Contenuto sponsorizzato

Operazione sorpasso fallita: l'Fc Südtirol cade al 'Rocco' contro la Triestina, che vince per 3 a 2. La squadra di Vecchi resta a meno due da Perugia e Padova a 180' dalla fine

Non riesce l'impresa agli altoatesini sul "minato" di Trieste. Sotto di tre reti al 61', i biancorossi riescono ad accorciare con le reti di Fischnaller e Voltan. L'assalto finale non produce gli effetti sperati. A due gare dalla fine Perugia e Padova hanno due lunghezze di margine su Tait e compagni, ai quali servirà ora un miracolo per conquistare al promozione diretta in serie B

Manuel Fischnaller, autore di una delle due reti dell'Fc Südtirol nella sfortunata trasferta di Trieste
Di Da.Lo. - 20 aprile 2021 - 00:03

TRIESTE. Il sogno di piazzare un clamoroso sorpasso si ferma probabilmente al "Nereo Rocco": l'Fc Südtirol esce sconfitto dall'impianto friulano dalla Triestina, perfetta per 61 minuti e capace di portarsi addirittura sul 3 a 0. Non basta alla squadra di Vecchi la reazione nel finale: i gol di Fischnaller e Voltan, al rientro dopo tre settimane di stop, non sono sufficienti per evitare una sconfitta che, quasi sicuramente, vuol dire addio definitivo al sogno di conquistare la promozione diretta in serie B senza dover affrontare i playoff, che vedranno la partecipazione di ben 27 squadre con un solo "posto al sole" in palio.
 

L'Fcs parte deciso e all'11 sfiora il vantaggio: lancio illuminante di Casiraghi per Odogwu, che vince il corpo a corpo con il diretto marcatore, arriva a tu per tu con l'ex Offredi e calcia di potenza, ma il numero uno della Triestina è bravissimo a sbarrargli la strada in uscita. Si cambia fronte e al 15' la Triestina passa a condurre: giocata dalle retrovie a lunga gittata per Litteri, che vince il contrasto aereo con Malomo e poi lascia partire una gran conclusione da venticinque metri che s'abbassa e s'insacca sotto la traversa della porta difesa da Poluzzi, troppo avanzato nella circostanza.

 

Nel primo tempo la squadra di casa sfiora anche il raddoppio poco dopo la mezz'ora, quando Sarno sta per calciare un rigore in movimento con lo specchio sguarnito, ma un clamoroso intervento in scivolata del playmaker Greco, impedisce al fantasista di casa di battere a rete.

 

Sarno, però, si rifà ampiamente nella ripresa quando, all'undicesimo giro di lancette, realizza una rete da Champions League: slalom gigante in area altoatesina, tre avversari saltati in pochi metri e sinistro a giro che s'insacca sul palo "lungo". Un gol fantascientifico per il trequartista di casa. L'Fc Südtirol accusa il colpo e cinque minuti più tardi capitola ancora: conclusione dal limite di Lepore, Tait ribatte con il corpo, riprende lo stesso Lepore, che salta un avversario e poi insacca con un dosatissimo diagonale rasoterra.

 

Match finito? No, perché appena rimessa la palla al centro, la squadra di Vecchi, che nel frattempo aveva inserito Voltan e Beccaro per gli spenti Odogwu e Karic, si getta in avanti e accorcia subito le distanze: traversone dalla destra di Casiraghi e perfetta deviazione sottoporta di Fischnaller, che insacca da due passi. Sull'onda dell'entusiasmo arriva anche la rete del 2 a 3: Voltan parte in progressione, salta due avversari e poi con un perfetto rasoterra spedisce il pallone a fil di palo dove Offredi non può arrivare. L'allenatore biancorosso manda in campo anche Marchi e Magnaghi, ma l'assalto finale non sortisce effetti: l'Fcs esce sconfitto e perde l'occasione di sopravanzare in un colpo solo Perugia e Padova.

 

A 180 minuti dalla fine della stagione regolare la promozione diretta appare ormai una chimera. Quasi sicuramente bisognerà riprovarci ai playoff, ai quali parteciperanno ben 27 squadre tra cui alcune autentiche "corazzate" come Avellino e Bari. Ma finche c'è vita c'è speranza e, allora, i bolzanini dovranno intanto conquistare sei punti contro Cesena e Vis Pesaro e poi sarà quel che sarà. Intanto, però, la delusione è enorme.

 

Il tabellino.

 

TRIESTINA - FC SÜDTIROL 3-2

TRIESTINA (4-3-1-2): Offredi; Lepore, Lambrughi, Ligi, Lopez; Rizzo (33'st Rapisarda), Giorico (29'st Maracchi), Calvano; Sarno (33'st Tartaglia); Litteri (33'st Mensah), Gomez (45'st Granoche).

A disposizione: Valentini, De Luca, Brivio, Paulinho, Struna, Palmucci.

Allenatore: Giuseppe Pillon.

FC SÜDTIROL (4-3-1-2): Poluzzi; El Kaouakibi, Malomo (39'st Magnaghi), Polak, Fabbri; Tait, Greco (28'st Marchi), Karic (14'st Beccaro); Casiraghi (27'st Rover); Odogwu (14'st Voltan), Fischnaller.

A disposizione: Pircher, Theiner, Vinetot, Gatto, Fink, Morelli.

Allenatore: Stefano Vecchi.

ARBITRO: Colombo di Como (Salvalaglio di Legnano e Vitali di Brescia).

RETI: 15'pt Litteri (T), 11'st Sarno (T), 16'st Lepore (T), 17'st Fischnaller (FCS), 30'st Voltan (FCS).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Ammoniti Ligi (T), Lepore (T), Offredi, Fischnaller (FCS), Greco (FCS) e Beccaro (FCS) per gioco falloso. Recupero 2' +

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 maggio - 08:30
Il giovane in condizioni ancora molto gravi con ustioni di secondo e terzo grado si trova al centro grandi ustionati di Murnau in Baviera. Un altro [...]
Cronaca
22 maggio - 06:01
Oltre 100 dipendenti dell'Azienda sanitaria tra tecnici, infermieri e medici assieme a 400 volontari che hanno gestito le postazioni di soccorso [...]
Cronaca
22 maggio - 07:24
A dare l'allarme i colleghi che hanno immediatamente chiamato le forze dell'ordine. Alla guida dell'auto un uomo di 36 anni che, fermato dalle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato