Contenuto sponsorizzato

Rovereto celebra i 75 anni dell'Onu e si tinge di blu. Musei aperti e iniziative speciali tra visite guidate, trekking e Caravaggio al Mart

Ci sono i musei aperti con ingresso gratuito dalle 18 alle 24 e le principali attrazioni si tingono di blu. Gli enti, coordinati dall’Azienda per il turismo Rovereto e Vallagarina, si sono messi in rete per offrire una serata veramente indimenticabile

Pubblicato il - 17 ottobre 2020 - 19:53

ROVERETO. La città di Rovereto si colora di blu nella notte di sabato 24 ottobre in occasione della Giornata che celebra il settantacinquesimo anniversario dell'entrata in vigore dello Statuto delle Nazioni Unite (Qui info).

 

Un’iniziativa nata nell’ottica di rinsaldare il legame tra il Palazzo di Vetro e Rovereto che, grazie alla sua Campana, è sempre più presente nello scenario diplomatico internazionale. Per questo, e per la prima volta, tutte le realtà museali della città della Quercia si sono riunite attorno allo slogan costruiamo il nostro futuro insieme.

 

Ci sono i musei aperti con ingresso gratuito dalle 18 alle 24 e le principali attrazioni si tingono di blu. Gli enti, coordinati dall’Azienda per il turismo Rovereto e Vallagarina, si sono messi in rete per offrire una serata veramente indimenticabile.

 

La Campana dei Caduti sarà aperta in via straordinaria e con ingresso gratuito dalle 18 alle 24. Sul Colle di Miravalle sono previste proiezioni a tema all’interno della sede, di alcuni articoli della Carta delle Nazioni Unite e della dichiarazione Universale dei Diritti Umani, oltre a frasi pronunciate da premi Nobel per la Pace.

 

Sarà inoltre possibile visitare la mostra “Human Rights? #The Future’s Shape I Women will save the world” che propone opere di 131 artisti provenienti da 31 nazioni. Sono previsti infine collegamenti dai circoli trentini nel mondo di Argentina, Paraguay, Brasile, Uruguay, Stati Uniti, Belgio, Canada che hanno deciso di portare il loro contributo alla “Notte blu” raccontando la loro attività come “ambasciate della Campana nel mondo”.

 

Alle 21.30 la diretta streaming sulla pagina Facebook della Campana con i 100 rintocchi di Pace di “Maria Dolens”. Aperto fino a mezzanotte, il Mart propone sei speciali visite guidate, notturne e gratuite, alla mostra dell’anno: “Caravaggio. Il contemporaneo”. Partenza ogni ora, primo ingresso alle 18 e ultimo alle 23. Le visite sono pensate per piccoli gruppi, prenotazione obbligatoria via mail eventi@mart.tn.it o via telefono 0464.454240 (dalle 10 alle 18).

 

Anche la Casa d’Arte Futurista Depero propone uno speciale After Hour al Museo: ingresso gratuito dalle 18 alle 20. Ingressi contingentati e prenotazione obbligatoria (Qui info). 

 

Il Museo della Città sarà aperto con ingresso gratuito dalle 18 alle 22. Dalle 20 alle 22 la Fondazione Museo Civico proporrà “Guarda che Luna!”, l’osservazione del cielo a cura dell'area astronomia. Alle 20.00, 20.30 e 21.00 sono organizzate le visite guidate gratuite su prenotazione allo 0464 452800 entro le 12 di sabato 24 ottobre.

 

Il Museo Storico Italiano della Guerra garantirà l’apertura con ingresso gratuito alle Sale dedicate all’Ottocento e alla Prima guerra mondiale dalle 17.30 alle 20. Sarà possibile visitare la mostra “Iraq: una ferita aperta Giles Duley per Emergency”, con la presenza dei volontari del gruppo Emergency di Trento. Alle 18 c’è il reading teatrale “Una guerra da niente” e alle 18.30 la visita guidata al museo.

 

Alle 23 è in programma un trekking culturale notturno in città con ritrovo sotto il porticato di Palazzo del Ben - Conti d’Arco in Piazza Rosmini e l’ingresso al Teatro Zandonai allo scoccare della mezzanotte. Il teatro sarà aperto al pubblico dalle 23.30 alle 24.

 

Per tutte le iniziative e le visite è obbligatoria la prenotazione. L’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle disposizioni sanitarie previste: uso della mascherina obbligatorio, entrate contingentate e mantenimento distanza di sicurezza.

 

A tingersi di blu saranno la Campana dei Caduti, il Mart, il Museo della Città, il Museo della Guerra, il Teatro Zandonai e la Fontana di Piazza Rosmini, per un suggestivo colpo d’occhio che renderà ancora più esclusiva la cornice cittadina.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 11:45

I due consiglieri provinciali hanno sfoderato uno l'immagine del Grinch l'altro quella trita e ritrita del ''sindacalista di sinistra'' ma il capolavoro è dell'assessore al turismo che parla di ''danno enorme per l'economia della città di Trento e per l'immagine dell'intero Trentino''. Proprio lui autore della legge sulle chiusure domenicali nel momento dove serviva spingere al massimo l'economia e che ha direttamente bollato Trento e molte altre località come ''non turistiche''

20 ottobre - 11:25

Le due deputate pentastellate Doriana Sarli e Carmen Di Lauro sono riuscite "dopo quasi dieci ore di attesa" a entrare nel centro del Casteller. Giunte per "constatare la situazione dei 3 orsi", si erano viste negare l'accesso dalla Provincia e dai gestori, rivolgendosi allora ai carabinieri di Trento. "Abbiamo verbalizzato una denuncia. Gli orsi stanno bene ma gli spazi sono inadeguati. Devono essere liberati"

20 ottobre - 11:57

Il bollettino Coronavirus dell'Azienda sanitaria altoatesina conta oggi ben 209 casi in più. Un numero altissimo, mai registrato in 24 ore. Il tasso contagi/tamponi schizza così all'11,5%, con un bilancio provvisorio che cresce e supera i 5000 contagiati da inizio epidemia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato