Contenuto sponsorizzato

Colpo grosso del Fiemme contro Milano

Hockey. La truppa di Chelodi recupera tre volte i meneghini e si impongono all'overtime. Il Pergine soccombe in casa contro il Merano

Di Luca Andreazza - 05 febbraio 2018 - 15:56

TRENTO. Colpo grosso del Fiemme nella sesta giornata del Master round. I gialloneri si impongono all'overtime contro la corazzata Milano.

 

La truppa di Chelodi scende sul ghiaccio concentrato e non molla mai la presa sulla partita: il Fiemme trova, infatti, forza e energia per recuperare per tre volte il punteggio e aggiudicarsi il big match ai tempi supplementari.

 

La gara è intesa e vibrante, le squadre sul ghiaccio si danno battaglia, vola anche qualche colpo proibito, e il copione si presenta sempre uguale per tutta la durata della partita: Milano scatta, ma il Fiemme reagisce, stringe i denti e recupera sempre fino all'epilogo vincente.

 

Pronti, via e i meneghini si portano avanti con Perna dopo appena tre minuti del primo terzo. Il Fiemme reagisce: Vincenzi e Nicolao apparecchiano per Tombolato che impatta sull'1-1. 

 

Nella seconda frazione è ancora Milano a partire meglio e Terzago riporta in vantaggio i lombardi, quindi Gilmozzi rimette prontamente la sfida in equilibrio.

 

Il terzo parziale si apre ancora nel segno di Milano: Petrov chiama, ma ancora una volta i trentini rispondono, questa volta con Ciresa. La sfida si decide all'overtime: Gilmozzi mette tutti d'accordo per il 4-3 finale.

 

Il Pergine cade invece in casa contro il Merano per 1-9. Giovedì Fiemme e Pergine ritornano in campo per il ritorno della semifinale di coppa Italia alla ricerca dell'impresa rispettivamente contro Appiano (si parte dall'8-2 per gli altoatesini) e Milano (4-0 per i meneghini).

 

CLASSIFICA: Appiano 32, Merano 31, Milano 29, Pergine 21, Fiemme 16, Caldaro 14

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 marzo - 20:14

Ecco il quadro odierno del contagio in Trentino. Due i decessi avvenuti in provincia con Covid: si tratta di un uomo e una donna

03 marzo - 19:30

Protagonista di un incidente che sarebbe potuto finire in tragedia, già nel pomeriggio di mercoledì 3 marzo "l'uomo con il carrello" è stato visto a Pergine, città che, nonostante le denunce e gli interventi delle autorità, pare "tenere in scacco". Il sindaco Oss Emer: "Abbiamo provato di tutto. Ci deve essere un buco normativo"

03 marzo - 18:42

Il presidente ha confermato l'intenzione di proseguire con le lezioni in presenza. Ferro ha raccomandato di arieggiare gli spazi chiusi e mantenere le distanze sociali: ''Non ci rendiamo conto di quanto sia stressato il nostro sistema sanitario per questo aumento dei ricoveri che temo per i prossimi 10 giorni non potranno che aumentare''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato