Contenuto sponsorizzato

L'esercito sul lago di Caldonazzo, tra recupero in acqua di feriti e il loro sgombero attraverso l’impiego di natanti

Saltata la Zatterata delle Vigiliane i guastatori alpini e gli assetti del “Plotone Pubbliche Calamità – Puca” della Brigata Julia hanno scelto le acque lacustri di Caldonazzo per esercitarsi

Pubblicato il - 02 luglio 2020 - 18:54

CALDONAZZO. Gli uomini del 2° reggimento genio guastatori della Brigata Alpina “Julia” hanno ripreso gli addestramenti specifici della specialità Genio-Alpino, e in particolar modo quelli propedeutici al mantenimento delle capacità operative per intervenire in zone fluviali e lacustri laddove chiamati a svolgere compiti operativi o a supporto del sistema di protezione civile.

 

 

Con la graduale ripresa delle attività post fase 2 dell’emergenza Covid-19, concretizzandosi la possibilità di riavviare parte di quelle attività che contraddistinguono l’Unità, i guastatori alpini e gli assetti del “Plotone Pubbliche Calamità – Puca”, nello specchio lacustre di Caldonazzo, il 29 giugno, hanno condotto esercizi tesi ad affinare le procedure tecnico operative sia simulando la bonifica del territorio da ordigni esplosivi e residuati bellici, sia effettuando il recupero in acqua di feriti ed il loro sgombero attraverso l’impiego di natanti.

 

 

L’addestramento del personale in un contesto acquatico è un caposaldo per il reggimento che solitamente in questo periodo, per tradizione, conduceva l’Operazione “Nettuno”, schierando assetti nautici per un eventuale soccorso in acqua a favore della “zatterata” realizzata durante le Feste Vigiliane del capoluogo trentino.

 

 

L’addestramento in contesti particolari costituisce un’esigenza primaria per tutte le Unità dell’Esercito Italiano finalizzato al possibile impiego anche in contesti non usuali in favore delle varie articolazioni del sistema di Protezione Civile.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 agosto - 19:25

Il racconto shock di uno dei giovani aggrediti a Tenna: “È avvenuto tutto molto in fretta, non abbiamo nemmeno fatto in tempo a renderci conto di cosa stesse succedendo. Ci sono saltati addosso in tre con inaudita violenza, ora ho paura”

13 agosto - 16:35

Anche in Alto Adige monta la bufera attorno alla vicenda del bonus destinato alle partite Iva in difficoltà ma richiesto anche da politici di alto profilo e ben remunerati. Nell'occhio del ciclone sono finiti Helmut Tauber e Gert Lanz (Svp), oltre a Paul Köllensperger del Team K

13 agosto - 18:39

Il totale complessivo sale quindi a 5.622 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Scendono a 2 i pazienti ricoverati per Covid-19 in ospedale ma 1 persona è in rianimazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato