Contenuto sponsorizzato

Monologo Trento a Reggio Emilia. La Dolomiti Energia cala il tris di vittorie

Basket serie A. Successo fondamentale in ottica playoff per l'Aquila Basket. Partenza brillante dei bianconeri e gara praticamente mai in discussione al PalaBigi

Di Luca Andreazza - 03 marzo 2018 - 22:30

REGGIO EMILIA. La Dolomiti Energia espugna il PalaBigi nell'anticipo della ventesima giornata di serie A e continua la rincorsa per entrare nelle prime otto posizioni.

 

Una vittoria autoritaria e mai in discussione. L'Aquila Basket blocca infatti Reggio Emilia per 68-82 dopo una partita condotta praticamente dal primo all'ultimo minuto. Dopo le affermazioni contro Brescia e Cantù, la truppa di Maurizio Buscaglia cala il tris e si aggiudica così una gara fondamentale nella lotta per strappare un pass per i playoff: uno scontro diretto tra due compagini che, prima di questo incontro, erano appaiate in classifica. 

 

La lunga volata di questo finale di regular season è davvero brillante. Un avvio fulmineo e la Dolomiti Energia piazza subito un break di 0-9. I giri del motore trentino sono altissimi e il primo quarto si chiude sull'11-27. Nella seconda frazione Reggio Emilia cerca di restare in partita, ma l'Aquila regge l'urto e limita il ritorno della Grissin Bon per il 19-15 parziale e il 30-42 a tinte bianconere al riposo lungo.

 

Nel secondo tempo i padroni di casa provano ancora a accorciare le distanze, ma la Dolomiti Energia riesce a rispondere colpo su colpo (26-23) per entrare nell'ultimo quarto ancora avanti di nove punti sul 60-69.

 

Ci si aspetta battaglia nell'ultimo periodo, ma è solo un'illusione. E' un monologo di Trento: i bianconeri non concedono praticamente nulla in difesa, mentre in attacco sbagliano poco. Il pallone gira bene, l'Aquila gestisce cronometro e punteggio per affondare il colpo: un parziale da 12-19 per il finale 68-82.   

 

Una Dolomiti Energia a forte trazione Shields, autore di 22 punti e 8 rimbalzi, quindi Hogue a 12 punti, 10 rimbalzi e 2 assist. Undici punti per Gomes (3/5 da tre) e dieci per Forray (11 rimbalzi). A Reggio Emilia non bastano invece i 18 punti di Della Valle e i 17 di Julian Wright.  

 

Massimiliano Menetti schiera Llompart. Candi, White, Reynolds e Dalla Valle.

Maurizio Buscaglia risponde con Silins, Forray, Sutton, Shields e Hogue.

 

L'avvio di match nel primo quarto è tutto bianconero: Silins, Forray e Shields dicono subito 0-9 per la Dolomiti Energia. Reggio Emilia corre subito ai ripari e chiama il time out. Alla ripresa Reynolds spezza la serie aquilotta per il 2-9, ma Shields e Forray allungano le distanze. Wright prova a rimettere in scia la Grissin Bon (9-16). Sutton, Gomes e Hogue chiudono il primo parziale sull'11-27 per l'Aquila Basket.

 

L'1/2 dalla lunetta di Cervi apre il secondo periodo (12-27), ma la tripla di Gomes e il canestro di Franke tolgono subito ossigeno a Reggio Emilia: il tabellone segna +20 (12-32) per la Dolomiti Energia. Sale in cattedra Della Valle: sei punti consecutivi per il 18-32. Forray e Flaccadori allungano ancora, mentre sempre Della Valle cerca di tenere i padroni di casa in partita (20-38). Wright e Candy avvicinano la Grissin Bon, quindi Shields tiene la Dolomiti Energia sul +14 (26-40). Ancora Della Valle accorcia, ma Hogue manda tutti al riposo lungo sul 30-42.

 

E' Della Valle a firmare il primo canestro del terzo parziale: Reggio Emilia si porta a dieci punti da Trento sul 32-42. La partita è ancora lunga e la Grissin Bon parte davvero forte per cercare di recuperare il punteggio, Reynolds dice 34-42, quindi Forray e Shields scrivono il 36-46. L'Aquila Basket cerca di non farsi sorprendere: Hogue e Shields puntellano il risultato sul 38-50. La reazione dei padroni di casa è nella tripla di Candi e nel tiro dall'area di Reynolds per il 43-50. Maurizio Buscaglia chiama il time out. Hogue estrae dal cilindro un gioco da tre punti: canestro e libero segno per il +10 (43-53). Gli emiliani sono già in bonus, ma Della Valle risponde con una tripla e un 2/2 dalla lunetta (48-56). La Grissin Bon cerca di tornare in scia con White (52-57), quindi Flaccadori, imbeccato alla perfezione da Sutton, prova a schiacciare via la paura per il 52-59. Tripla di Gomes e Trento ritorna sul +10 (52-62) e Reggio Emilia interrompe il gioco. Un altro canestro dalla distanza di Gomes dice 56-65 alla sirena.

 

Il canestro di Sutton apre le danze dell'ultimo quarto (56-67), quindi Cervi e Shields confezionano il 58-67. La Dolomiti Energia perde Gomes per infortunio, ma Franke porta i bianconeri a +9 (60-69). Shields e Silins dicono 61-79, mentre Candi trova la tripla del 64-79. Forray porta il tabellone sul 66-82, quindi il canestro di Chris Wright manda i titoli di coda sul 68-82.

 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA-DOLOMITI ENERGIA 68-82
(11-27, 30-42; 56-65)
Grissin Bon Reggio Emilia: Mussini (0/1 da 3), Wright J. 17 (6/9, 0/1, Bonacini, Candi 10 (1/1, 2/4), Della Valle 18 (5/9, 1/6), White 2 (1/4, 0/4), Reynolds 10 (5/9), Wright C. 8 (4/10, 0/3), Cervi 3 (1/1), Llompart (0/3, 0/2), De Vico. Coach Menetti. 
Dolomiti Energia Trentino: Franke 7 (2/6, 1/1), Sutton 7 (2/6, 1/3), Silins 4 (1/3, 0/3), Forray 10 (3/5, 1/5), Conti ne, Flaccadori 9 (3/8, 0/4), Gomes 11 (1/2, 3/5)), Czumbel E. ne, Hogue 12 (5/6), Lechthaler ne, Shields 22 (9/16, 0/2). Coach Buscaglia. 
Arbitri: Roberto Begnis, Massimiliano Filippini, Nicola Ranaudo. 
Note: Tiri da due: Reggio Emilia 23/46, Trentino 26/52. Tiri da tre: Reggio Emilia 4/22, Trentino 6/23. Tiri liberi: Reggio Emilia 10/16, Trentino 12/23. Rimbalzi: Reggio Emilia 36 (Reynolds 8), Trentino 50 (Forray 11). Assist: Reggio Emilia 12 (Wright C. 3), Trentino 11 (Forray 4). Recuperi: Reggio Emilia 6 (Candi 4), Trentino 4 (4 giocatori con 1).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 novembre - 05:01

Il disegno di legge voluto da Fugatti prevede, per chi ha ricevuto condanne superiori ai 5 anni, l’impossibilità di fare domanda per un alloggio Itea e la rescissione del contratto per coloro che già sono destinatari di un’abitazione, lo stesso principio lo si vorrebbe estendere a tutti i componenti del nucleo famigliare. Dura replica di Ianeselli: “C’è odore di incostituzionalità le famiglie dovrebbero essere aiutate non sbattute sulla strada”

15 novembre - 13:09

L'importanza del risparmio per un futuro sostenibile al centro dell'iniziativa formativa promossa dalla Cassa Rurale Vallagarina nelle scuole elementari del basso Trentino e dell'alto Veronese. "E grazie ai numerosi interventi, del nostro bilancio sociale a favore dei soci, delle famiglie, delle imprese e delle associazioni, sosteniamo le nostre comunità”

16 novembre - 17:37

E' stata eletta la nuova coordinatrice dell'Unione per gli Universitari. Sul problema degli affitti spiega: "stiamo pensando all'istituzione di uno sportello affitti e ad una piattaforma dove i privati possano registrare le offerte di alloggio, in modo che gli studenti possano più facilmente districarsi nella giungla degli affitti"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato