Contenuto sponsorizzato

Rafforzare la conoscenza del tedesco tra i giovani trentini. La Provincia stanzia oltre 150mila euro

Su proposta dell'assessore all'Istruzione Mirko Bisesti la Provincia di Trento ha stanziato oltre 150mila euro per programmare nelle scuole trentine la certificazione di lingua tedesca. A coordinare il progetto sarà il liceo linguistico Sophie Scholl

Pubblicato il - 06 novembre 2020 - 16:19

TRENTO. Oltre 150mila euro per rinforzare la conoscenza della lingua tedesca tra gli alunni delle scuole trentine. È questa la somma messa a disposizione dalla Provincia per gli anni 2020 e 2021 alle istituzioni scolastiche e formative, affinché si programmino e si preparino gli esami di certificazione linguistica previsti nell’ambito del progetto “Diploma di lingua tedesca della Conferenza permanente dei ministri dell’istruzione dei Länder tedeschi – primo livello (DSD1) negli istituti scolastici della Provincia di Trento”.

 

Su proposta dell’assessore all’Istruzione Mirko Bisesti, la giunta ha deliberato questo stanziamento suddividendolo in 11.608,91 euro per l’anno 2020 e 142mila per il 2021. Con capofila il liceo linguistico Sophie Scholl di Trento, il provvedimento istituisce delle figure che si occuperanno di coordinare, monitorare e valutare il conseguimento degli obiettivi contenuti nel progetto bilaterale e decisi da un comitato che comprende anche due membri della Provincia di Trento.

 

A rappresentare la Provincia, infatti, ci saranno la dottoressa Viviana Sbardella, direttrice della Sovrintendenza scolastica provinciale, e la professore Annamaria Manna, docente del liceo Scholl, la quale svolgerà il ruolo di direttrice d’esame.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 gennaio - 13:34

Una questione che prosegue da ormai diversi anni. Mentre la Provincia di Trento è riuscita a portare avanti l'apertura della strada fino al confine con il Veneto, arrivando a circa 3 chilometri dal rifugio, dall'altro la Provincia di Vicenza, non ha provveduto a fare l'intervento per i chilometri di sua competenza

25 gennaio - 10:28

Nel corso della Giornata della memoria verranno consegnate le medaglie d'onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno dovuto subire la deportazione e l'internamento nei campi nazisti

24 gennaio - 13:23

Nemmeno di fronte ai carabinieri il 51enne ha voluto desistere: nel volantino che stava distribuendo l’invito a disobbedire alle regole anti-Covid. In via precauzionale i militari hanno sequestrato un coltello a serramanico e un fucile che l’uomo deteneva regolarmente in casa

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato