Contenuto sponsorizzato

Perdono tutte, Trento, Lagaria e Oltrefersina chiamate a riscattare l'ultimo turno di campionato

Rugby. Domenica è in arrivo un turno particolarmente favorevole per le squadre trentine. Il Trento attende lo Scaligera Valeggio, il Lagaria sfida il Piazzola e l'Oltrefersina aspetta il Valchiampo

Pubblicato il - 26 ottobre 2017 - 17:37

TRENTO. Il prossimo turno del campionato di rugby si avvicina e le formazioni trentine sono chiamate al riscatto dopo le tre sconfitte dell'ultima giornata.

 

Il Trento attende lo Scaligera Valeggio e il suo pacchetto di mischia pesante, ma il sintetico di via Fersina non è propriamente il terreno migliore per i raggruppamenti ordinati e il gioco espresso dai gialloblu appare particolarmente indicato per evitare gli scontri frontali e aprire il gioco verso centri, estremo, ali e sfidare gli avversari sul piano della velocità.

 

I veronesi hanno inserito qualche variante all'apertura e utilizzano più spesso il gioco al piede ma anche questo atteggiamento potrebbe favorire Cuka e compagni.

 

I Ladroni (il nickname scaturito dalla collaborazione tra Lagaria e Cedroni) hanno una nuova opportunità di muovere la classifica dopo l'occasione sciupata domenica scorsa. Si gioca a Rovereto e l'ospite di turno è il Piazzola, compagine che ha all'attivo una sola vittoria, in rimonta, ottenuta contro lo Scaligera Valeggio.

 

I neroverdi, oltre a continuare nel processo per migliorare gli automatismi tra nuovi compagni di squadra, trovano uno sfidante il cui livello non è quello di Rovigo e Piazzola e hanno una seconda occasione per togliere il fastidioso 'zero' dalla casellina dei punti in classifica. Chiude la domenica la prima sfida al Battaglini tra Rovigo e Altovicentino per la testa della classifica.

 

Torna in campo a Vigalzano, dopo la domenica di pausa, anche l'Oltrefersina per affrontare il Valchiampo, già incontrato (e battuto) lo scorso campionato.

 

La squadra di quest'anno è leggermente diversa, vista la collaborazione con il Vicenza, ma al momento non ha portato grandi frutti sul piano dei risultati: una vittoria e una sconfitta nelle due partite sin qua giocate, esattamente come i perginesi, i quali però hanno ottenuto due punti di bonus.

 

Se l'Oltrefersina avrà fatto tesoro degli errori commessi nel match perso di un punto contro il Rosolina e offrirà un rendimento continuo negli 80 minuti i 4 punti (o 5) saranno assicurati.

 

Programma 5a giornata Girone 1 (domenica 29, ore 14.30):

 

Trento – Scaligera Valeggio

Rovigo - Altovicentino

Lagaria – Piazzola

 

Classifica: Rovigo e Altovicentino 20, Trento 12, Piazzola 5, Scaligera Valeggio* 3, Lagaria 0.

* 4 punti di penalizzazione

 

Programma 4a giornata Girone 4 (domenica 29, ore 14.30):

 

Montereale – West Verona

Oltrefersina – Valchiampo

Sile – Sudtirolo

Riposa: Rosolina

 

Classifica: Rosolina 14, Sile* 10, Sudtirolo 9, Valchiampo* 4, Oltrefersina* 2, West Verona 0, Montereale -8.

*una partita in meno

Oltrefersina sconta 4 punti di penalizzazione, Montereale 8

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 marzo - 08:08

Ieri sera il Consiglio di amministrazione di Upipa ha di fatto sfiduciato la presidente Francesca Parolari. All'origine della frattura la mancata comunicazione al Cda del progetto che ha portato alla riapertura delle visite ai famigliari in 5 Rsa. La presidente rivendica l'autonomia delle strutture

09 marzo - 06:26

La storia di un'anziana di Trento. In un primo momento è riuscita ad ottenere la vaccinazione a Borgo ma, in difficoltà nello spostarsi così lontano da casa, ha chiesto l'attivazione, tramite il medico di base, del Servizio della Cure Domiciliari. Simona Sforzin, direttrice alle Cure primarie dell'Azienda sanitaria spiega: ''A Trento la lista di attesa è di circa 200 persone, per la somministrazione di 10 vaccini servono circa 6 ore''

08 marzo - 18:37

Grigliata al parco dal retrogusto amaro per 25 giovani che sono stati sanzionati dai carabinieri per non aver osservato i Dpcm. Chiusa per 5 giorni e multata anche una gelateria che non rispettava le norme anti-Covid

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato