Contenuto sponsorizzato

E' Renata Farina la nuova Congress manager di Riva del Garda Fierecongressi

Il team della business unit congressuale si completa con la decennale esperienza di Alberta Costa e Marika Grassi, e con Cecilia Manica, nuova figura impegnata nella cura dell’ambassador program. La riorganizzazione introdotta dalla nuova direzione generale di Riva del Garda Fierecongressi vede inoltre affiancare al team congressi il team incoming

Pubblicato il - 09 ottobre 2020 - 17:08

RIVA DEL GARDA. E' Renata Farina la nuova congress manager di Riva del Garda Fierecongressi e raccoglie il testimone da Alessandra Albarelli, che da gennaio 2020 ha assunto l’incarico di direttrice generale della società. 
 
Con un’esperienza pluriennale nell’ambito della promozione turistica, del settore congressuale e degli eventi, Farina si è occupata in precedenza di diversi progetti che hanno abbracciato tutti gli aspetti del marketing territoriale.
 
In qualità di project manager al Consorzio di promozione turistica Verona Tuttintorno ha curato progetti tematici in ambito enogastronomico, congressuale, culturale, di comunicazione e pubbliche relazioni con stampa e operatori del settore, nonché della gestione dei rapporti con istituzioni e associazioni di categoria. Per quanto riguarda il turismo congressuale dal 2003 ha collaborato alla creazione del club di prodotto Verona e lago di Garda Congressi, gestendo il processo, lungo e delicato, di sviluppo del Convention Bureau territoriale. 
 
La nuova congress manager vanta inoltre un'ampia esperienza professionale nel settore alberghiero e nel 2016 ha assunto l’incarico di vice direttore dell’Hotel Leon d’Oro Verona. Ora Farina va ad assumere un ruolo che la vedrà dedicarsi ad attività di marketing strategico, pubbliche relazioni, comunicazione e commerciale che, con la nuova struttura Spiaggia Olivi e la previsione della realizzazione dei nuovi spazi congressuali, vedrà la Business Unit Congressi particolarmente impegnata nello sviluppo aziendale.
 
"Sono orgogliosa dell’importante incarico - commenta Farina - che mi è stato affidato e di entrare a fare parte di una realtà vivace e prestigiosa. L’approdo alla gestione della business unit congressi di Riva del Garda Fierecongressi è per me uno stimolo verso la creazione di nuovi progetti che possano portare la società ad affermarsi ulteriormente quale player di eccellenza in questo settore. Ringrazio la presidenza e la direzione della fiducia riposta e intraprendo con entusiasmo questo nuovo percorso professionale".
 

Assieme a Renata Farina, il team della business unit congressuale si completa con la decennale esperienza di Alberta Costa e Marika Grassi, e con Cecilia Manica, nuova figura impegnata nella cura dell’ambassador program.

 

La riorganizzazione introdotta dalla nuova direzione generale di Riva del Garda Fierecongressi vede inoltre affiancare al team congressi il team incoming - Graziella Zucchelli, Ketty Adam, Elisa Andreolli, Chiara Biatel, Silvia Bordignon - esperto e strategico partner delle agenzie di organizzazione eventi, e la nuova area innovazione - Stefania Rosa, Patrizia Battisti, Elena Burdese, Alberta Santorum - dedicata allo sviluppo e allo start-up di nuovi progetti.

 

“Gestire una sede per eventi significa, oggi, garantire sicurezza, qualità degli spazi e dei servizi che sono messi a disposizione del cliente e facilitare al massimo le relazioni tra i partecipanti. Dobbiamo essere partner di organizzatori e imprese aiutandoli nel generare valore dall’incontro tra le persone, ed è su questi aspetti che giocheremo la sfida nei prossimi anni. Sono certa che Renata Farina, assieme al consolidato ed esperto team della business unit congressuale sapranno trasmettere questi valori ai nostri clienti e porteranno la nostra destinazione congressuale ad essere punto di riferimento nazionale ed internazionale”, conclude Albarelli

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 05:01

La vicenda legata alla chiusura del quotidiano di via Sanseverino resta molto complicata: i giornalisti non sono in cassa integrazione perché non funziona come nel 1800 che il padrone chiude e buona notte. Gli abbonamenti sono stati convertiti con quelli del giornale fino a ieri concorrente senza possibilità di rimborso e non si capisce chi sia il direttore del sito (che Ebner e la proprietà altoatesina hanno detto di voler rilanciare) visto che intanto vi lavorano persone dell'Adige, dell'Alto Adige e un fortunato ex del Trentino

20 gennaio - 09:10

Uso del cellulare, guida contromano e a cavallo della linea. Proseguono le indagini da parte dei carabinieri forestali sull'episodio avvenuto nelle scorse settimane. I lupi sono stati inseguiti per diversi chilometri ad una velocità che va dai 40 ai 50 chilometri orari

20 gennaio - 08:06

Le indagini stanno andando avanti. Tracce di sangue, che secondo le analisi sarebbero proprio di Peter Neumair, sarebbero state trovate sul ponte di Vadena. Proprio da quel punto, secondo gli inquirenti, sarebbero stati gettati i due corpi del fiume

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato