Contenuto sponsorizzato

L'altoatesina Michela Morelli conquista il podio a MasterChef: la 45enne di Appiano in finale ha proposto "Mountain Experience", un menù dedicato al Garda e alle Dolomiti

Come antipasto la 45enne di Appiano, supportata in studio dal marito Claudio e dai figli Alexander, Aurora e Gabriel, ha proposto un salmerino del Garda, come primo i ravioli di barbabietola ripieni di finferli, definiti "strepitosi" da Bruno Barbieri, mentre il secondo era un carrè d'agnello in crosta d'erbe. Infine ecco lo strudel "scomposto" che ha riscosso enorme successo tra i giudici con Antonio Cannavacciuolo che ha commentato che "Michela ha chiuso in bellezza"

Di D.L. - 01 marzo 2024 - 13:45

BOLZANO. Nella presentazione si era definita una "Wonder Woman in tutto e per tutto", aggiungendo che "con gli anni sono diventata come un soldato che marcia con i paraocchi. Sono organizzata e precisa, ho sempre un piano B e spesso anche C. Se non fai così anneghi".

 

Proprio il suo carattere forte e le indubbie capacità in cucina, passione che ha coltivato sin da quando era piccola, hanno permesso alla 45enne di Appiano Michela Morelli di raggiungere la finalissima dell'edizione numero 13 di MasterChef Italia, che si è conclusa giovedì 29 febbraio con il successo della toscana Eleonora Riso, che ha vinto il premio di 100mila euro in gettoni d'oro e la possibilità di pubblicare il proprio libro di ricette.

 

La personal trainer ed esperta di nutrizione altoatesina ha chiuso la propria strepitosa esperienza nel "live cooking" più famoso d'Italia (e del mondo) sul podio, assieme all'altro finalista Antonio Mazzola.

 

Due le puntate trasmesse nella serata finale: nella prima la futura vincitrice è stata la prima a conquistare il lasciapassare per l'ultimo atto dopo aver vinto la "Mystery box", mentre Michela Morelli e l'altro finalista Antonio Mazzola sono saliti "in balconata" dopo l' "Invention Test", che ha visto invece l'eliminazione di Sara Bellinzona.

 

Poi ecco l'ultimo atto: con il supporto in studio del marito Claudio e dei tre figli Aurora, Alexander e Gabriel, con quest'ultimo che ha donato alla mamma il proprio sasso colorato portafortuna, Michela - che ha cucinato con il cimelio al proprio fianco - ha presentato il proprio menù ribattezzato "Mountain Experience" descritto come "un'esperienza culinaria che tocca i miei mondi, la montagna, il lago di Garda, Mantova, il Mincio, le Alpi, le Dolomiti: il viaggio finirà con il mio strudel, che vi farà scoprire luoghi mai visti".

 

Come antipasto la 45enne di Appiano ha proposto un salmerino del Garda, come primo - invece - i ravioli di barbabietola ripieni di finferli, definiti "strepitosi" da Bruno Barbieri, mentre il secondo era un carrè d'agnello in crosta d'erbe. Infine ecco lo strudel "scomposto" che ha riscosso enorme successo tra i giudici con Antonio Cannavacciuolo che ha commentato che "Michela ha chiuso in bellezza".

 

Terminati gli assaggi dei tre finalisti, i giudici si sono ritirati per stabilire il nome della vincitrice e poi, dopo gli inevitabili momenti di suspense, hanno proclamato la giovane toscana quale "regina" di MasterChef Italia 13. Per Michela Morelli, che nel corso del programma ha stretto una grande amicizia proprio con Eleonora Riso, come si evince anche da alcuni video pubblicati sul proprio profilo instagram, un'esperienza comunque assolutamente positiva che aprirà ulteriori e nuovi scenari per la professionista altoatesina.

 

Al programma ha partecipato anche la trentina Kassandra Galindo Rodriguez, barista di Verla di Giovo (ora trasferitasi a Milano), eliminata qualche settimana or sono.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 aprile - 19:52
Il video della titolare del Perla Bar in via Belenzani sui social dopo la multa ricevuta venerdì sera per aver fatto 15 minuti di musica in più : [...]
Cronaca
13 aprile - 19:02
La macabra scoperta ad Aprica, in Provincia di Sondrio, dove a quanto pare la famiglia si era trasferita durante la pandemia. Da quanto emerso pare [...]
Cronaca
13 aprile - 17:47
Il comune di Santa Giustina ha predisposto il ripristino dell'area: l'altana è stata costruita in una zona di proprietà del demanio idrico. Gli [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato