Contenuto sponsorizzato

Storica vittoria dei Trento Thunders sul campo dei Muli di Trieste e tripletta messa a segno nella Coppa Italia di flag football

La partita di Trieste, valida per la terza giornata del campionato italiano di football a 9 giocatori, ha visto i trentini recuperare uno svantaggio iniziale di ben 18 punti (tre touchdown), subiti nel primo quarto di gioco

Pubblicato il - 28 marzo 2023 - 10:54

TRENTO. E’ un fine settimana che entrerà nella storia dell’unica squadra di football americano della Provincia di Trento quello che si è appena concluso. I Trento Thunders, infatti, hanno vinto in trasferta, sabato sera, sul difficile campo dei Muli Trieste. Inoltre, hanno raccolto tre vittorie in altrettante partite disputate domenica 26 marzo nel primo “bowl” valido per la Coppa Italia di flag football, di cui i Thunders sono detentori.

 

La partita di Trieste, valida per la terza giornata del campionato italiano di football a 9 giocatori, ha visto i trentini recuperare uno svantaggio iniziale di ben 18 punti (tre touchdown), subiti nel primo quarto di gioco. I trentini, orfani dell’allenatore della difesa Seccia, hanno subito i lanci dei Muli. L’attacco, dal canto suo, ha faticato a macinare yard fino al touchdown di Paolo Ress, lanciato da Andrea Paolazzi.

 

All’inizio del secondo tempo sono saliti in cattedra il quarterback Vezzoli, reduce da un lieve infortunio, e il running back Davide Boscia. Quest’ultimo è stata autore di una prova magistrale condita da due touchdown e dal meritatissimo titolo di Mvp (miglior giocatore della partita). A marcare il tabellino di giornata ci ha pensato anche il “solito” Bruno Boscia con un quarto touchdown.

 

Anche la difesa ha dimostrato di essere tra le top del campionato. Non è stato subito alcun punto da metà partita in poi, grazie agli aggiustamenti portati dai giocatori-allenatori Ceschini, Detone e Lisimberti. Proprio Lisimberti si è reso protagonista di una prova esaltante, con un intercetto e diverse giocate fondamentali per l’inerzia del match.

 

Il 18 a 28 finale ha sancito la ripresa della compagine tridentina, dopo la sconfitta subita in casa due settimane fa, e rilancia la classifica dei Thunders, ora secondi dietro i Castelfranco Cavaliers con due vittorie e una sconfitta nel girone.

La prossima partita sarà nuovamente nel campo amico di Trento sabato 22 aprile alle 15.00.

 

Domenica 26 marzo ha avuto avvio anche la Coppa Italia di flag football, la disciplina senza contatto figlia dello sport maggiore. I Thunders hanno ospitato il primo “bowl” (torneo) previsto al Campo Fersina di Trento ed hanno portato a casa tre vittorie molto convincenti su altrettanti avversari.

 

I risultati sono stati 46 a 8 contro i Cocai Terraferma, 13 a 8 contro i Minotauri Torino e 52 a 20 contro gli Alfieri Asti. La squadra assemblata dagli allenatori Cemin e Fedel è composta da giocatori esperti e nuove leve ed anche da alcune ragazze della squadra femminile, le Valkyrie. Il flag football, infatti, è uno sport inclusivo che prevede squadre miste.

 

Ricordiamo, comunque, che le ragazze trentine inizieranno il 30 aprile la loro prima esperienza nel campionato italiano femminile di flag football. L’organizzazione del bowl è stata possibile grazie anche alla grande disponibilità di alcuni giocatori della squadra di tackle, tra tutti: Martin Frioli, Dario Paternoster e Massimo Micheli.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 aprile - 06:01
La bufera dopo il post (poi rimosso) del Consigliere comunale a Rovereto: "L'Iran dovrebbe radere al suolo Israele". Dal commento a mettere nel [...]
Cronaca
15 aprile - 20:37
Una missione umanitaria del Ministero della Difesa e della Marina Militare che si è avvalsa della collaborazione della Fondazione Rava per [...]
altra montagna
15 aprile - 13:55
Il 25 maggio a Jesolo si potranno indossare sci, scarponi e casco per scendere su una pista lunga oltre 30 metri e fatta interamente di plastica [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato