Contenuto sponsorizzato

Installata a oltre 3 mila metri la stazione meteo più alta del Trentino e la quinta del Triveneto. Sulla Paganella si misura anche il vento

L'associazione MeteoTriveneto ha installato la strumentazione ai 3.152 metri del Piz Boè, un'altra sulla Paganella a quota 2.125 metri e la terza poco sopra Molveno a 1.350 metri

Pubblicato il - 26 agosto 2021 - 13:13

TRENTO. E' stata installata la stazione meteo più alta del Trentino e la quinta a quote elevate nel Triveneto, la strumentazione è stata posizionata dai 3.152 metri della cima del Piz Boè.

 

L'operazione è stata portata avanti da Stefano Zamperin, presidente dell'associazione di MeteoTriveneto, con l’aiuto dei soci Giampaolo Rizzonelli e Riccardo Benetti e con la collaborazione del proprietario della Capanna Fassa, Guido Bernard, e della Sitc-Società incremento turistico Canazei.

 

Un'iniziativa che rientra nel diversi progetti, senza scopo di lucro, che hanno l'obiettivo di installare le stazioni meteo online e le webcam sulle montagne del Triveneto e delle Dolomiti-patrimonio dell'Unesco.

La strumentazione posizionata al rifugio Capanna Fassa ai 3.152 metri del Piz Boè invia i dati ogni pochi secondi sul web e sono liberamente consultabili da tutti (Qui info). Nelle scorse settimane MeteoTriveneto, con la collaborazione dell'associazione Flyexperience di Molveno e del Consorzio Skipass Paganella Dolomiti, ha installato una stazione all'arrivo dell'impianto La Saletta a 2.125 metri (Qui info).

 

Il punto forte dell’installazione è la presenza di un anemometro per misurare la velocità del vento (a oggi nessuna stazione meteo in cima alla Paganella era munita di questa strumentazione) e la possibilità di leggere i dati con aggiornamenti ogni pochi secondi, mentre a oggi le stazioni in quota inviano i dati a intervalli anche superiori ai 10 minuti.

 

Sempre tra Andalo e Molveno è stata installata sempre con la collaborazione di Flyexperience di Molveno, una stazione meteo ai 1.350 metri di località Pradel (Qui info). Queste strumentazioni si aggiungono a quelle installate da tempo a passo Sella, Sass Pordoi, passo Pordoi, Col dei Rossi, Cortina d’Ampezzo, passo Campolongo, Pale di San Martino, passo Rolle, cima Fertazza (Qui per consultare i dati).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
20 ottobre - 09:31
Secondo Confesercenti gli studenti che escono dalle scuole alberghiere con un buon grado di formazione sono pochi e spesso manca la voglia di fare [...]
Cronaca
20 ottobre - 10:29
Nei giorni scorsi fuori dalla farmacia che offre i tamponi per ottenere il Green pass a soli 5 euro si sono formate lunghe code di persone in [...]
Società
20 ottobre - 09:33
Nella classifica stilata dalla Guida "50 Top Italy" vi sono 2 trattorie trentine, 4 venete e nessuna di altoatesina. Ecco quali sono e dove si [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato