Contenuto sponsorizzato

La Leggendaria Charly Gaul apre le iscrizioni, i primi 500 possono assicurarsi un pettorale personalizzato

Ciclismo. Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e Asd Charly Gaul Internazionale lanciano l'edizione numero 14 della gara dedicata al lussemburghese Charly Gaul. Cronometro e La Moserissima confermate. Iscrizioni aperte e convenienti fino al 31 dicembre

Partenza de La Leggendaria Charly Gaul (foto Newspower)
Pubblicato il - 31 agosto 2018 - 16:28

TRENTO. Archiviata in luglio l'edizione numero tredici, è già tempo di pensare al nuovo appuntamento de La Leggendaria Charly Gaul per l'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e Asd Charly Gaul Internazionale.

 

Dopo le imprese “epica” di Fabio Cini e Jessica Leonardi sulle orme leggendarie del lussemburghese Charly Gaul con altrettanta tenacia e ardimento, la macchina organizzativa si catapulta nell'edizione numero 14 dell'unica tappa italiana di qualificazione dell'Uci Gran fondo world series, tra le gare più apprezzate a livello internazionale e un punto di riferimento in Italia.

 

Le date da segnare in rosso sul calendario sono quelle da venerdì 12 a domenica 14 luglio 2019 e il comitato trentino apre ufficialmente le iscrizioni alle consuete tariffe super-convenienti (Qui info e iscrizioni).

 

Luglio 2019 è lontano, ma le tariffe di partecipazione sono interessanti e la quota d’iscrizione di 42 euro rimane invariata fino al 31 dicembre, 60 euro invece per abbinare granfondo e cronometro. Il prezzo è riservato a un massimo di 500 concorrenti, i più veloci possono inoltre assicurarsi un pettorale personalizzato.

 

I territori di Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e Garniga Terme sono ancora una volta assoluti protagonisti per le due ruote secondo un copione ormai consolidato.

 

Si parte venerdì a Cavedine per una gara contro il tempo, una cronometro ancora una volta tappa Uci, quindi sabato spazio a La Moserissima, la ciclostorica di Trento in onore della famiglia Moser: una gara vintage inserita nel circuito del Giro d'Italia d'Epoca.

 

Il gran finale è sempre La Leggendaria Charly Gaul, start in piazza Duomo per tagliare il traguardo sul Bondone, dopo aver pedalato tra la Val di Cembra, Garniga e la Valle dei Laghi.

 

Confermati i percorsi mediofondo e granfondo, rispettivamente di 57 chilometri e 2 mila metri di dislivello e 141 chilometri e 4 mila metri dislivello a mettere alla prova gambe, testa e polmoni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 febbraio - 19:20

La situazione si complica in Val di Cembra dove i contagi continuano a salire, soprattutto a Palù dove il 14 è coinciso con la ricorrenza del patrono. Si contano 79 nuovi casi a Trento e poi seguono Pergine, Arco, Lavis, Rovereto e Levico Terme 

28 febbraio - 20:11

Nel Comune di Giovo il rapporto contagi/residenti ha raggiunto il 3,3%, il sindaco non esclude l’entrata in vigore di misure più restrittive: Ci sono intere famiglie coinvolte, dove sia i genitori che i figli sono risultati positivi, forse ci sono un po’ meno anziani rispetto alle altre fasce d’età”

28 febbraio - 15:55

Il rapporto è doppio rispetto al livello medio nazionale e anche oggi si registrano 329 nuovi casi di cui 80 tra giovani in età scolare. In un giorno messe in quarantena ben 18 classi (venerdì erano 35 ieri 53)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato