Contenuto sponsorizzato

Campionati europei di ciclismo a Trento, l'assessore Failoni: ''Strutture ricettive già piene e una grande opportunità di promozione dell'intero Trentino''

Sono ore frenetiche per il comitato organizzatore per garantire il massimo risultato di questa manifestazione e ridurre gli inevitabili disagi alla cittadinanza per una kermesse di rilievo internazionale. Una rassegna continentale che porta sulle strade trentine per cinque giorni le stelle del panorama ciclistico

Di Luca Andreazza - 06 September 2021 - 18:13

TRENTO. "E' un evento di livello mondiali, una grande opportunità per promuovere il Trentino". Così l'assessore Roberto Failoni sui campionati europei di ciclismo su strada. Cinque giornate di gara e tredici titoli in palio tra 1.100 atleti iscritti, oltre 800 in gara in rappresentanza di 39 Paesi. Questi i numeri dei campionati europei di ciclismo in scena tra Trento, il Monte Bondone e la valle dei Laghi dall'8 al 12 settembre.

 

Sono ore frenetiche per il comitato organizzatore per garantire il massimo risultato di questa manifestazione e ridurre gli inevitabili disagi alla cittadinanza per una kermesse di rilievo internazionale (Qui info). Una rassegna continentale che porta sulle strade trentine per cinque giorni le stelle del panorama ciclistico quali Tadej Pogačar e Peter Sagan, Remco Evenepoel, Filippo Ganna e Annemiek Van Vleuten.

 

La copertura televisiva permetterà inoltre di portare le immagini del Trentino nelle case degli spettatori a livello internazionali: 71 Paesi collegati. I campionati europei 2021 hanno già superato il record delle scorse edizioni e puntano a battere il risultato dei 13 milioni di spettatori del 2020: quasi 20 ore con oltre 17 ore di diretta per la prova Team relay, le cronometro élite uomini e donne, la prova in linea Under 23 uomini e le prove élite uomini e donne.

 

"Il lavoro del comitato organizzatore è straordinario. Un evento - evidenzia Failoni - che riempie tutte le strutture ricettive della città e dei dintorni con ricadute immediate, ma l'indotto è di ampio respiro in quanto non si deve dimenticare che la comunicazione è di livello mondiale: ci aspettiamo una grande visibilità con un beneficio anche sul lungo periodo. I campionati europei rappresentano una grande opportunità per la città e per l'intero Trentino". 

 

Particolarmente articolato poi il programma di eventi collaterali tra spettacoli, dibattiti, mostre e intrattenimento per vivere l’atmosfera del grande ciclismo. Un appuntamento, questo, che si colloca a pochi giorni dai Mondiali di mountain bike sui tracciati della val di Sole. "Si va verso la conclusione dell'estate, caratterizzata dal ritorno degli eventi grandi e piccoli. Ora si pensa ai campionati europei e poi è tempo del Festival dello sport. Tutte manifestazioni molto importanti e di grande visibilità mediatica", conclude Failoni.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
25 ottobre - 06:01
Sono diverse le zone scoperte sul fronte dei medici di base, una categoria in difficoltà. Ma non sono le uniche criticità per quanto riguarda il [...]
Politica
24 ottobre - 22:37
Già assessore e vice sindaco, l'affermazione di Dante Dossi arriva al ballottaggio. Sconfitta l'assessora uscente Alessandra Astolfi
Cronaca
24 ottobre - 21:14
Trovati 30 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 29 guarigioni. Sono 8 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato