Contenuto sponsorizzato

Visite guidate alla città ''vestita'' con le luci natalizie, una suggestiva iniziativa dell'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi

Ogni venerdì dalle 17 alle 19, quindi, a partire dal giorno 4 e fino al 18, grazie a “Trento by Night”, si potrà andare alla scoperta della storia e dei segreti della città, accompagnati da una guida esperta. I tour, riservati ad un massimo di 25 persone per turno, prenderanno le mosse dall’ufficio informazioni dell’Apt, ubicato in piazza Dante. Necessaria la prenotazione

Foto archivio Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi (R. Magrone)
Pubblicato il - 28 November 2020 - 11:13

TRENTO. Anche se il prossimo sarà un Natale un po’ particolare a causa dell'emergenza coronavirus, che tutti dovremo festeggiare in maniera un po’ diversa dal solito, senza poter ritrovare appieno il conforto del calore umano che queste festività sono solite trasmettere, Trento si organizza per proporre ai cittadini e a chi potrà visitarla, una cornice suggestiva.

 

La città si è infatti “vestita” di luce con le nuove luminarie montate nei giorni scorsi nel centro storico, studiate proprio per costruire intorno alle persone che passeggiano lungo le strade più eleganti una certa intimità, per trasmettere loro la sensazione di trovarsi a casa.

 

Con l’obiettivo di valorizzare questa cornice, l’Azienda per il turismo Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi nel mese di dicembre proporrà alla cittadinanza, interessata ad approfondire la storia e il valore artistico dei palazzi e dei monumenti della città, e agli ospiti, l’opportunità di partecipare in sicurezza a visite guidate gratuite, organizzate proprio nelle ore in cui splendono le luci natalizie.

 

Ogni venerdì dalle 17 alle 19, quindi, a partire dal giorno 4 e fino al 18, grazie a “Trento by Night”, si potrà andare alla scoperta della storia e dei segreti della città, accompagnati da una guida esperta. I tour, riservati ad un massimo di 25 persone per turno, prenderanno le mosse dall’ufficio informazioni dell’Apt, ubicato in piazza Dante. Proprio perché la partecipazione sarà limitata a gruppi contingentati sarà richiesta la prenotazione, che si attiva telefonando al numero 0461.216000 entro le 11 del venerdì.

 

I gruppi si muoveranno in centro storico e lungo il percorso del “Giro al sas”, potranno così godersi l’installazione “Luci d’artista”, che ha tratto ispirazione dalle tradizionali canzoni di montagna: alcuni versi di canti a tutti noi conosciuti, come “Ndormenzete popin”, “La madonina”, “Entorno al foc”, “Quel mazzolin di fiori”, “Paganella”, sono stati riprodotti in via Oss Mazzurana, via Diaz, via Malpaga e via Oriola, andandosi poi a “mescolare” lungo via Belenzani. Suggestivi anche il grande Albero di Natale allestito in piazza Duomo e la grande sfera luminosa ai piedi della Torre Civica.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 19:59

Il numero dei pazienti covid scende ancora e si posiziona a 260, ma la notizia incoraggiante sta anche nel forte calo dei decessi che oggi si fermano ad 1 solo caso avvenuto a Mori. Dei nuovi casi positivi, gli asintomatici sono 75 mentre i pauci sintomatici sono 96. Ci sono altri 19 casi di bambini e ragazzi in età scolare che hanno contratto il virus (le classi in quarantena ieri erano 24) e di questi 3 piccoli hanno meno di 5 anni. Gli ultra settantenni invece sono 30

22 January - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 January - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato