Contenuto sponsorizzato

Lavisotto lascia l'Aquila Basket e si accasa a Jesi

Arrivato a Trento nell’estate 2016, il lungo classe ‘98 di Castelfranco Veneto con la maglia dei bianconeri è andato a referto in 7 occasioni (compreso qualche minuto nelle finali scudetto 2017) senza riuscire a trovare i primi punti in serie A

Pubblicato il - 02 agosto 2018 - 21:15

TRENTO. Si separano le strade di Dolomiti Energia e Isacco Lavisotto, il quale saluta Trento alla volta dell'Aurora Basket Jesi.

 

Arrivato a Trento nell’estate 2016, il lungo classe ‘98 di Castelfranco Veneto con la maglia dei bianconeri è andato a referto in 7 occasioni (compreso qualche minuto nelle finali scudetto 2017) senza riuscire a trovare i primi punti in serie A.

 

Durante la scorsa stagione, rientrato dal prestito ad Agrigento in A2, Lavisotto ha fatto parte del gruppo che ha affrontato anche l’ultima parte dei playoff 2018. Ora la cessione a titolo definitivo all'Aurora Basket Jesi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 marzo - 13:42
In zona gialla dovrebbero restare valle d'Aosta e Liguria, la Sardegna in quella bianca; il presidente delle Marche, Francesco Acquaroli, inserisce in zona rossa le province di Macerata e Ancona. La Provincia di Bolzano si è autoproclamata zona rossa fino al 14 marzo, mentre quella di Trento, secondo quanto affermato dal governatore, dovrebbe restare in zona arancione
05 marzo - 14:10

In questi giorni diversi segretari ed esponenti gli hanno chiesto di ripensarci nonostante il gravissimo attacco fatto su Facebook al partito e i pessimi risultati ottenuti con un Pd narcotizzato, immobile da due anni, mentre intorno tutto è cambiato a una velocità supersonica. Zingaretti ha avuto la qualità di non essere divisivo ma semplicemente perché di fatto non si è mai espresso. C'è bisogno di altro

05 marzo - 12:30

Numeri in leggero calo in Alto Adige, dove nelle ultime 24 ore si registrano 230 nuovi positivi e 4 decessi. Preoccupa intanto la variante sudafricana, con l'individuazione di 15 casi nella serata di giovedì 4 marzo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato