Contenuto sponsorizzato

Arriva la prima vittoria in stagione, Trentino Volley agguanta la Final four di coppa Italia

Volley. La Diatec rifila un secco 3-0 al Gi Group Monza. Kovacevic Mvp della gara. Angelo Lorenzetti: "Abbiamo ancora tanto da lavorare per trovare le giuste intese"

Trentino Volley e Gi Group Monza in azione (foto Marco Trabalza)
Di Luca Andreazza - 18 ottobre 2017 - 21:59

TRENTO. Dopo le sconfitte in Supercoppa e lo stop all'esordio in campionato, arriva la prima vittoria ufficiale in questa stagione per la Trentino Volley. Al PalaTrento la formazione di Angelo Lorenzetti rifila un secco 3-0 al Gi Group Monza nei quarti di finale di coppa Italia.

 

La Diatec conquista così la qualificazione alla Final four in programma nel weekend del 27 e 28 gennaio 2018. Se le percentuali trentine, non proprio eccelse, in ricezione e attacco piangono, quelle di Monza non ridono e i padroni di casa riescono a strappare la vittoria al termine di questa sfida, nella quale emergono la maggior esperienza di Trento, ma anche un miglior tasso tecnico e una caparbietà superiore, soprattutto a servizio.

 

In attesa di Azimut Modena-Calzedonia Verona, qualificate alla fase finale anche Cucina Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia (ancora la squadra di Lollo Bernardi sarà l'avversaria dei trentini in semifinale di coppa), vittoriose per 3-0 rispettivamente contro Bunge Ravenna e Kioene Padova.

 

"I ragazzi - commenta Angelo Lorenzetti al termine della gara - sono consapevoli della situazione e dove bisogna migliorare. I giocatori sono responsabili e lavorano per migliorare. Abbiamo ancora addosso il rammarico per la sconfitta contro Milano, un successo ci avrebbe regalato una settimana migliore. Oggi abbiamo fatto qualcosa meglio rispetto a domenica, ma sprechiamo tante occasioni. Dobbiamo lavorare in campo perché in palestra stiamo poco e serve ancora un po' di tempo per trovare le giuste intese". 

 

Angelo Lorenzetti recupera Kovacevic e si affida alla formazione tipo: Giannelli agisce in regia, Vettori come opposto, Lanza schiaccia in banda in diagonale al serbo, Eder e Zingel al centro, De Pandis libero.

La Gi Group Monza si presenta con Shoji al palleggio, Finger opposto, Dzavoronok e Langlois schiacciatori, Beretta e Buti centrali, Rizzo libero.

 

L’avvio di match è tutto nel segno di Lanza per l’iniziale 5-3, ma un fallo di seconda linea di Kovacevic e uno slash di Beretta ribaltano la situazione subito dopo (7-8), costringendo Lorenzetti a chiedere il time out sull’8-10 dopo il muro di Dzavoronok su Vettori. Alla ripresa il servizio di Eder ricuce il punteggio (11-11). Dopo una lotta punto a punto fino al 16-16), ci pensa Vettori a costruire il massimo vantaggio per la formazione di casa (19-16). Monza non molla, ma la Trentino Volley controlla, gestisce e Lanza chiude sul 25-23.

 

Monza prova a reagire in apertura di seconda frazione e scappa sul punteggio di 0-3. Il tentativo di fuga dura però poco e Kovacevic riporta i trentini scia sul 4-5, quindi nel turno in battuta crea un break fino all'8-5 di marca Diatec. Il servizio dei trentini di casa è pungente e l'ace di Zingel fissa il risultato sull’11-6. Monza sembra alle corde, ma Finger rimette in scia gli ospiti (14-12). La Gi Group però non fa i conti con la battuta della Trentino Volley: prima Eder riallarga la forbice dai nove metri per il +4 (16-12), quindi anche Vettori realizza altri due ace (22-16). Il parziale è ormai segnato e Kovacevic porta il tabellone sul 25-20.

 

Il terzo periodo è incerto nei primi scambi e le squadre si alternano al comando (6-5 e 8-10). Eder e Lanza al servizio imprimono l’accelerazione decisiva e la Diatec si porta sul 18-14. Monza stavolta non replica (22-17) e lascia spazio alla voglia di Final four di Trentino Volley (25-18).

 

DIATEC TRENTINO-GI GROUP MONZA 3-0
(25-23, 25-20, 25-18)

DIATEC TRENTINO: Vettori 16, Lanza 13, Eder 7, Giannelli 2, Kovacevic 14, Zingel 5, De Pandis (L); Chiappa (L), Teppan. N.e. Hoag, Kozamernik, Cavuto, Partenio. All. Angelo Lorenzetti.
GI GROUP: Langlois 2, Beretta 9, Shoji 1, Dzavoronok 10, Buti 3, Finger 12, Rizzo (L); Brunetti, Walsh, Hirsch 1, Terpin 2. N.e. Arasomwan, Botto. All. Miguel Angel Falasca.
ARBITRI: Satanassi di Ravenna e Florian di Treviso.
DURATA SET: 31’, 25’, 25’; tot 1h e 21’.
NOTE: 2.765 spettatori, incasso di 15.826 euro. Diatec Trentino: 2 muri, 10 ace, 15 errori in battuta, 5 errori azione, 48% in attacco, 33% (26%) in ricezione. Gi Group: 6 muri, 3 ace, 8 errori in battuta, 7 errori azione, 36% in attacco, 29% (14%) in ricezione. Mvp Kovacevic.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 09:59

Anche ieri notte lo spettacolo tra vicolo San Marco e via Santa Maria era questo. Si stanno facendo i salti mortali per tenere aperte scuole e università e per garantire la presenza sui posti di lavoro ma serate come queste rischiano di vanificare tutto anche per quelli che rispettano le regole e in questa difficile epoca storica riescono a rinunciare alla birretta schiacciati tra altre decine di persone

27 settembre - 11:29
L'allerta è scattata intorno alle 2.30 tra sabato 26 e domenica 27 settembre nell'Alto Garda. Due ragazzi polacchi hanno intrapreso la via Claudia lungo le placche zebrate a Dro. In azione soccorso alpino e vigili del fuoco di zona
27 settembre - 10:57

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.242 tamponi, 21 i test risultati positivi. Il totale complessivo è di 3.489 casi e 292 decessi da inizio emergenza coronavirus

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato