Contenuto sponsorizzato

Eccellenza (TABELLINI E GALLERY): il Levico batte il Lavis e il Gardolo cade con lo Stegona. Tra ViPo e Maia Alta finisce in parità

Aquaro e Sakajeva regalano la prima vittoria alla formazione valsuganotta che batte un generoso e giovanissimo Lavis. Lo Stegona vince 3 a 1 a Melta, mentre a Gabbiolo finisce a reti bianche con il Maia Alta che non riesce a piegare la ViPo. Fermo per riposo il San Giorgio, che entrerà in scena domenica prossima

Roberto Aquaro esulta dopo aver segnato la rete dell'1 a 0 del Levico Terme sul campo del Lavis (ph. Daniele Mosna)
Di Da.Lo. - 25 aprile 2021 - 20:04

TRENTO. Inizia nel segno del Levico Terme il "mini" campionato d'Eccellenza sette squadre che svilupperà da oggi a domenica 27 giugno, giorno in cui verrà decretata la formazione promossa in serie D. La corsa verso il salto di categoria sarà quasi sicuramente un affare tra la compagine valsuganotta e il San Giorgio che, alla prima giornata, ha osservato il turno di riposo imposto dal calendario visto il numero dispari di formazioni al via.

LE FOTO. Il Levico espugna il campo di Lavis nella ripartenza del campionato di Eccellenza
Foto di Daniele Mosna
Foto di Daniele Mosna
Foto di Daniele Mosna
Foto di Daniele Mosna
Foto di Daniele Mosna
Foto di Daniele Mosna
Foto di Daniele Mosna

Tutto facile per il Levico Terme sul campo del giovanissimo Lavis, letteralmente ricostruito dopo le tante partenze e un mercato di riparazione fatto in fretta e furia. La squadra gialloblu conferma di essere la formazione da battere e impiega poco più di venticinque minuti per chiudere la pratica. Al 5' sblocca il risultato Aquaro, che batte imparabilmente Jury Osti con un preciso colpo di testa su assist di Voltasio, mentre al 26' Sakajeva firma il raddoppio direttamente su punizione: Voltasio tocca corto per l'attaccante che finge il destro a giro e poi calcia rasoterra, facendo passare il pallone sotto la barriera. I termali vanno vicini al tris in un paio di circostanze, mentre il Lavis si vede solamente nella ripresa con un colpo di testa di Dauti che esce di poco.

 

(QUI GALLERY FOTOGRAFICA DI GARDOLO-STEGONA)

 

A Gabbiolo finisce 0 a 0 tra ViPo Trento e Maia Alta, ma non mancano le emozioni. Al 3' Folgheraiter dice "no" a Woerndle, ma poi sono i locali a sfiorare il vantaggio con Rella che salta anche Wieser, ma centra il palo da posizione defilata e con la porta sguarnita. Gli ospiti segnano due volte con Prantl e Bacher, ma il direttore di gara annulla entrambe le reti e, nella ripresa, Tessaro chiama all'intervento il portiere meranese, poi ci pensa l'estremo di casa Folgheraiter a blindare il pareggio con le parate su Prantl e Antonio Capobianco: quest'ultimo ci prova con il sinistro da fuori area, ma l'esperto portiere collinare vola e toglie la sfera dall'incrocio dei pali.

 

Match ricco di reti quello di Melta di Gardolo con lo Stegona che espugna per 3 a 1 il campo della formazione di Laratta, che a fine stagione saluterà i gialloblu e tornerà alla Ravinense. Sblocca il risultato al 19' Lacedelli che, complice una deviazione, batte l'incolpevole Merz, mentre il raddoppio arriva al 39': conclusione di Julian Bacher, corta respinta di Merz e tap in vincente di Gasteiger. Il Gardolo sfiora il punto dell'uno a due con Dalfovo e torna in partita al 52', quando Vitti lancia Marin che poi scavalca Masoni con un gran pallonetto dal limite dell'area. La partita resta aperta sino all'87', quando Julian Bacher la chiude dal dischetto con una botta imprendibile per l'esordiente Merz.

 

I TABELLINI.

 

LAVIS - LEVICO TERME 0-2

LAVIS: Osti, Tomasi, Raveane (85' Endrizzi), Marconi, Sissoko (70' Dsiri), Bellunato, Mallemace, Ceccarini, Amico (77' Perri), Dauti, Hosni (65'' Diagne).

Allenatore: Flavio Brugnara.

LEVICO TERME: Cetrangolo, Vettorazzi (72' De Nardi), Ferreira, Voltasio, Stanghelini, Scaglione, Torregrossa (72' Francescon), Rinaldo, Aquaro (78' Forcinella), Sakajeva (78' Crivaro), Castellan (87' Pezzuti).

Allenatore: Claudio Rastelli.

ARBITRO: Caresia di Trento (Giannone di Arco Riva ed El Hadi di Rovereto).

RETI: 5' Aquaro (LE), 26' Sakajeva (LE).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Forte vento per tutta la durata della gara. Ammoniti Dauti (LA), Raveane (LA), Stanghellini (LE), Aquaro (LE) e Voltasio (LE). Recupero 1' + 5'.

 

VIPO TRENTO - MAIA ALTA 0-0

VIPO TRENTO: Folgheraiter, Rattin (67’ Lionello), Massignan, Giacomoni, Agosti, Casagrande (78’ Marchi), Omodei (53’ Osti), Scremin, Rella (67’ Golob), Tessaro (82’ Orlando), Fillippini.

Allenatore: Marco Girardi.

MAIA ALTA: P. Wieser, L. Holler, Laimer (80’ Gambato), Gamper, Al. Capobianco (78’ Tscholl), Woerndle, M. Bacher, Luther (64’ Unterthurner), C. Drescher (75’ An. Capobianco), Jamai (86’ Ciaghi), Prantl.

Allenatore: Luca Lomi.

ARBITRO: Cerea di Bergamo (Rosu di Trento e Santini di Arco Riva).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Giornata calda e soleggiata. Ammoniti Tessaro (V), Bacher (MA) e Luther (MA).

 

GARDOLO - STEGONA 1-3

GARDOLO: Merz, Ferrari, Pisetta (49’ Cetto), Girardi (58’ Degasperi), Zuccatti, Mici, Qela (68’ Fontana), Dalfovo (63’ Louraoui), Vitti (78’ Bertolini), Marin, Cadonna.

Allenatore: Nicola Laratta.

STEGONA: Masoni, Knapp, Engl, Falkensteiner, Lacedelli (88’ Carbogno), J. Bacher, Sinner (56’ Dejaco), Simula (46’ Putzer), P. Bacher (63’ Messner), P. Piffrader, Gasteiger.

Allenatore: Thomas Piffrader.

ARBITRO: Trapin di Bolzano (Mery di Bolzano e Testa di Merano).

RETI: 19’ Lacedelli (S), 39’ Gasteiger (S), 52’ Marin (G), 87’ rigore J. Bacher (S).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Ammoniti Zuccatti (G), Mici (G), Qela (G), Marin (G), J. Bacher (S) e Putzer (S).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 26 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 maggio - 13:22
Dal primo gennaio del prossimo anno la Provincia ha deciso di gestire direttamente il centro che si trova al Bosco della Città che fino ad [...]
Cronaca
27 maggio - 13:15
Il povero animale ferito è stato soccorso poi da un veterinario. Ad accorgersi di quello che stava accadendo sono stati alcuni cittadini che sono [...]
Cronaca
27 maggio - 12:24
L'incidente è avvenuto all'interno di un cantiere Vaia nei boschi di passo Lavazè. Un boscaiolo di 53 anni è stato travolto da un albero e poi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato