Contenuto sponsorizzato

Si rafforza la partnership tra Fierecongressi e l'Università delle scienze gastronomiche: la società trentina nel club dei partner strategici

Il presidente di Riva del Garda Fierecongressi, Roberto Pellegrini: "La società è la prima azienda del comparto fieristico-congressuale che entra a fare parte del club dei partner strategici dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo"

Pubblicato il - 05 dicembre 2023 - 18:46

RIVA DEL GARDA. Il principale polo fieristico e congressuale del Trentino, Riva del Garda Fierecongressi, ha aderito in qualità di partner strategico all’Associazione Amici dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, nata e promossa nel 2004 dall’Associazione Internazionale Slow Food.

 

Un’adesione con la quale la società entra a far parte del “club dei partner strategici dell'Università di scienze gastronomiche”, costituito da alcune tra le più importanti aziende e istituzioni che operano nel mondo della produzione, della vendita e del consumo di cibo, e che condividono l'impegno e la visione strategica di Unisg, e per questo sono attive a fianco dell'ateneo nel progettare e costruire nuovi scenari di crescita sostenibile e modelli culturali innovativi.

 

"La società è la prima azienda del comparto fieristico-congressuale che entra a fare parte del club dei partner strategici dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo - commenta Roberto Pellegrini, presidente di Riva del Garda Fierecongressi - un atto che fa seguito a diversi anni di collaborazione in qualità di soci sostenitori, e in occasione di Hospitality - Il Salone dell’Accoglienza. Diventare partner strategici per noi oggi rappresenta un'opportunità fondamentale per creare sinergie sempre più profonde con importanti player nazionali. Siamo entusiasti di condividere e mettere a disposizione dell'Ateneo la nostra vasta esperienza, e contribuire a gettare solide basi per una collaborazione fruttuosa e di successo”.

 

Da oltre 50 anni Riva del Garda Fierecongressi mette a disposizione dei clienti esperienza, spaziservizi per realizzare fiere e congressi ma anche eventi di grande valore, all’interno di un territorio dove l’attenzione a un’accoglienza autentica si unisce alla professionalità e alla passione di persone che lavorano per le persone. Facilitando le relazioni d’affari, creando opportunità di business, incontro, formazione, networking per l’economia trentina, nazionale e internazionale. 

 

La società ha ricevuto la certificazione internazionale Uni Iso 20121:2013 per la gestione sostenibile degli eventi: grande è infatti l’attenzione riservata all’impatto ambientale, sociale ed economico delle azioni messe in campo.

 

Dal 2016 aderisce a Food For Good, il progetto promosso da Federcongressi&eventi, con Banco Alimentare ed Equoevento Onlus, volto alla riduzione dello spreco e alla promozione di pratiche alimentari sostenibili. Un’iniziativa che consente il recupero del cibo non consumato in occasione di eventi fieristici e congressuali, per donarlo agli enti caritatevoli del territorio: in collaborazione con i fornitori, tra il 2021 e il 2022 Riva del Garda Fierecongressi ha raccolto e donato 1.823 chili di alimenti.

 

“Ci fa molto piacere annoverare Riva del Garda Fierecongressi all'interno del club dei partner strategici", dice Rinaldo Rava, vice presidente dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. "L'impegno di Unisg è quello di dialogare in modo sinergico con la società altogardesana, così da poter percorrere insieme un cammino di collaborazione volto allo sviluppo di nuovi progetti rispettosi dell'uomo e dell'ambiente”.

 

Fondata nel 2004 su iniziativa di Slow Food, l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo è un ateneo non statale e legalmente riconosciuto dallo Stato italiano, nato per dare dignità accademica alla gastronomia e promuovere un modello interdisciplinare di studio del cibo.

 

Istituzione dinamica e di impronta fortemente internazionale, l’Unisg ha visto nella sua ultradecennale attività la presenza di oltre 3.500 studenti provenienti da 98 Paesi. L’ateneo forma i gastronomi, nuove figure professionali che hanno competenze interdisciplinari nell’ambito delle scienze, cultura, politica, economia ed ecologia del cibo e sono in grado di operare per sviluppare i suoi futuri scenari.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
03 marzo - 05:01
Dall'annuncio della premier Giorgia Meloni all'effettivo arrivo di Chico Forti in Italia potrebbero passare un paio di mesi. Ora la pratica è [...]
Politica
02 marzo - 20:48
Il politico e imprenditore italiano, deputato per Fratelli d'Italia, Andrea Di Giuseppe è residente a Miami e ha seguito la vicenda di Chico [...]
altra montagna
02 marzo - 18:00
Un team di ricercatori di Ginevra evidenzia, per la prima volta, la correlazione tra l'aumento delle frane e l'aumento delle temperature in un sito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato