Contenuto sponsorizzato

Svelati a Milano percorsi, date e logo dei Campionati europei di ciclismo che Trento e il Trentino ospiteranno nel 2020

Presentazione ufficiale per il 2020 Trentino Uec Road european championship, Trento 9-13 settembre 2020. Alla presenza del presidente Rocco Cattaneo, del presidente della Fci Renato di Rocco e del commissario tecnico della nazionale italiana Davide Cassani si è alzato il sipario su quello che sarà uno straordinario evento sportivo che coinvolgerà un’intera città e un’intera provincia

Di Tiberio Chiari - 10 giugno 2019 - 17:53

MILANO. Appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di ciclismo, le gare dei campionati europei arrivano sulle strade del Trentino e la città di Trento sarà fulcro della manifestazione.

 

Una competizione, questa, che nelle ultime edizioni è diventata un punto di riferimento anche per i big della disciplina, tanto che nella scorsa stagione i campionati europei hanno superato per ascolti i mondiali di ciclismo. Il Trentino, dopo un gran lavoro negli anni passati, è stato bravo a non farsi sfuggire questa straordinaria opportunità che darà una visibilità internazionale alla provincia più sportiva d’Italia.

Oggi la maglia con le stelline gialle su sfondo blu è sulle spalle del trentino Matteo Trentin, l’anno prossimo chissà, ma intanto con la firma nella sala Buzzati, negli edifici storici che ospitano il Corriere della Sera nel cuore di Milano, si suggella l’impegno di tutti per la migliore riuscita degli Europei 2020.

 

Trento e il Trentino si candidano a diventare sempre di più ad essere, grazie anche alla straordinaria natura e ai dislivelli epici delle strade, una meta imprescindibile per ogni appassionato di ciclismo. Le gare che impegneranno i ciclisti saranno complessivamente 13, divisi per varie categorie e sesso ad eccezione della neonata Time relay, crono a squadre miste uomini/donne.

 

 

Con un occhio particolare al percorso che assegnerà la maglia Europea Elite Man, il commissario tecnico della nazionale Davide Cassani ha osservato come “Questa gara sarà un’occasione un’unica per molti corridori dalle caratteristiche differenti, non solo scalatori puri già proiettati sulle Olimpiadi di Tokyo con un percorso alle pendici del monte Fuji disegnato per loro. In Trentino verranno sicuramente moltissimi big che avranno qui la grande occasione di sfidarsi per una maglia che è sempre più prestigiosa". Si preannuncia quindi una gara attesissima e avvincente.

 

Il percorso della Elite Man Road Race quindi, in programma domenica 13 settembre in chiusura della manifestazione, vedrà i ciclisti impegnati in una gara impronosticabile con partenza dal Muse e arrivo in piazza Duomo, in mezzo la valle dei Laghi, il Monte Bondone preso alle spalle da Calavino, una picchiata sulla città via Sardagna e infine il circuito cittadino reso imprevedibile dalla collina di Povo.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 maggio - 12:27
L'incendio di questa notte ha distrutto tutti i macchinari e gli attrezzi di Martino Gasperotti, 21 anni, contadino di Pomarolo. Vigile del fuoco [...]
Cronaca
17 maggio - 10:21
Il 17 maggio è la Giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la transfobia e la bifobia. Nonostante gli anni siano passati, [...]
Cronaca
17 maggio - 11:34
Nelle ultime 24 ore trovati 1 positivo a 191 tamponi molecolari e 6 casi su 792 test antigenici. Sono 8 i pazienti ricoverati in terapia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato