Contenuto sponsorizzato

Calcio, Eccellenza. La Virtus Bolzano fermata in casa dal Brixen, il San Giorgio rinvia la sfida contro il Dro. In coda colpaccio del Gardolo, che torna in corsa per la salvezza

Alla ripresa delle ostilità, che verrà anticipata inevitabilmente dal recupero della sfida tra San Giorgio e Dro (con i pusteresi che potrebbero raggiungere la vetta) sarà bagarre sia in chiave promozione che nei bassifondi della classifica con il Gardolo che rientra prepotentemente nel gruppo di squadre che lottano per mantenere la categoria

Il bomber del Gardolo Nicholas Trentini, autore di una splendida doppietta contro l'Anaune Valle di Non
Pubblicato il - 05 dicembre 2021 - 17:24

TRENTO. Una cosa è certa: la Virtus Bolzano è campione d'inverno nel torneo d'Eccellenza ma, attenzione, perché il titolo potrebbe essere condiviso con il San Giorgio. Nell'ultima giornata d'andata del massimo campionato a carattere regionale la compagine di Sebastiani viene rimontata in casa dal Brixen: dopo la doppietta di Bounou, i brissinesi rialzano la testa, accorciano immediatamente con Senoner e poi, nella ripresa, trovano il pari grazie al penalty trasformato da Vinatzer.

 

Domenica di forzato riposo, invece, per il San Giorgio: la sfida contro il Dro Alto Garda è stata rinviata per l'impraticabilità dell'impianto brunicense, coperto dalle neve dopo le precipitazioni dei giorni scorsi. La partita, quasi sicuramente, verrà recuperata nel 2022, visto che nel prossimo fine settimana i pusteresi affronteranno la Virtus Bolzano nella finale altoatesina di Coppa Italia. Per stabilire se i virtussini saranno campioni d'inverno in solitaria o in coabitazione con Ritsch e compagni (secondi a meno tre e, ovviamente, con una gara da recuperare), bisognerà dunque attendere il prossimo anno.

 

Del mezzo passo falso della capolista non approfittano le altre inseguitrici: la sfida d'alta classifica tra Termeno e Comano Terme Fiavè, quest'ultimo grande rivelazione del campionato termina in parità con gli altoatesini che passano in vantaggio con il colpo di testa di Sebastiani, ma a fine primo tempo i giudicariesi impattano con la rete del 17enne Sottovia.

 

Bozner e Lana chiudono l'andata con un pareggio, rispettivamente contro Arco 1895 e Stegona e vengono raggiunti a quota 25 da un Lavis che "sistema" un po' la propria classifica dopo un girone d'andata comunque al di sotto delle aspettative: contro il Maia Alta, grande delusione della prima parte di stagione, il match è pirotecnico con continui ribaltamenti di fronte. I locali segnano subito con Barbetti, poi i meranesi rovesciano il risultato grazie al rigore di Ciaghi e al colpo di testa di Luther. Nella ripresa i rotaliani agguantano la parità con Mici e, nel finale, trovano i tre punti a firma di Dsiri.

 

In chiave salvezza l'impresa di giornata la firma il Gardolo che, grazie ad un super Nicholas Trentini (rete con il "cucchiaio" su calcio di rigore e diagonale chirurgico), piega l'Anaune Valle di Non, a cui non basta il gol di Pinamonti. La sfida diretta tra Mori Santo Stefano e San Paolo termina invece in parità: lagarini avanti con Pedrotti, poi Oberrauch e Schweigkofler fanno pendere la bilancia dalla parte dei bolzanini ma, in extremis, la squadra di Zoller trova il gol del 2 a 2 con Davide Deimichei.

 

Identico punteggio è quello che matura al "De Varda" con la Rotaliana che vede sfumare nel finale la vittoria contro la ViPo Trento: Mariotti porta avanti i locali con un meraviglioso calcio piazzato, ma ad inizio ripresa Massignan firma l'1 a 1 sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Rotaliana ancora avanti con il tiro da fuori area di Sartori, ma poi ci pensa Marku, anch'esso direttamente su punizione a fissare il risultato sul definitivo 2 a 2.

 

I RISULTATI (17esima giornata).

 

ARCO 1895 - BOZNER 0-0

GARDOLO - ANAUNE VDN 2-1

25’pt rigore e 12’st Trentini (G), 34’st Pinamonti (A).

LANA - STEGONA 1-1

22’pt Sorrentino (L), 29’pt J. Bacher (S).

LAVIS - MAIA ALTA 3-2

1’pt Barbetti (L), 24’pt rigore Ciaghi (MA), 35’pt Luther (MA), 15’st Mici (L), 41’st Dsiri (L).

MORI SANTO STEFANO - SAN PAOLO 2-2

40’ Pedrotti (M), 12’st Oberrauch (SP), 40’st Schweigkofler (SP), 47’st Deimichei (M).

ROTALIANA - VIPO TRENTO 2-2

45’pt Mariotti (R), 6'st Massignan (V), 13'st Sartori (R), 34'st Marku (R).

SAN GIORGIO - DRO ALTO GARDA N.D.

rinviata per impraticabilità del campo

TERMENO - COMANO TERME FIAVÈ 1-1

12’pt Sebastiani (T), 45’pt Sottovia (CF).

VIRTUS BOLZANO - BRIXEN 2-2

10’pt e 45’pt Bounou (VB), 46’pt Senoner (B), 31’st rigore Vinatzer (B).

 

LA CLASSIFICA.

Virtus Bolzano 35 punti; San Giorgio* 32; Termeno 30; Comano Terme Fiavè 28; Brixen 27; Bozner, Lana e Lavis 25; ViPo Trento 24; San Paolo 21; Maia Alta e Stegona* 20; Anaune Vdn* 19; Mori Santo Stefano 18; Arco 1895 16; Dro Alto Garda* 15; Gardolo 14; Rotaliana 11.

*: una partita in meno.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 gennaio - 18:45
Sergio Tell è stato investito mentre stava attraversando la strada a Gardolo, il 60enne di Romeno è morto sul colpo
Cronaca
19 gennaio - 17:33
Sono stati analizzati 13.601 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 2.660 positivi e 2 decessi. Ci sono 169 persone in ospedale di [...]
Cronaca
19 gennaio - 16:51
La questione lupo ciclicamente riemerge nel dibattito pubblico all'indomani di predazioni (praticamente sempre evitabili). Questa volta ha perso la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato