Contenuto sponsorizzato

Da Malta all'Irlanda, passando per Austria e Germania, tornano i corsi di lingua e i tirocini del progetto MoVe

Apriranno il 13 gennaio le iscrizioni per MoVe - Mobilità verso l'Europa, progetto cofinanziato dall'Unione Europea che dà la possibilità di trascorrere un periodo in Paesi europei di madrelingua inglese e tedesca: 2 o 4 settimane di "full immersion linguistiche" e da 4 a 6 mesi di tirocinio

Pubblicato il - 04 January 2020 - 16:05

TRENTO. Si apriranno il 13 gennaio le iscrizioni per MoVe - Mobilità verso l'Europa, progetto cofinanziato dall'Unione Europea che dà la possibilità di trascorrere un periodo all'estero con corsi di lingua e tirocini formativi in Paesi europei di madrelingua inglese e tedesca.

 

Il progetto stanzia, per il biennio 2020/2021, 1.400.000 euro in favore di 10 iniziative di mobilità. Tutte le iniziative sono rivolte ad adulti di età compresa tra i 25 e i 54 o 64 anni, in base all'iniziativa, residenti in Trentino o con contratto di lavoro presso un'azienda, un ente o un istituto situato in provincia. 

 

Il 13 gennaio si aprirà la prima sessione di iscrizioni per le "full immersion linguistiche" di 2 o 4 settimane (da effettuarsi nei mesi di aprile-maggio 2020) e per i tirocini di 4, 5 o 6 mesi (previsti nel periodo maggio-ottobre 2020). I posti disponibili sono, in totale, 80. 

 

Le iscrizioni chiuderanno alle ore 17.30 del 28 gennaio 2020 e dovranno essere presentate collegandosi al sito dedicato (QUI SITO). 

 

Per tutte le attività le destinazioni previste sono Paesi europei di madrelingua inglese (Regno Unito, Irlanda, Malta) e di madrelingua tedesca (Germania e Austria). Il programma e gli aspetti logistici principali sono finanziati dalla provincia. A carico del partecipante sono invece previste le spese di viaggio, da e per il Paese di destinazione, e una quota di compartecipazione.

 

Per accedere a tutte le iniziative è richiesto un livello di conoscenza della lingua prescelta (inglese o tedesca) pari o superiore al livello A2 per le iniziative di "full immersion linguistica" e al B1 per le iniziative di tirocinio, ed un Icef “Piano trentino trilingue” inferiore a 0,60.

 

A fronte di frequenza positiva, a conclusione della mobilità, il partecipante riceverà un attestato di partecipazione e, qualora ne abbia fatto richiesta in sede di iscrizione, avrà la possibilità di sostenere l’esame per la certificazione linguistica formale. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cultura
26 October - 09:44
Tutto esaurito per il teatro di Villazzano che lo scorso venerdì 22 ottobre ha riempito, dopo tanto tempo, tutti i suoi 244 posti a sedere in [...]
Cronaca
26 October - 12:44
Tantissimi i lavoratori del pubblico impiego davanti al palazzo della Provincia in piazza Dante per chiedere attenzione alla Giunta Fugatti: "Basta [...]
Cronaca
26 October - 12:35
L'incidente è avvenuto poco prima delle 7, nella mattinata di oggi, 26 ottobre
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato