Contenuto sponsorizzato

A Molveno si diventa X-Warrior: sul lago torna la sfida tra uomo e natura. Correre, saltare, scalare, strisciare e guadare in una delle gare di endurance più dure al mondo

Gli ostacoli sono tutti “veri”, molto legno e molta canapa, si sfruttano cascate, corsi d’acqua, sentieri, salite e tutto ciò che può diventare una sfida per i guerrieri in gara. Gli X-Warrior tornano sul lago di Molveno

Pubblicato il - 06 May 2022 - 11:41

MOLVENO. I "guerrieri" arriveranno da tutta Europa sulle rive del lago di Molveno, pronti a sfidare se stessi nell’unica tappa italiana di X-warriors il prossimo 14 e 15 maggio.

 

Non solo una gara durissima, che include tutte le abilità per superare il percorso a ostacoli, la X-Warrior Race è un nuovo modo di fare fitness ritornando alla natura e a quel sapore di antichi duelli con gli elementi dell’ambiente, confronti che richiedevano forza fisica e mentale, equilibrio e coraggio ma vissuti con uno spirito nuovo e spesso non competitivo, espressione di una comunità unita che si è costruita negli anni e in forte crescita.

 

Mentre le gare più popolari di corsa ad ostacoli estrema prevedono percorsi su terreni più urbani, spesso con ostacoli artificiali, come piscine, vasche di fango e ponteggi, le X-Warrior Race si svolgono unicamente in ambienti naturali, lasciando che sia il paesaggio a determinare la difficoltà della gara. Niente acciaio o metallo, nessuno scenario artificiale.

 

Gli ostacoli sono tutti “veri”, molto legno e molta canapa, si sfruttano cascate, corsi d’acqua, sentieri, salite e tutto ciò che può diventare una sfida per i guerrieri in gara. Per questo non esistono gare standardizzate, ogni luogo offre un grado diverso di difficoltà che mettono alla prova forza, equilibrio, resistenza. E poi è lo spirito a dare un carattere unico agli X-Warriors: l’obiettivo è stare insieme e divertirsi, fare squadra, aiutarsi. L’X-Warrior è oggi una comunità unita in maniera viscerale, in grado, insieme, di realizzare imprese di cui non ci si riteneva capaci.

 

Molveno, con il suo lago più volte riconosciuto come “Il più bello d’Italia”, è il teatro ideale per questa competizione, approdata sulle rive del lago nel 2017 e che negli anni ha visto crescere la sua notorietà e oggi conta circa 600 partecipanti da tutta Europa.

 

"Qui a Molveno tutto ha avuto inizio, un pittoresco paesino circondato dalla natura al 100%, con un incantevole lago nel mezzo delle Dolomiti del Brenta. Il Trentino è, era e sarà il luogo di nascita dell’avventura Ocr di X-Warrior. Gli amanti della natura, della vita all’aria aperta e dello sport qui trovano una destinazione per tutti", racconta Alessandro Bettega, presidente del Consorzio Molveno Holiday.

 

Le gare e i percorsi.

Tre le gare in programma:

X-LIGHT (6k+ di percorso e 22ostacoli++) adatta ai principianti

X-FULL (14k+ di percorso e 35ostacoli++) per i più allenati

X-TITAN, per i veri guerrieri che vogliono conquistare il titolo completando entrambe le gare.

 

Il percorso, disegnato da Charles Franzke - atleta professionista Ocr con all’attivo un’esperienza in oltre 100 gare nel mondo - costeggia il lago con curve e ostacoli tecnici che trasformeranno gli atleti in moderni Tarzan e Jane o Crocodile Dundee tra i quali il più famoso per la sua unicità, la Piramide di sette metri, realizzata solo per il percorso di Molveno e la più lunga Tarzan Swing vs Monkey Bar d’Europa, Tyrolean Traverse inclusa e il Floating Bridge, tutti sospesi sull’acqua.

 

E poi i grandi classici delle competizioni di endurance estremo, da quelli di “arrampicata”, posizionati nell’interno, verso la montagna, come Net-Crawls, Net- e Rope Climbs e il Jumping Walls, a quelli di equilibrismo e forza, nascosti nel bosco, come Balance Beams, Nut Crackers, Heavy Loads and Pulls, e un Monster Rig di prima classe. Poco prima del traguardo il percorso prevede un doppio loop estremo, con la piramide, il Bear Crawl oltre che il Tripple-, Boulder- e il Rock Wall e Jeep Crawl.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 16 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 maggio - 15:13
L'allerta è scattata in Valsugana, a bruciare un macchinario di uno stabilimento industriale. Diversi i corpi attivati per gestire l'emergenza con [...]
Politica
17 maggio - 12:13
Alcune strutture del capoluogo sono in sofferenza dal punto di vista degli operatori. L'assessora Elisabetta Bozzarelli: "Da sempre questi sono i [...]
Ambiente
17 maggio - 11:16
In passato questa specie era nota con sicurezza anche sul monte Brione dove però dal 1996 non è stata più osservata, probabilmente a seguito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato