Contenuto sponsorizzato

Arriva Papa Dadson, salutano la compagnia Gattamelata e Lillo

Calcio serie D. La dirigenza continua la campagna di rafforzamento per risollevare le sorti del Trento nei bassifondi della classifica

Pubblicato il - 12 dicembre 2017 - 21:35

TRENTO. Il mercato del Trento non finisce mai e il sodalizio di via Sanseverino continua la campagna di rafforzamento per risollevare le sorti della compagine che naviga nei bassifondi della classifica di serie D.

 

Il Trento ufficializza, infatti, l'acquisto di Papa Dadson dal Rezzato. Nato Takoradi, in Ghana, il 18 marzo 1990, Papa Dadson è un centrocampista di grande duttilità di piede destro, che può ricoprire sia il ruolo d'interno che quello di playmaker.

 

Il suo esordio nel calcio 'maggiore' risale alla stagione 2009/2010 quando il giocatore calca per la prima volta i campi della serie C1 con la maglia del Lumezzane. Successivamente si trasferisce al Darfo Boario in serie D dove totalizza 28 presenze e 3 reti, prima di far rientro al Lumezzane: nelle successive tre stagioni in serie C1 viene impiegato 71 volte, diventando uno dei punti fermi della compagine lombarda.

 

Papa Dadson si trasferisce quindi in Inghilterra e, per due stagioni, veste la maglia del Coventry United, compagine che all'epoca militava nel torneo di Conference, la Quinta serie del campionato d'Oltremanica, equivalente alla nostra serie D.

 

Nell'estate 2016, il 27enne centrocampista ghanese ha fatto rientro in Italia, accasandosi al Rezzato, con cui ha vinto il torneo d'Eccellenza lombardo, conquistando il passaggio di categoria. Nella prima parte dell'attuale stagione Papa Dadson ha collezionato 13 presenze (7 da titolare e 6 da subentrato) con la formazione bresciana, inserita nello stesso raggruppamento del Trento.

 

Contestualmente i gialloblu comunicano di aver ceduto a titolo definitivo i diritti alle prestazioni sportive dei calciatori Andrea Gattamelata alla Strada del Vino e Salvatore Lillo al Cjarlins Muzane.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 marzo - 13:27

I laboratori dell'Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 2.010 tamponi molecolari e registrati 162 nuovi casi. Inoltre 91 test antigenici positivi. Sono 41 i cittadini che ricorrono alle cure della terapia intensiva di cui 36 classificati come Covid e 3 ricoverati all'estero

04 marzo - 11:59

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha confermato la zona “rosso scuro” per Trentino e Alto Adige ma fa il suo ingresso anche l’Emilia-Romagna. In questi territori l’incidenza, calcolata su due settimane, supera i 500 casi ogni 100.000 abitanti

04 marzo - 13:15

Dalle ore 24 di giovedì 4 marzo fino al 14 marzo, tutta la Lombardia sarà in zona "arancione rinforzato". La giunta ha infatti deciso di eliminare ogni differenza tra le aree, così da preservare quelle province meno interessate dai contagi. Il presidente Attilio Fontana: "Tutte le scuole di ogni ordine e grado, eccetto i primi servizi all'infanzia, dovranno sospendere l'attività in presenza"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato