Contenuto sponsorizzato

In Primiero si va a caccia di piante e fiori delle Dolomiti, ritornano le iniziative di ''Andar per erbe''

Torna "Andar per erbe - L’appetito vien cercando" per imparare a conoscere e gustare erbe e fiori. Per seguire i ritmi naturali l’evento raddoppia, con due lunghi week end gastronomici nelle valli di Primiero e del Vanoi

Pubblicato il - 27 maggio 2022 - 12:59

PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA. Ogni fiore e ogni erba che cresce in montagna ha i propri segreti e le proprie virtù, le valli di Primiero e del Vanoi lanciano una serie di iniziative per scoprire i prati fioriti. Torna “Andar per erbe - L’appetito vien cercando” per imparare a conoscere e gustare i preziosi doni che la natura offre, in ogni stagione. Per seguire i ritmi naturali l’evento raddoppia, con due lunghi week end gastronomici: uno primaverile dedicato alle erbe spontanee dal 2 al 5 giugno ed uno ad inizio estate, dall’8 al 10 luglio, che vedrà protagonisti i prodotti dell’orto e le erbe coltivate.

 

Piantaggine, silene, monarda, tarassaco, ortica e buon enrico: la raccolta di questi e di molti altri tesori, custoditi tra i prati di montagna, è una tradizione antica che ha rischiato di andare perduta, ma che per fortuna negli ultimi anni è stata riscoperta. Il foraging oggi è un modo per tornare ad apprezzare i cibi naturali e a seguire i cicli delle stagioni, ma anche una ghiotta occasione per scoprire le bellezze e le risorse di un territorio.

 

Dal 2 al 5 giugno, grazie all’evento Andar per Erbe, una vacanza tra i magnifici panorami della Valle di Primiero darà modo a grandi e bambini di avvicinarsi alla natura a ritmo lento, tra piacevoli momenti di relax e degustazioni che sanno di primavera. Il primo dei due appuntamenti della rassegna, organizzata dalla Strada dei Formaggi delle Dolomiti, prevede una serie di esperienze dal prato al piatto, aperitivi fioriti, interessanti laboratori e cooking class, ma anche esperienze open air e picnic a tema, alla scoperta dei colori e dei profumi che rendono unico questo angolo di Trentino.

 

Si inizierà giovedì 2 giugno alla Casa del Cibo di Primiero con “Elisir di Benessere”, un appuntamento all’insegna del detox per scoprire come le erbe possano diventare un toccasana per la nostra salute. In compagnia di Elisa dell’Azienda Agricola Erborì, esperta di erbe e fiori di montagna, ci si potrà mettere in gioco in un’avvincente sfida che coinvolgerà tutti i sensi.

 

Poi venerdì 3 giugno grazie a “Storie di Latte” ci si sposterà nella selvaggia Val Noana, per una passeggiata nella natura tra ponti sospesi, prati fioriti e boschi incantati con Elisa, accompagnatrice di mezza montagna. Alla fine di questo facile trekking si farà tappa ad una stalla locale, per scoprire a tu per tu con gli allevatori, come fiori ed erbe dei pascoli di alta montagna siano elementi essenziali per donare al latte, vero e proprio oro bianco di queste vallate, quei profumi e quei sapori che si ritrovano nei formaggi di Primiero. L’esperienza si concluderà con un delizioso pranzo all’Agritur Le Vale, per recuperare le energie e ritrovare i profumi primaverili anche nel piatto.

 

L’antico borgo di Tonadico e la splendida Val Canali faranno da cornice all’evento di sabato 4 giugno, una passeggiata che prenderà il via da Palazzo Scopoli – Casa del Cibo del Primiero e proseguirà con una serie di intermezzi golosi, dalla colazione all’aperitivo, per finire con un picnic tra i prati in fiore di Villa Welsperg, sede del Parco Paneveggio Pale di San Martino. Lungo il sentiero tematico Tonadico-Cimerlo, tra un assaggio e l’altro, in compagnia di Maurizio, esperta guida del Parco Naturale, si potranno scoprire tutti i segreti di erbe spontanee e piante selvatiche.

 

“Dal prato al piatto” il passo è breve e domenica 5 giugno dopo una passeggiata a caccia di erbe spontanee in compagnia di Elisa di Erborì, con il profumato bottino ci si sposterà nell’elegante cornice di Palazzo Scopoli, per mettersi ai fornelli insieme a Silvia Coletto del blog Dolci Mari e Monti, pronta a dispensare utili consigli per valorizzare in cucina i preziosi doni della natura.   Inoltre, dal 2 al 5 giugno, ristoranti, agriturismi e malghe aderenti alla rassegna gastronomica “Per fare tutto ci vuole un fiore” stupiranno i loro ospiti con menù e proposte a tema. Tra i protagonisti in tavola il Dolomiti al timo o ai fiori di Primiero prodotto dal Caseificio di Primiero in collaborazione con l’Azienda Agricola Erborì. 

 

Dopo questa prima parentesi primaverile, Andar per Erbe tornerà dall’8 al 10 luglio, con una tre giorni estiva dedicata a fiori, piante e frutti coltivati ai piedi delle Pale di San Martino e golosi appuntamenti sempre alla Casa del Cibo di Primiero e in Val Canali, ma anche San Martino di Castrozza e tra i pascoli bio-diversi della valle del Vanoi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 1 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 luglio - 21:22
Il 36enne stava affrontando una highline, una apposita fettuccia assicurata e tesa tra due sostegni a una quota di circa 1.400 [...]
Cronaca
02 luglio - 19:19
Le fiamme si sono sviluppate tra i vigneti nei pressi di un bunker della Seconda guerra mondiale, l’intervento dei vigili del fuoco complicato [...]
Cronaca
02 luglio - 20:41
Confesercenti del Trentino: "Ci ha lasciato Loris Lombardini: una persona dal grande cuore e dalla grande personalità"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato