Contenuto sponsorizzato

Da Trento alla Valle dei Laghi e le Dolomiti di Brenta: l'estate dell'Apt del capoluogo si arricchisce di un nuovo tour guidato tra vigneti, laghi e castelli

Questa la nuova iniziativa in questa estate ai tempi di Covid-19 targata Azienda per il turismo Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi. Ogni mercoledì dal 12 agosto al 9 settembre è possibile partecipare a un tour di una giornata con l'accompagnamento di una guida turistica alla scoperta di Trento e di alcuni angoli di Trentino per un incontro tra natura, storia e tradizione

Castel Toblino e la valle dei Laghi, foto Archivio Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi (M. Miori)
Pubblicato il - 09 agosto 2020 - 17:28

TRENTO. Un nuovo tour guidato per scoprire il capoluogo, la valle dei Laghi e le Dolomiti di Brenta. Questa la nuova iniziativa in questa estate ai tempi di Covid-19 targata Azienda per il turismo Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi.

 

Ogni mercoledì dal 12 agosto al 9 settembre è possibile partecipare a un tour di una giornata con l'accompagnamento di una guida turistica alla scoperta di Trento e di alcuni angoli di Trentino per un incontro tra natura, storia e tradizione. 

 

Il ritrovo è previsto per le 10 all’Ufficio informazioni turistiche in piazza Dante. Comodamente seduti in pullman sarà possibile scoprire la storia millenaria del capoluogo e ammirare dall’esterno alcuni dei suoi più importanti siti museali, quali il Muse – Museo delle Scienze e il Castello del Buonconsiglio.

 

Il tour proseguirà quindi verso il lago di Molveno e le Dolomiti di Brenta per una piacevole pausa pranzo con vista in tutta autonomia. Nel pomeriggio il tour riprenderà alla volta di Castel Stenico, dove si sosterà brevemente per osservare il territorio circostante prima di ripartire verso la suggestiva Valle dei Laghi, una valle caratterizzata da una decina di incantevoli laghetti, vigneti che regalano aromi e sapori unici, borghi e castelli medievali.

 

Giunti in Valle dei Laghi si visiterà la nuova Casa Caveau del Vino Santo, un luogo esperienziale dove scoprire tutto sul pregiato passito dei passiti della valle, il Vino Santo Trentino Doc, attraverso voci, suoni, immagini, profumi, gusto. A seguire non mancherà l’attesa tappaal lago di Toblino con l’omonimo castello che si affaccia sulle sue rive, dove sarà possibile godersi una rilassante passeggiata e ammirare gli incantevoli paesaggi. Il rientro a Trento è previsto per le 18.30.

 

La partecipazione al tour è limitata per motivi di sicurezza a gruppi contingentati non superiori alle 20 persone, con prenotazione obbligatoria al numero +39 0461 216000 entro il giorno precedente (il martedì) alle 12. La quota di partecipazione, comprensiva di viaggio in pullman, guida turistica e visita alla Casa Caveau del Vino Santo, è di 45 euro a persona, di 40 euro a persona per i possessori di Trentino Guest Card e Museum Pass e di 30 euro per i bambini fino ai 10 anni compiuti.

 

Questa iniziativa si inserisce nelle proposte delle visite guidate al Castello del Buonconsiglio e al centro storico di Trento in programma ogni sabato (alle 10 e alle 15), le iniziative estive di Apt rivolte a turisti e locali si arricchiscono di una nuova interessante opportunità.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 11:49

Ieri altri due istituti superiori con positivi e anche un bimbo di un asilo. I contagi nelle ultime 24 ore sono 25 e quasi 1600 le persone che in Alto Adige si trovano in isolamento domiciliare 

28 settembre - 11:15

E' successo nelle prime ore di questa mattina, sulla strada statale 237. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Tione, la polizia delle Giudicarie e la forestale. Per la donna tanta paura ma fortunatamente nessuna ferita grave. L'auto ha subito gravi danni  

27 settembre - 20:29

Mentre il presidente della Regione Kompatscher lavora per portare la concessione dell'autostrada nelle mani solo degli enti pubblici, da parte della giunta provinciale trentina la sensazione è che si stia remando in direzione contraria. L'ex presidente Ugo Rossi: "Fugatti ostacola la comunanza di visione tra le province. Vuole fare gli interessi dei veneti. Così rischiamo di andare alla gara"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato