Contenuto sponsorizzato

Il Tour of the Alps parla colombiano, grande Lopez a Pampeago, Sosa in ciclamino

Ancora in difficoltà Fabio Aru. Nella giornata di mercoledì spazio alla terza tappa, Ora-Merano di 138,3 chilometri, con Passo della Mendola e Passo Palade

Di Luca Andreazza - 17 aprile 2018 - 18:00

PAMPEAGO. Dopo l'atto inaugurale (Qui articolo), è il colombiano Miguel Angel Lopez a imporsi nella seconda tappa del Tour of the Alps. Un arrivo in salita durissimo a Pampeago e il corridore dell'Astana si è messo alle spalle il francese Thibaut Pinot e il colombiano Ivan Sosa dell'Androni-Sidermec, nuovo leader della classifica generale.

 

Quindi sono arrivati Chris Froome e Domenico Pozzovivo, mentre Fabio Aru ancora in difficoltà, giunto al traguardo con un ritardo di 34 secondi.

 

Una frazione che si accende nel finale: negli ultimi 2 chilometri, termina il lavoro di un Kenny Elissonde infinito a favore del capitano Chris Froome e rimangono davanti in sei: il britannico del Team Sky, Pinot, Sosa, Lopez, Pozzovivo e Giulio Ciccone (Bardiani-CSF).

 

Tutto si risolve negli ultimissimi metri di una salita la cui pendenza non molla mai: Froome è stato il primo a lanciare lo sprint, seguito da Lopez che ha anticipato Pinot. Il vantaggio del colombiano è sufficiente per alzare la braccia al cielo.

 

Nella giornata di mercoledì spazio alla terza tappa, Ora-Merano di 138,3 chilometri, con Passo della Mendola e Passo Palade.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 luglio - 11:53

Le dichiarazioni pubbliche di Fugatti dove ripete di sapere che la norma potrebbe essere incostituzionale (lo è certamente perché sulla questione ha competenza lo Stato) associate al danno, evidente, che si verrà a creare per catene e centri commerciali potrebbe portare i supermercati, poi, a chiedere dei grossi risarcimenti alla Pat. Intanto nel disegno leghista le più penalizzate saranno le città (quelle dove elettoralmente trovano meno spazio). Stanchina: ''Pura strategia di basso livello per affossare Trento. E' un ritorno a 30 anni fa''

02 luglio - 06:01

Non è l'unica iniziativa della Sat che si affida anche alla citizen science per coinvolgere amanti della montagna, simpatizzanti e satini. La richiesta è quella di inviare immagini e segnalazioni di arrossamento nivale. Il presidente del comitato glaciologico della Sat: "Tutti insieme si può contribuire allo studio della salvaguardia dei ghiacciai: la loro tutela è vitale per la montagna"

02 luglio - 11:41

In Senato la maggioranza del Governo Conte è appesa a un filo, così l’Svp passa all’incasso e in cambio della fiducia chiede lo sblocco delle concessioni sul’A22, deroghe sugli orari di apertura dei negozi ma soprattutto maggiore libertà d’azione nella gestione di lupi e orsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato