Contenuto sponsorizzato

Più interventi per gli incidenti stradali e meno per gli incendi, un anno di attività per i vigili del fuoco di Arco. Il corpo festeggia l'arrivo di 4 nuovi e giovani pompieri

I dati presentanti nel corso dell'assemblea generale per approvare il bilancio. E 4 nuovi vigili del fuoco entrano a far parte del corpo, le porte sono sempre aperte per gli aspiranti pompieri

Di LA - 04 marzo 2024 - 11:31

ARCO. Via libera al bilancio, rinnovo delle cariche e un momento per tracciare i numeri di 12 mesi di attività. Negli scorsi giorni si è tenuta l'assemblea generale dei vigili del fuoco di Arco, corpo che festeggia inoltre l'ingresso di 4 nuovi aspiranti (e giovani) pompieri. 

 

La prima assemblea dell'anno, di giovedì 28 febbraio, è servita per trattare diversi punti dell'ordine del giorno. Presenti i 42 vigili del fuoco in servizio attivo, l'ispettore distrettuale Lorenzo Righi, l'assessora comunale Francesca Modena, i pompieri di complemento, gli onorari e i membri sostenitori. Si è approvato all'unanimità il bilancio consuntivo del 2023.

 

Il comandate, Stefano Bonamico, nella sua relazione, ha riassunto un anno di duro lavoro. "Le chiamate sono leggermente in aumento rispetto all'anno precedente: 768 interventi rispetto ai 734 del 2022". In crescita le attività di soccorso urgente, che nel 2023 hanno rappresentato il 60% delle allerte, con una media di 1,5 al giorno.

 

"In particolare sono in aumento gli incidenti stradali, che nel 2023 hanno toccato il quantitativo più alto dal 2015 con 84 richieste di soccorso, calano invece gli incendi. Sempre in aumento le richieste di intervento per soccorso persona, stabili le altre tipologie di attività (fuga di gas, sblocco ascensore, ricerca persona, frana e così via)".

 

Rappresentano un motivo di riflessione "le necessità in caso di calamità per il forte maltempo, che nel 2024 hanno raggiunto il numero di 105 richieste di soccorso, tutte concentrate in poche occasioni, come quella del 30 e del 31 ottobre". Oltre alle chiamate il comandate ha ricordato che i vigili dedicano diverso tempo per le attività formative e per quelle amministrative che permettono al corpo di espletare tutti i servizi previsti per legge, oltre alla presenza alla caserma di un presidio fisso h24 per 365 giorni all'anno, essenziale per poter far fronte a tutte le necessità della popolazione arcense.

 

Un'occasione importante per ringraziare l'amministrazione comunale per la vicinanza, dimostrata anche nell'anno 2023 con il contributo concesso per la realizzazione di un nuovo veicolo di soccorso dedicato alle chiamate per incidente stradale cittadino, chiamate in aumento negli ultimi anni.

 

Durante l'assemblea sono state rinnovate alcune cariche: il corpo ha confermato il capo plotone Valerio Dapreda per altri 5 anni, mentre è stato votato nuovo capo squadra Daniele Dal Zotto, il nuovo magazziniere è Diego Tosi e il vice magazziniere Andrea Zanoni.

 

Il comandante ha ringraziato il vice magazziniere uscente Matteo Corraini, "per i 5 anni dedicati con grande impegno e abnegazione e tutti i vigili per il grande lavoro svolto nell'anno appena concluso".

 

Nella giornata di sabato 2 marzo invece Martina Dal Zotto, Alessandro Di Francesco, Pierluigi Cortin e Doro Stoppini hanno superato le prove attitudinali e possono così entrare in servizio per supportare le attività di soccorso erogate dal corpo. Le porte della caserma sono sempre aperte agli aspiranti pompieri (Qui info). 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
22 aprile - 20:25
Diversi casi di gelate, in particolare sulla Destra Adige e in Vallagarina. Il presidente di Cia-Agricoltori italiani del Trentino, Paolo Calovi: [...]
Montagna
22 aprile - 20:07
"Nadia non ha più al suo fianco la sua Skari: insieme, costituivano una delle nostre unità cinofile". C'è grande dolore nelle parole dei tecnici [...]
Cronaca
22 aprile - 19:19
La tragedia nei boschi di Nova Levante. A lanciare l'allarme un collega. Il giovane boscaiolo è stato travolto da un albero e schiacciato dai [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato