Contenuto sponsorizzato

Wojciechowski abbatte l'Aquila e Trento cade con Capo d'Orlando

A fare la differenza i punti (ben 27) del giocatore polacco e l'ennesimo black-out di pochi ma decisivi minuti nel terzo parziale che si chiude 26 a 13 per i siciliani che alla fine vincono 82 a 80

Pubblicato il - 02 dicembre 2017 - 22:31

CATANIA. Vittoria doveva essere e vittoria non è stata. La Dolomiti Energia in Sicilia cercava la settima vittoria consecutiva contro Capo d'Orlando che avevano, fino a questa sera, in Trento la loro bestia nera. Maledizione che si è rotta nonostante il match andato in scena al PalaSikeliArchivi sia stato molto combattuto. Primo parziale di marca casalinga con Wojciechowski (migliore in campo 27 con punti) e soci a tenere il pallino del gioco e a chiudere un bellissimo primo quarto in vantaggio 21 a 18.

 

Nel secondo parziale però l'Aquila torna in carreggiata con un grande Silins (che alla fine del match chiuderà con 19 punti personali) che smuove la retina del canestro avversario a più riprese e con lui Shields e Forray (che non manca mai quando c'è bisogno di scosse importanti). Il parziale si chiude con un netto 13 a 22 per i ragazzi di Buscaglia e si va all'intervallo lungo 34 a 40.

 

Terzo quarto e terza storia da raccontare. Kulboka, Maynor e ancora Wojciechowski stendono l'Aquila. Di tripla in doppia i padroni di casa mettono sotto i trentini, recuperano i 6 punti di svantaggio e mettono la freccia andando addirittura sul 60 a 55, per un quarto da paura per il team trentino che riesce a mettere a segno solo 15 punti contro i 26 degli avversari. Una costante, questa, per l'Aquila di questa prima parte di campionato: dei black-out che fanno spegnere la luce ai ragazzi di Buscaglia per alcuni minuti e la partita rischia, così, di sfuggire di mano (era successo, per esempio con Milano in casa).

 

Il quarto parziale Trento riprova a rientrare in partita. Forray (sempre lui) va di doppia e avvicina i ragazzi di Buscaglia e anche Sutton si sveglia (ma ci si aspetta molto di più da lui) ma Wojciechowsk, questa sera, è roba da altro pianeta e tiene a distanza i trentini. Silins mette la doppia e si arriva al meno 4 (72 a 68 a cinque dalla fine) ma Wojciechowski, sempre lui, riallunga. Sutton schiaccia ma il più 6 resta. Si arriva al meno 3 che poi diventa meno 5 (tanto per cambiare per i due tiri liberi di Wojciechowski). Il finale è 82 a 80.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
15 maggio - 06:01
Amarezza e delusione dei sindacati sul provvedimento preso dalla Provincia. La Uil: "Non sono nemmeno riusciti a scendere in piazza per [...]
Cronaca
15 maggio - 09:54
Gli investigatori si sono messi alla ricerca di Mia e hanno controllato le telecamere comunali dopo le segnalazioni di una ragazza.  In [...]
Cronaca
15 maggio - 08:13
L'episodio è avvenuto ieri pomeriggio attorno alle 18 a Moena. L'uomo stava lavorando in un cantiere post Vaia quando il ragno meccanico su cui si [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato