Contenuto sponsorizzato

Fine di un'era, Maurizio Buscaglia e Aquila Basket si separano dopo 544 partite e 13 anni

Nominato allenatore dell'anno in A2 nel 2013/14 e in Serie A al debutto nel 2014/15, ma anche miglior coach in EuroCup nella stagione seguente. In massima serie il tecnico è riuscito a centrare cinque qualificazioni ai playoff in altrettante stagioni e due finali scudetto e una coppa Italia di Legadue in bacheca

Pubblicato il - 30 May 2019 - 19:40

TRENTO. Le strade di Aquila Basket e coach Maurizio Buscaglia. La storia si chiude dopo tredici stagioni, 544 partite ufficiali tra campionati e coppe, 107 vittorie e 83 sconfitte (56.3%). Il tecnico è tra gli artefici della storica scalata dei bianconeri dalla B2 alla semifinale europea dopo tre promozioni, senza dimenticare due finali scudetto consecutive e una coppa Italia di Legadue nel 2013 in bacheca.

 

Nominato allenatore dell'anno in A2 nel 2013/14 e in Serie A al debutto nel 2014/15, ma anche miglior coach in EuroCup nella stagione seguente quando i bianconeri arrivarono ad un’incredibile semifinale. In massima serie il tecnico è riuscito a centrare cinque qualificazioni ai playoff in altrettante stagioni.

La carriera a Trento è stata impreziosita anche dalla nomina l'8 novembre 2016 quale nuovo allenatore della Nazionale under 20, in sostituzione di Pino Sacripanti. Si chiude una storia d'altri tempi tra fedeltà ai colori, continuità e continuo lavoro d'innovazione e progettazione, senza rinunciare mai a identità e senso di squadra. 

 

Il nuovo allenatore dell'Aquila Basket sembra essere Nicola Brienza, ex di Cantù, che dovrebbe venire presentato nel corso della prossima settimana.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 December - 20:28

Da qualche giorno appare chiaro che sommando i positivi trovati con i molecolari e gli antigenici il Trentino appare in linea (anzi con dati peggiori come per altro sui decessi e le terapie intensive) con l'Alto Adige. Ieri i positivi ''reali'' erano circa 520 (a fronte dei 156 comunicati in conferenza stampa) e sabato erano circa 800 (a fronte dei 219 di Fugatti e Segnana). Da domani anche la Pat dovrebbe fornire i dati completi uniformandosi alla vicina provincia di Bolzano

02 December - 19:37

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 278 positivi a fronte dell'analisi di 3.705 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,5%

02 December - 18:25

Il presidente ha annunciato il nuovo documento che dal 3 dicembre cambia le cose e permette nuove libertà per i cittadini. Saltano tutte le restrizioni in più rispetto alla ''normale'' zona gialla. Ecco cosa cambia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato