Contenuto sponsorizzato

Eccellenza: il Levico espugna Stegona e il San Giorgio vince al 91' a Lavis, le due regine non steccano. I TABELLINI

Sakajeva, al terzo centro nel "mini torneo" d'Eccellenza, regala la vittoria alla squadra valsuganotta, mentre i pusteresi vincono al "Mario Lona" grazie allo sfortunato autogol di Marconi in pieno recupero contro un Lavis che avrebbe meritato di più. A Melta sarà sfida tra il Gardolo, ancora fermo al palo e il Maia Alta. Intanto il Lavis ufficializza Manfioletti per la prossima stagione

L'esultanza di Aquaro, Sakajeva e Ferreira: il Levico Terme fa tre su tre e resta in vetta in solitaria (foto Federico Roat)
Di Daniele Loss - 08 maggio 2021 - 20:39

TRENTO. Il Levico Terme espugna Stegona, il San Giorgio suda le proverbiali sette camicie ma risponde subito, vincendo a Lavis. Le due candidate principali (e uniche) alla promozione in serie D vincono ancora negli anticipi disputati oggi pomeriggio. Terza vittoria di fila per i termali, che vincono di misura in Alto Adige, mentre i pusteresi s'impongono in pieno recupero al "Mario Lona". L'altra grande notizia di giornata è che proprio il Lavis ha annunciato l'allenatore per la prossima stagione: a guidare i rossoblu sarà l'esperto Stefano Manfioletti, che arriva in Piana Rotaliana dopo l'esperienza sulla panchina dell'Anaune Val di Non.

 

A San Lorenzo di Sebato il Levico Terme conquista la terza vittoria in altrettante gare disputate e prosegue la propria corsa in solitaria in vetta alla classifica. A decidere la sfida contro un coriaceo Stegona ci pensa il bomber Sakajeva che, al tramonto del primo tempo, deposita in rete con il "piattone" il traversone dalla sinistra di Castellan. I valsuganotti centrano anche due legni (prima un "autopalo" della difesa di casa e poi con il subentrato Forcinella nella ripresa, che centra il secondo "legno" consecutivo dopo quello di domenica contro la ViPo Trento, ma nella ripresa rischiano in un paio di circostanze: Patrick Bacher incorna alto e poi Philipp Piffrader sfiora la traversa con un calcio piazzato.

 

A Lavis, davanti al nuovo allenatore Stefano Manfioletti, in tribuna per assistere alla sfida, il San Giorgio vince in extremis contro i padroni di casa. Apre le danze al 32' il centravanti ospite Korè che realizza una rete d'antologia: si alza la sfera e poi con una semirovesciata spedisce il pallone sul palo "lungo". Il Lavis fallisce un rigore a fine primo tempo con Negri Bevilacqua che risponde il penalty calciato da Dauti, ma nella ripresa ci pensa Ceccarini a pareggiare con un gran tiro di sinistro da venticinque metri che incenerisce l'estremo difensore ospite. Nel finale il San Giorgio spinge, trovando il gol partita al 91': piazzato dalla destra, Consalvo rimette al centro il pallone che sbatte su Marconi e s'insacca nella porta rotaliana per il più classico degli autogol.

 

Oggi si completa il programma del terzo turno: a Melta, alle ore 16, andrà in scena la sfida tra i padroni di casa del Gardolo e il Maia Alta, mentre la ViPo Trento osserverà il turno di riposo imposto dal calendario.

 

QUI IL MAGAZINE SPECIALE: SETTE SORELLE A CACCIA DELLA SERIE D

 

I tabellini.

 

STEGONA - LEVICO TERME 0-1
STEGONA: Masoni, Knapp (37’st Carbogno), Engl, Falkensteiner, Lacedelli, J. Bacher, Sinner, Simula, P. Bacher (14’st Messner), P. Piffrader, Gasteiger (38’st Hysomemaj).

Allenatore: Thomas Piffrader.
LEVICO TERME: Cetrangolo, De Nardi (1’ t Vettorazzi), Ferreira, Voltasio, Stanghellini, Scaglione, Santuari (23’st Torregrossa), Rinaldo, Aquaro (1’st Forcinella), Sakajeva (31'st Crivaro), Castellan.

Allenatore: Claudio Rastelli.
ARBITRO: Mattiello di Bolzano (Nikolic di Merano e Lanz di Bolzano).

RETE: 44’pt Sakajeva (L).
NOTE: partita disputata a porte chiuse. Giornata calda e soleggiata. Campo in perfette condizioni. Ammoniti J. Bacher (S), Sinner (S), Engl (S), Aquaro (L) e Sakajeva (L).

 

LAVIS - SAN GIORGIO 1-2

LAVIS: Osti, Tomasi, Raveane (25’st Perri), Marconi, Sissoko (36’st Dsiri), Bellunato, Mallemace, Ceccarini, Amico, Dauti, Diagne (43’st Viola).

Allenatore: Flavio Brugnara.

SAN GIORGIO: Negri Bevilacqua, Treccani (43’st Lechner), Arras (16’st Priller), Zimmerhofer, L. Brugger, Priller (16’st Lercher), Sullmann, Ritsch, Korè, Schwingshackl (16’st S. Harrasser), Garcia (1’st Consalvo).

Allenatore: Patrizio Morini.

ARBITRO: Ghazy di Schio (Fambri e Repetto di Bolzano).

RETI: 32’pt Korè (SG), 10’st Ceccarini (L), 46’st autorete Marconi (L).

NOTE: gara disputata a porte chiuse. Forte vento per tutta la durata della gara. Espulso al 39’pt l’allenatore in seconda del Lavis Coslop per proteste. Ammoniti Mallemace (L), Amico (L), Diagne (L), Arras (SG), Priller (SG), Korè (SG) e Consalvo (SG). Calci d’angolo 11 a 1 per il San Giorgio.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 giugno - 06:01
Il consigliere provinciale di Futura Paolo Zanella chiede chiarimenti in merito alle classi 'particolari' di indirizzo bilinguistico e musicale [...]
Cronaca
14 giugno - 18:53
Con l'arrivo dell'estate il misto di ghiaia, sassi e asfalto trasforma la spianata di San Vincenzo in un luogo caldissimo e afoso. Quasi [...]
Cronaca
14 giugno - 18:51
Fra poche ore apriranno le prenotazioni per la fascia d’età dai 18 ai 39 anni, fino al 10 luglio ci sono a disposizione 25mila dosi per una [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato