Contenuto sponsorizzato

Oltre 400 sciatori sulla Paganella per il campionato nazionale di sci alpino del Csi. Il Comitato di Bergamo fa il pieno di titoli

Da 10 regioni sono arrivati in 392 atleti alle pendici delle Dolomiti del Brenta sulle ottime piste della Paganella Ski Area per le tre prove di finale organizzate dal Centro sportivo italiano

Pubblicato il - 21 March 2022 - 12:33

ANDALO. E' andato in archivio sulle piste della Paganella il 23esimo Campionato nazionale di sci alpino, la manifestazione organizzata ad Andalo ha laureato i 14 campioni nazionali dello sci del Csi.

 

Da 10 regioni italiane sono arrivati in 392 atleti alle pendici delle Dolomiti del Brenta sulle ottime piste della Paganella Ski Area per le tre prove di finale; significativa la percentuale giovanile. Ben 292, cioè tre quarti dei partecipanti totali, erano infatti i ragazzi e le ragazze sotto i 16 anni.  Un segnale confortante, dopo tanti stop e un lungo lockdown, per un’associazione che mira a far crescere sportivamente gli adulti di domani.

 

Sulle piste non poteva che coprirsi d’oro il comitato di Bergamo, il più rappresentato fra i 16 arrivati in Trentino, presente con ben 15 sci club. Dieci titoli delle 14 categorie proposte nel campionato sciistico sono finite ancora una volta nelle valli delle Alpi Orobie.

 

Il migliore sci club, sommando le migliori prestazioni ottenute nella classifica del Trofeo SuperTeam, è risultato essere il Free Mountain di Gianico, che vince il titolo a squadre grazie anche ai successi individuali di Enea Bettoni, Mattia Pe, Aurora Sianini.  Sul podio societario ancora due società del Csi Bergamo: lo Sci Club Rovetta, è secondo davanti allo Scalve Ski Moving, che festeggia anche individualmente Giacomo Bettineschi, Giovanni Grassi e Federico Bonaldi. Solo Biella riesce a rompere il predominio orobico con l’oro di Massimo Frezzato (GS La Vetta Mongrando) nei veterani A.

 

Nella graduatoria Under 16 del Trofeo Young Team, ancora Free Mountain primo e Rovetta secondo, ma al terzo posto salgono le giovani promesse del Mountain Ski Team Bergamo. Venendo alle medaglie conquistate, dietro a Bergamo, inarrivabile in testa con 55 atleti sul podio, si piazzano con merito Udine e Reggio Emilia, entrambe con 5 medaglie, due ori, due argenti e un bronzo. Sul podio individuale anche due atleti con disabiltà, Aldo Baudino del Passo Cuneo e Federico Cotti dello Sci Club Rongai Pisogne (Vallecamonica).

 

Oltre ai podi associativi delle varie categorie nei tre Trofei Baby, Sleepers e Runners, a premiare i nuovi campioni nazionali e a salutare tutti i finalisti al termine della manifestazione anche il presidente nazionale del Csi, Vittorio Bosio, felice per aver potuto “riabbracciare” una piccola parte dei suoi atleti ed alcuni dirigenti delle società sportive del Csi, anima e vero motore sul territorio della ripartenza sportiva e sociale. Del resto, come recita il claim che accompagnerà tutte le finali nazionali del Csi in questo 2022 “Non si è mai fermata la nostra passione per lo sport”.

 

SCI ALPINO: I CAMPIONI NAZIONALI DEL CSI

RAGAZZI FEMMINILE

Francesca NAGLIATI Mountain Ski Team BERGAMO

 

RAGAZZI MASCHILE

Enea BETTONI Sci Club Free Mountain A.S.D. BERGAMO

 

ALLIEVI FEMMINILE                                      

Gaia CASSONE Sci Club Spiazzi BERGAMO

 

ALLIEVI MASCHILE

Mattia PE Sci Club Free Mountain A.S.D. BERGAMO

 

JUNIORES MASCHILE

Federico BONALDI Scalve Ski Moving BERGAMO

 

LADY (SENIORES - ADULTE - MASTER - VETERANE)

Silvana SIMONCELLI Sci Club Lizzola A.S.D. BERGAMO

 

VETERANI B

Giovanni GRASSI Scalve Ski Moving BERGAMO

 

VETERANI A

Massimo FREZZATO G.S. la Vetta Mongrando Asd BIELLA

 

GIOVANI FEMMINILE (JUNIORES - CRITERIUM)

Aurora SAININI Sci Club Free Mountain A.S.D. BERGAMO

 

MASTER MASCHILE

Giacomo BETTINESCHI Scalve Ski Moving BERGAMO

 

ADULTI MASCHILE

Michele BETTARELLI Sci Club Rovetta BERGAMO

 

CRITERIUM SENIORES MASCHILE

Andrea FERRARI Sci Club Presolana Monte Pora BERGAMO

 

LW11

Aldo BAUDINO P.A.S.S.O. A.S.D. Onlus CUNEO

 

LW8/6

Federico COTTI Sci Club Rongai Pisogne VALLECAMONICA

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 giugno - 18:21
Dopo la tragedia in autostrada costata la vita alla 31enne infermiera sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio alla famiglia. Il fratello [...]
Politica
25 giugno - 17:35
Il presidente Fugatti ha detto che ''il ministro qui in Val di Non è venuto a visitare le strutture e a conoscere da vicino i progetti che le [...]
Cronaca
25 giugno - 15:46
Il bambino avrebbe ingerito qualcosa che gli sarebbe poi andato di traverso, per questo rischiava di morire soffocato: rianimato da un carabiniere [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato