Contenuto sponsorizzato

Come si comunica la storia oggi? La risposta ce la dà History Lab Magazine, la rivista online della Fondazione Museo storico

Dall’1 aprile 2022 parte la nuova iniziativa di History Lab, il canale della Fondazione Museo storico del Trentino recentemente passato a trasmettere i suoi contenuti sul 12 del digitale terrestre. Di cosa si tratta? Di un magazine online per rispondere con approfondimenti, interviste, video e audio alle nuove sfide della comunicazione storica

Di Davide Leveghi - 02 April 2022 - 16:40

TRENTO. Come si comunica la storia oggi? Parte così il primo numero di History Lab Magazine, l’ultima iniziativa della Fondazione Museo storico del Trentino. Una rivista per parlare di storia, memoria e public history, la giovane disciplina che si interroga su come portare la conoscenza storica al di fuori delle anguste e chiuse pareti dell’accademia.

 

Si tratta di un mensile, gratuito e raggiungibile tramite QUESTO link, che arricchisce la proposta di History Lab, il canale televisivo e on demand della principale istituzioni storica e museale trentina. Dopo la recente “migrazione” dal canale 602 del digitale terrestre al 12, grazie all’accordo stretto con Telepace Trentino per trasmettere in due fasce orarie i contenuti della Fmst (QUI l’articolo), la divulgazione del Museo storico raggiunge dunque un nuovo livello: quello dell’approfondimento a 360 gradi tramite una rivista online.

 

C’è moltissimo dentro a History Lab Magazine: interviste video, interviste audio, approfondimenti mirati, storie dal mondo, chiacchierate informali, rubriche fisse e tanto altro, il tutto attorno a un tema del mese, affrontato da diversi punti di vista e prospettive. A “impacchettarlo” ci pensa una redazione che sfrutta non solo le competenze interne del Museo ma anche una delle voci, di storico e divulgatore, più note a livello nazionale, grazie ai suoi fortunati libri e al lavoro di formazione dei più giovani: quella di Francesco Filippi.

 

Linguaggi, punti di vista, strumenti per capire il passato e il presente. History Lab Magazine è anche questo, un mezzo che permette di acquisire gli attrezzi necessari per leggere la realtà. Nel primo numero monografico, ciò avviene tramite il confronto con un tema che scalda da tempo il dibattito nel mondo degli storici di professione o per passione: come si fa, in una realtà dominata dall’onnipresenza dei social network, a parlare di storia? Come si fa, soprattutto, a parlare di storia bene, trasmettendo conoscenza e contribuendo a formare coscienza critica?

 

Non esiste una risposta definitiva: la sfida è aperta. Il primo numero di History Lab Magazine cerca di offrirne diverse dando la parola ad alcuni volti noti della divulgazione televisiva e non solo, da Michela Ponzani, ex conduttrice del programma di Rai Storia Il tempo e la storia, a Federico Buffa, apprezzatissimo narratore di storie sportive.

 

Non poteva mancare un articolo sul più celebre divulgatore storico, il professor Alessandro Barbero, ormai sempre più richiesto nel dibattito pubblico, anche al di là delle sue competenze specifiche. E ancora una riflessione sui rischi dell’enciclopedia online Wikipedia, uno sguardo sulla divulgazione storica Oltremanica, l’offerta didattica sulla divulgazione storica e gli youtuber più seguiti che parlano di storia. “History influencer a chi?” chiede poi Filippi di fronte alle nuove etichette che si diffondono riguardo alla comunicazione storica. E tanto, tanto altro.

 

History Lab Magazine è un’interessante esperienza che nasce da un museo trentino ma non si pone l’obiettivo di guardarsi e rivolgersi all’ombelico. È un esperimento in un campo che s’è aperto e lascia intravedere un orizzonte di praterie vaste e inesplorate. Per chi fosse interessato di storia e di comunicazione, di linguaggio e divulgazione, dunque, vale la pena di leggerlo, vederlo e ascoltarlo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
30 giugno - 18:52
A partire dal 2023 sindaci, vicesindaci e assessori si vedranno aumentare le indennità per una cifra che va dal 18% al 46%. Ossanna: “Riteniamo [...]
Politica
30 giugno - 19:49
Futura e Sinistra Italiana chiedono le dimissioni del consigliere Lorenzo Prati che in aula aveva detto: “È facile fare il finocchio con il coso [...]
Cronaca
30 giugno - 19:25
L'incidente è avvenuto nella zona di Vermiglio lungo una strada forestale. Il mezzo è precipitato per svariati metri finendo contro un albero: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato