavorano non in competizione, ma a complemento e supporto della consolidata tradizione cooperativa del territorio.

 

La parte dedicata alla vendita diretta occuperà circa 2.500 metri quadrati di superficie e coinvolgerà circa 50 espositori provenienti da tutta la regione alpina. Tra le altre cose, si potrà scoprire tutto ciò che serve per un packaging accattivante e per una lavorazione moderna del latte, nonché le popolari macchine self-service. Di particolare interesse saranno poi le stalle mobili e automatizzate per polli, esposte in Alto Adige per la prima volta.

 

Stimolante attrazione per i visitatori sarà inoltre il terzo convegno organizzato dal Gallo Rosso (Unione agricoltori e coltivatori diretti sudtirolesi) sulla commercializzazione diretta dei prodotti agricoli, in programma venerdì 8 novembre, dalle 9 alle 12, al Mec Meeting & Event Center Alto Adige. A Dominik Flammer è affidato il primo intervento: pluripremiato scrittore ed economista svizzero, si occupa di storia dell’alimentazione da trent’anni, concentrando il suo lavoro sul patrimonio culinario della regione alpina e in particolare sulla stretta collaborazione tra agricoltura e gastronomia.

 

In sede di congresso, fornirà un’interessante panoramica sull’ampia varietà di prodotti che fanno parte della cultura gastronomica alpina e spiegherà, attraverso alcuni esempi, come questi possono essere commercializzati con successo. Anche Britta Marbs, consulente e esperta di marketing diretto, relazionerà sul tema “vendite di successo”, concentrandosi sugli aspetti da considerare quando si ha a che fare con i propri ospiti di casa, con i clienti al mercato contadino o con importanti partner commerciali. Infine, due contadini altoatesini, Christian Giovanett di Termeno e Franz Innerhofer di Verano, presenteranno e racconteranno la vendita diretta all’interno del loro stesso maso.

 

La kermesse Agrialp va da giovedì 7 a domenica 10 novembre dalle 8.30 alle 18 a Fiera Bolzano. I biglietti di ingresso variano dai 9 euro per il ticket intero ai 7 euro per i tagliandi online, over 65 e giovani 7-15 anni. Gli under 6 entrano gratis. La mostra zootecnica è invece aperta sabato 9 e domenica 10 novembre al Centro commercializzazione bestiame di via Galvani 4.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 January - 17:53
Nelle ultime 24 ore sono state confermate anche 13 positività a conferma dei test antigenici effettuati nei giorni scorsi. Sono state registrate 4 dimissioni e 78 guarigioni
25 January - 17:12

E' uno dei ponti più importanti che ci sono al confine tra Lombardia e Trentino. Siamo tra Lodrone e Bagolino e da anni il consigliere Marini chiede risposte alla Pat: ''L’unica realtà tangibile è che il ponte nuovo, ultimato nel 2017 al prezzo di alcuni milioni di euro pubblici, non è mai stato aperto, mentre quello del 1906 che tiene in piedi praticamente tutto il traffico abbisogna di interventi urgenti perché ormai cade a pezzi''

25 January - 13:34

Una questione che prosegue da ormai diversi anni. Mentre la Provincia di Trento è riuscita a portare avanti l'apertura della strada fino al confine con il Veneto, arrivando a circa 3 chilometri dal rifugio, dall'altro la Provincia di Vicenza, non ha provveduto a fare l'intervento per i chilometri di sua competenza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato