Contenuto sponsorizzato

A Monza arriva solo un punto, ma tanto basta per chiudere al quarto posto la stagione regolare

Volley. La Diatec si arrende al tie break, ma strappa quel punto necessario per blindare la quarta piazza in campionato

Di Luca Andreazza - 04 marzo 2018 - 20:24

MONZA. La Diatec cade nell'ultimo turno, il ventiseiesimo, di SuperLega per 3-2 a Monza. Una sconfitta indolore al tie break, che permette alla truppa di Angelo Lorenzetti di blindare il quarto posto in regular season davanti a Verona.

 

Una Trentino Volley altalenante si impone nel primo set (23-25), ma Monza reagisce e non lascia scampo ai gialloblu nel secondo parziale che si chiude già sul 25-18 per i brianzoli. I trentini si ritrovano nella terza frazione, ma è la Gi Group a spuntarla ai vantaggi (27-25). 

 

Spalle al muro la Diatec alza i giri del motore nel quarto set e piazza un 17-25 che consente ai trentini di strappare quel punto necessario per chiudere in quarta posizione la stagione regolare senza dover dipendere dai risultati maturati sugli altri campi.

 

Risultato minimo raggiunto e nel tie break Angelo Lorenzetti tiene a riposo Vettori, Giannelli, Eder e Kovacevic per conservare le energie in vista dei prossimi impegni, cioè il turno a eliminazione diretta di Champions league e i playoff scudetto

 

Miguel Ángel Falasca propone Shoij in regia, Finger opposto, Dzavoronok e Plotnytskiy in banda, Beretta e Buti in posto 3, Rizzo libero.

Angelo Lorenzetti risponde con Giannelli al palleggio, Vettori opposto, Kovacevic e Lanza schiacciatori, Eder e Kozamernik centrali, De Pandis libero.

 

L’inizio della partita nel primo set è nel segno dell'equilibrio. La Diatec resta avanti, ma il margine è ridotto (12-13). Le squadre sul parquet si alternano al comando della gara, quindi un ace di Buti segna il primo +2 (14-16). Angelo Lorenzetti chiama il time out, ma alla ripresa del gioco è ancora Monza a allungare (14-17). Arriva la reazione dei gialloblu, che sorpassano i padroni di casa sul 18-19. Ci pensa Zingel a firmare il 23-25.

 

La Diatec cala in ricezione nel secondo parziale e Monza piazza diversi ace per andare sul 5-1. Sul 9-3 il tecnico trentino si è già giocato entrambi i time out, ma la reazione gialloblu non arriva. La Gi Group arriva sul 13-7, prima degli spunti di Eder e Lanza per il 16-13. E' solo un'illusione, i padroni di casa tornano a essere martellanti e impattano sul 25-18. 

 

Il terzo periodo è nuovamente equilibrato e Kovacevic blocca subito il tentativo di fuga dei brianzoli e mette avanti i trentini (6-8). Monza risponde con Finger (9-8), quindi Eder e Vettori confezionano il +2 (13-15). La rotazione in battuta di Shoji consente a Monza di agguantare la parità sul 18-18. E' ancora Eder a rilanciare i gialloblu sul 20-22, ma è Monza a chiudere il colpo per il 27-25.

 

Spalle al muro Trento si ritrova nel quarto set, prima scappa sul 5-9, quindi Kovacevic allunga sul 9-14. La Diatec prende il largo (14-20) e si aggiudica il parziale sul 17-25. Arriva il punto che blinda il quarto posto.

 

Nel tie break Lorenzetti lascia a riposo Vettori, Giannelli, Eder e Kovacevic. Sul parquet al loro posto ecco Teppan, Partenio, Zingel e Hoag. Monza ha più fame, mentre Trento pensa al futuro. La quinta frazione si chiude 15-8 per i brianzoli. 

 

GI GROUP MONZA-DIATEC TRENTINO 3-2
(23-25, 25-18, 27-25, 17-25, 15-8)
GI GROUP: Shoij 3, Plotnytskiy 13, Beretta 10, Finger 18, Dzavoronok, 17, Buti 9, Rizzo (L) ; Brunetti (L), Botto 2, Hirsch, Walsh, Terpin, Arasomwan. N.e. Barone. All. Miguel Angel Falasca.
DIATEC TRENTINO: Kovacevic 12, Kozamernik 6, Vettori 19, Lanza 16, Eder 8, Giannelli 8, De Pandis (L); Chiappa (L), Hoag 1, Zingel 4, Teppan 1, Partenio. N.e. Cavuto. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Zanussi di Belluno e Gnani di Ferrara.
DURATA SET: 29’, 25’, 38’, 23’, 15’; tot. 2h e 10’.
NOTE: 4.026 spettatori, incasso non comunicato. Gi Group Monza: 16 muri, 7 ace, 19 errori in battuta, 4 errori azione, 51% in attacco, 47% (26%) in ricezione. Diatec Trentino: 5 muri, 7 ace, 28 errori in battuta, 5 errori azione, 49% in attacco, 45% (28%) in ricezione. Mvp Finger.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 18:34

Preoccupatissima la categoria per le conseguenze devastanti che si annunciano per il sistema agricolo provinciale. Tra le richieste che si valuti la possibilità di riconoscere sgravi contributivi e indennizzi alle aziende frutticole che hanno subito danni rilevanti tali da compromettere redditività e sopravvivenza, nonché si attino specifici contributi, come quelli già previsti per l’acquisto di reti anti insetto

18 settembre - 17:21

Mal sopportato da tempo l'ex sindaco di Firenze ha messo in sicurezza il partito (portandolo di nuovo al governo), ha atteso si formasse il governo (per non ridurre tutto a una questione ministeri e segretariati) e ha fatto quello che praticamente tutti, prima di lui, hanno fatto nel Pd: lasciarlo. La senatrice trentina: ''E una casa autenticamente europeista, popolare e liberale''

18 settembre - 17:17

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 lungo la strada statale 240 all'altezza di un incrocio poco prima dell'abitato di Bezzecca. Il ferito elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato