Contenuto sponsorizzato

Vince solo il Trento, sconfitte per Lagaria e Oltrefersina

Rugby. Il Trento si è imposto in casa contro il Piazzola, mentre il Lagaria è naufragato per 109 a 0 contro la corazzata Altovicentino. Perde, di misura, anche l'Oltrefersina contro il Rosolina. Domenica a Borgo Valsugana va in scena un pomeriggio inedito tutto dedicato al rugby giovanile

Pubblicato il - 19 October 2017 - 16:49

TRENTO. Una vittoria e due sconfitte, questo il bilancio delle trentine nell'ultima domenica di rugby. Il Trento si è imposto in casa contro il Piazzola, mentre il Lagaria è naufragato per 109 a 0 contro la corazzata Altovicentino. Perde, di misura, anche l'Oltrefersina contro il Rosolina.

 

Nel prossimo turno il Lagaria ritorna in campo contro lo Scaligera Valeggio alla caccia dei primi punti in classifica, mentre il Trento scende a Rovigo contro la capolista.

 

Nella cornice dello stadio Battaglin i gialloblu sono chiamati agli straordinari se non vogliono perdere ulteriore terreno dalla vetta della classifica. Il Rovigo, insieme proprio all'Altovicentino, è la squadra che più ha convinto in questo avvio di campionato, vincendo tutte le partite e dimostrando un gioco veloce e cinico. 

 

Non scenderà in campo, invece, l'Oltrefersina, reduce dalla sconfitta (13-12) arrivata all'ultimo minuto sul campo della Rosolina, dopo aver 'buttato' due calci piazzati da posizione non impossibile. Tutte le squadre del girone 4 osservano un turno di riposo e si rivedranno domenica 29.

 

Infine, una piccola novità per quanto riguarda i giovani rugbisti nostrani. Domenica alle 14.30 sul campo di Borgo Valsugana va in scena un pomeriggio inedito tutto dedicato al rugby giovanile, i Black Bears ospiteranno il primo raggruppamento di rugby a seven, novità introdotta dalla delegazione provinciale in accordo con le società.

 

Gli under 18, under 16 e under 14 di Rotaliana, Oltrefersina, Benacense, gli ospiti del Benacum di Toscolano Maderno oltre ai padroni di casa dei Black Bears scenderanno in campo per un torneo di rugby a sette.

 

La formula prevede che ogni squadra giochi contro tutte le altre ed è stata pensata per venire incontro a tutte quelle società che non dispongono dei numeri sufficienti per schierare una squadra nei campionati normali a 15 e altrimenti sarebbero costrette a cedere i propri giocatori o, peggio, rischiare di vedere i ragazzi abbandonare il rugby.

 

Risultati 3a giornata Girone 1:

Trento – Piazzola 59-12

Altovicentino – Lagaria 109-0

Scaligera Valeggio – Rovigo Cadetta 5-29

 

Classifica: Rovigo e Altovicentino 15, Trento 10, Piazzola 5, Lagaria 0, Scaligera Valeggio* -2

*4 punti di penalizzazione

 

Prossimo turno (domenica 22, ore 14.30):

Rovigo – Trento

Piazzola – Altovicentino

Lagaria – Scaligera Valeggio

 

Risultati 3a giornata Girone 4:

Sudtirolo – Montereale 20-0 (a tavolino per rinuncia del Montereale)

West Verona – Sile 12-29

Rosolina – Oltrefersina 13-12

Riposa: Valchiampo

 

Classifica: Rosolina 14, Sile* 10, Sudtirolo 9, Valchiampo* 4, Oltrefersina* 2, West Verona 0, Montereale -8.

*una partita in meno

Oltrefersina sconta 4 punti di penalizzazione, Montereale 8

 

Prossimo turno (domenica 29, ore 14.30):

Montereale – West Verona

Oltrefersina – Valchiampo

Sile – Sudtirolo

Riposa: Rosolina

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 March - 18:14

Si attendono le nuove classificazioni. La curva del contagio è in crescita a livello nazionale e la prospettiva è quella di diversi cambi di zona. Il Trentino dovrebbe restare in zona arancione e la Pat conferma l'intenzione di proseguire con la didattica in presenza al 50%

04 March - 19:16

Nuovi riscontri alla diffusione della variante inglese in Provincia, dopo il caso dei dipendenti della Cassa Rurale della Val di Fiemme anche 15 dipendenti di una fabbrica di Trento sono stati contagiati dalla stessa mutazione. Ferro: “La variante inglese ha una grande capacità di contagio soprattutto nei luoghi chiusi”

04 March - 19:19

Sbarcati con un verricello di 20 metri tecnico di elisoccorso, soccorritore e medico, non è restato che constatare il decesso dell'uomo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato