Contenuto sponsorizzato

Torna la festa della pianta che fa bene a corpo e mente, lo Zicoria FestiVal di Sole per scoprire anche in cucina il tarassaco: "Un prodotto caratteristico del territorio"

La quarta edizione dello Zicoria FestiVal di Sole, dedicato alle peculiarità (curative e culinarie) della cicoria selvatica e di altre erbe spontanee, si svolgerà dal 25 aprile al 1 maggio: una settimana di appuntamenti tra laboratori, escursioni e momenti gastronomici. Il direttore dell'Apt val di Sole, Fabio Sacco: "Diamo valore al prodotto e a tutte le persone che lo hanno reso un simbolo del nostro territorio"

Foto di Giacomo Podetti
Pubblicato il - 21 aprile 2024 - 17:42

RABBI. Ritorna per la quarta edizione lo Zicoria FestiVal di Sole, un'intensa programmazione tra escursioni, laboratori di cucina, degustazioni e cene a tema per celebrare il tarassaco. Le iniziative sono in agenda in val di Rabbi all'interno del versante trentino del Parco nazionale dello Stelvio (Qui info). 

 

“Con questa manifestazione non vogliamo mettere in risalto soltanto un prodotto - commenta Fabio Sacco, direttore dell'Azienda per il turismo val di Sole - ma tutto quell’insieme di persone che con competenza, dedizione, rispetto e passione hanno contribuito a renderlo così caratteristico e identificativo per il nostro territorio: un evento spinto dalla comunità per la comunità e per i visitatori, presenti in numero sempre maggiore ogni anno".

 

Dente di leone, dente di cane, soffione, girasole dei prati (oltre a zicoria, nella parlata degli abitanti): i modi per chiamare questa pianta così speciale sono svariati (e curiosi). Esteso l’elenco dei suoi benefici. Per corpo, organismo, anima e mente. Il tarassaco, infatti, drena, depura e disintossica, stimola la diuresi, favorisce la digestione e riduce lo stress: virtù medicamentose note sin dall’antichità e sfruttate con l’utilizzo di radici, petali e foglie.

 

Ma le potenzialità della zicoria vengono sfruttate ampiamente anche in cucina: grazie al suo sapore lievemente speziato, è impiegato in molti modi, dagli antipasti ai dolci (bevande comprese). I visitatori avranno l’opportunità di assaporarne il gusto particolare nelle iniziative organizzate in collaborazione con aziende agricole, osterie e ristoranti locali.

 

Non solo cucina, comunque. La kermesse include infatti pure attività che consentiranno di scoprire e apprezzare gli innumerevoli pregi del tarassaco. Tra queste, la visita all'antico Mulino Ruatti seguita da un laboratorio di autoproduzione con zicorie e altre erbe; la raccolta di fiori di zicoria (assieme a una naturopata esperta) che serviranno per preparare piatti e ricette a tema, ma anche per dipingere quadri speciali. A riprova di come l’evento sia pensato per tutta la famiglia. Non mancheranno inoltre momenti musicali, tra dj-set e concerti live di cover band.

 

Lo Zicoria FestiVal di Sole rientra nel ricco calendario di “Aprile Dolce Fiorire”, rassegna (in programma sino al 2 maggio) organizzata dalla Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole (associazione che raggruppa agricoltori, ristoratori, agrituristi e artigiani nata allo scopo di tutelare e mettere in risalto la tradizione enogastronomica della valle solandra) nel periodo di fioritura dei meli, proprio per celebrare questo spettacolare fenomeno che si ripete ogni anno.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
altra montagna
21 maggio - 18:00
Spesso è necessario uscire dall’alone di leggenda che avvolge alcune dinamiche naturali per osservarle dall’esterno, con sguardo più [...]
Cronaca
21 maggio - 19:20
E' successo nel tardo pomeriggio di oggi, sul posto si sono portati i vigili del fuoco con i tecnici. Il traffico è stato bloccato 
Cronaca
21 maggio - 18:07
La vicenda di Forti fa emergere sempre più disparità di trattamento e dopo l'incontro in pompa magna con la premier Meloni con tanto di diretta [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato