Contenuto sponsorizzato

Il Monselice manda ko il Trento Rugby: ''Prossimo turno fondamentale per il nostro campionato''

Ancora una domenica sfortunata per il Trento Rugby che cede per 17 a 7 a Monselice. Una partita resa difficile a causa delle condizioni del terreno, tanto che le formazioni hanno faticato a impostare il proprio gioco alla mano

Pubblicato il - 22 novembre 2019 - 21:02

TRENTO. Ancora una domenica sfortunata per il Trento Rugby che cede per 17 a 7 a Monselice. Una partita resa difficile a causa delle condizioni del terreno, tanto che le formazioni hanno faticato a impostare il proprio gioco alla mano.

 

I padroni di casa hanno chiuso il primo tempo con tanto possesso che si è concretizzato, però, in un vantaggio di 5 a 0. 

 

La ripresa si apre con una forte reazione dei ragazzi di coach Soldani che, nel momento migliore, a seguito di un'ingenuità in attacco, subiscono una nuova meta.

 

Il Trento spinge ancora e segna una marcatura con Tommaso Canova, ma il forcing dei gialloblù si scontra contro una meta nel finale del Monselice che si aggiudica l'incontro.

 

"Commettiamo ancora troppi errori per mancanza di esperienza - commenta coach Soldani - ma sono ottimista perché riusciamo a esprimere un buon rugby. Ora bisognerà pensare alla prossima partita contro il Frassinelle che sarà fondamentale per il nostro campionato".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 gennaio - 19:59

Il numero dei pazienti covid scende ancora e si posiziona a 260, ma la notizia incoraggiante sta anche nel forte calo dei decessi che oggi si fermano ad 1 solo caso avvenuto a Mori. Dei nuovi casi positivi, gli asintomatici sono 75 mentre i pauci sintomatici sono 96. Ci sono altri 19 casi di bambini e ragazzi in età scolare che hanno contratto il virus (le classi in quarantena ieri erano 24) e di questi 3 piccoli hanno meno di 5 anni. Gli ultra settantenni invece sono 30

22 gennaio - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 gennaio - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato