Contenuto sponsorizzato

A Caldonazzo la sfilata di Gaetano Guastella tra abiti di “recupero” e alta moda con un messaggio di pieno sostegno al Ddl Zan

Lo stilista levicense, Gaetano Guastella, ha presentato la collezione inverno 2021/2022, disegnata all'insegna del recupero dei materiali dell'industria tessile e dell'impegno sociale. Modelle e modelli hanno sfilato con la scritta #ddlzan. Lo stilista: “Sono sentimenti e diritti negati, ai quali voglio dare voce”

Di Laura Gaggioli - 10 ottobre 2021 - 19:55

CALDONAZZO. Sostenibilità e lotta contro l’omofobia. Questi i temi al centro della prima sfilata interamente firmata dallo stilista levicense, Gaetano Guastella, in occasione della presentazione della nuova collezione invernale 21/22: “Inverno sostenibile”.

 

Nella cornice cittadina di Corte Celeste, la serata di sabato 9 ottobre è stata inaugurata dai saluti della sindaca di Caldonazzo, Elisabetta Wolf, comune nel quale, da luglio 2021, l’Atelier Gaetano Guastella accoglie clienti e passanti in un vero e proprio spazio diventato luogo di intimità, incontro e creatività (Qui articolo).

 

“Una realtà importante per la nostra comunità - ricorda Wolf - è molto bello avere un giovane così attaccato al territorio che presenta una collezione per tutti, per qualsiasi età, forma e senza pregiudizio”.

 

Così, dopo le passerelle della settimana della moda londinese, dove il giovane stilista è cresciuto come direttore dei backstage per le grandi firme del mondo della moda, ora è Caldonazzo a colorarsi di stile e tendenze. "Organizzare la propria sfilata è un'emozione unica - commenta Guastella - dopo tanti mesi dedicati alle creazioni e all'organizzazione dell'evento, finalmente possiamo mostrarci".

 

La prima parte dell’evento è stata dedicata alla presentazione di alcuni capi fuori collezione, gentilmente concessi dalle clienti che sono già passate per le mani dello stilista. Hanno così sfilato i vecchi abiti totalmente rimodernati dal marchio Gaetano Guastella che, grazie al suo lavoro, sono tornati a vivere una nuova vita.

 

La seconda parte, invece, ha visto le modelle e i modelli intenti a sfoggiare i capi pensati per “Inverno sostenibile”, la collezione di cappotti, giacche e sciarpe, tutti creati riutilizzando materiali di recupero”, contro consumismo, spreco e inquinamento.

Inverno Sostenibile: quando il “recupero” diventa un capo di alta moda

 

“Si tratta di materiali recuperati dagli scarti dell’industria tessile - spiega lo stilista - nella produzione di massa non potrebbero essere più utilizzati perché legati alla vita della serie, ma anche da quelli delle mie produzioni. Sempre con occhio molto attento alla qualità, mi rifornisco di tutti questi materiali che finirebbero nel cestino dell’immondizia. L'intento di questa collezione è di mostrare quanto il nostro mondo sprechi abiti e materiali che, rivisitati, curati e visti in un'ottica diversa, possono dare vita a capi di abbigliamento estremamente nuovi, freschi e indossabili ancora per molto tempo”.

 

L'occasione della sfilata è servita però anche per una denuncia sociale. Gaetano, vittima di una recente aggressione a Trento, ha infatti deciso di far sentire la sua voce anche nella lotta all’omofobia, per pronunciarsi a favore del Ddl Zan, il decreto legislativo contro l’omofobia.

 

Sulla passerella, modelle, modelli e stilista hanno così sfilato mostrando i capi della collezione con la mano che impugnava un cartello nero con la scritta bianca “#Ddlzan”.

“Questo non è uno schieramento politico, è uno schieramento insieme al mio essere e a quello di tante persone che, come me, hanno avuto una vita difficile per colpa di una società che, soprattutto dal punto di vista legislativo, non ci tutela. Sostengo la proposta di legge per un impegno sociale. Sono sentimenti, diritti che vengono negati quando andrebbero garantiti” spiega lo stilista.

 

La serata si è poi conclusa con l’estrazione di due numeri assegnati tra gli spettatori. I fortunati si sono così aggiudicati uno sconto da spendere nell’atelier dello stilista e un gadget firmato Gaetano Guastella.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 set 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 October - 19:47
L'assessore provinciale e leader de La Civica, Mattia Gottardi, sulle fibrillazioni: "Nessuna tensione, succede dopo ogni elezione". E su Mario [...]
Cronaca
02 October - 20:08
Lettera di Anna Raffaelli (già consigliera comunale e componente della Commissione Sport del Comune di Trento) e Lally Salvetti [...]
Cronaca
02 October - 18:59
E' successo al campo sportivo di Ala a un ragazzino di 13 anni. La piattaforma in plexiglas si sarebbe rotta e lui sarebbe caduto da un'altezza di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato