Contenuto sponsorizzato

Entra nel vivo 'Città di Velluto incontra Città di musica – oltre la maschera'', i protagonisti sono I virtuosi italiani con Roberto Gander e Cesare Picco

I prossimi appuntamenti in agenda per venerdì 17 e sabato 18 luglio con i concerti a palazzo Taddei, ma in più ci saranno spettacoli per bambini e proiezioni sui palazzi del centro storico. Per assistere agli spettacoli bisognerà prenotare

Pubblicato il - 15 luglio 2020 - 15:36

ALA. Prosegue il programma alense per "Città di velluto incontra città di musica", i concerti in cartellone sono “Omaggio a Mozart”, dei Virtuosi Italiani con Roberto Gander al clarinetto (venerdì 17 luglio, alle 20 ed alle 22) e “Notturni oltre le nuvole” con Cesare Picco al pianoforte (sabato 18 luglio, 20 e 22), sempre nel cortile di palazzo Taddei.

 

Per entrambi questi eventi, come da protocollo Covid-19, l'ingresso (gratuito) sarà contingentato e su prenotazione. Per avere un posto ai concerti si potrà prenotare giovedì 16 luglio, dalle 14 alle 18, o venerdì 17 luglio, dalle 9 alle 12, telefonando allo 0464 678785.

 

Non sono gli unici appuntamenti, Città di Velluto offre molto di più. Venerdì 17 (ore 17) si inaugureranno le mostre “Lo spirito africano della maschera nell'epoca barocca”, tratta dalla collezione Veronesi, e “L'arte della tessitura e del ricamo con filo di seta”, a cura del Museo dell'arte del ricamo di Verona, a palazzo Pizzini. Anche in questo caso l'ingresso sarà contingentato. Le mostre saranno aperte venerdì e sabato, e poi ancora il 24 e 25 luglio.

 

Nei due giorni di venerdì e sabato il centro storico sarà poi impreziosito illuminazioni e videomapping sulle facciate di alcuni palazzi del centro storico. In piazza San Giovanni “Memory”: passeranno immagini dedicate alla storia di Città di Velluto. Facciate e cortili dei palazzi Taddei e Pizzini saranno illuminati a tema barocco. Sulla parete di fronte all'attuale museo del pianoforte antico verrà proiettata una “sonata” della musicista Temenuska Vesselinova.

 

Spazio poi agli spettacoli all'aperto, con un occhio di riguardo ai bambini. In ogni occasione l'ingresso sarà contingentato. Parco Pizzini in via Gattioli accoglierà ogni serata Vellus”, l’installazione del Collettivo Clochart che proporrà tra gli alberi del parco il tema del velluto e della maschera utilizzando l’attore, l’illuminazione architetturale e il video mapping sulla vegetazione (senza prenotazione).

 

Il cortile di palazzo Pizzini proporrà ogni giornata un intrattenimento diverso, con particolare attenzione ai bambini (con prenotazione). Primo spettacolo alle 19, secondo alle 21.45. La Piccionaia presenterà venerdì “La fiaba istruzioni per l’uso” il silent play che tratta la struttura della fiaba. Sabato ci sarà invece “Opera guitta”, fra melodramma e clownerie. Prenotazioni allo 0464 678785.

 

Alle 19 e alle 22 partiranno delle visite al centro assieme ai Vellutai. Per mangiare e bere si potrà contare su bar e ristoranti del territorio e del centro. Terzo e ultimo week end i prossimi 24 e 25 luglio

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 31 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 agosto - 19:19

Un week-end da sold out a Braies e turisti accalcati nel percorrere il sentiero che segue l'argine del lago. "Il parcheggio era praticamente pieno già molto presto, ho pagato 6 euro ma arrivata all'ingresso del percorso mi sono decisa a tornare a casa senza vedere nulla. Non ci sono le garanzie di sicurezza"

03 agosto - 18:05

Complessivamente il Trentino sale a 5.603 casi e resta a 470 decessi da inizio emergenza. Sono 5.033 i guariti. Il virologo del Cibio: "Il coronavirus non è cambiato ma abbiamo imparato a controllare la diffusione attraverso il distanziamento sociale e alle precauzioni messe in atto"

03 agosto - 18:53

Grave incidente, questo pomeriggio, sulla strada 244, in Val Badia. Nelle vicinanze di Pederoa due auto si sono scontrate frontalmente causando il ferimento di 6 persone. Tra di loro anche un bambino, gravemente lesionato e elitrasportato d'urgenza a Bolzano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato