Contenuto sponsorizzato

Delta Informatica beffata dal Chieri

Volley. La Trentino Rosa viene beffata dal Chieri dopo un tie-break sempre avanti. Le trentine perdono Aricò esce per infortunio. Settimo Torinese l'avversaria dei quarti di finale di Coppa Italia

La Trentino Rosa in azione (foto Alessio Marchi)
Pubblicato il - 09 gennaio 2017 - 20:26

TRENTO. La Delta Informatica Trentino cade in casa al cospetto del Fenera Chieri. Una sconfitta al tie break dopo che le trentine hanno sprecato un importante margine di vantaggio nella quinta e decisiva frazione.

 

In casa trentina non sono bastate l'ottima prestazione di Kijakova (21 punti personali con il 37% a rete e 4 ace) e quella altrettanto positiva di Rebora (48% in attacco, 3 muri e 3 ace). Tra le fila piemontesi da segnalare i 21 punti di Nenkovska e i 18 di Serena, mentre la trentina Anna Mezzi si è alternata con Provaroni per tutto l'arco del match realizzando 4 punti personali.

 

Questa sconfitta abbina la Trentino Rosa alla Lilliput Settimo Torinese nei quarti di finale di Coppa Italia di A2 femminile, in programma il 18 e 25 gennaio. 

 

I sestetti sono quelli annunciati alla vigilia con Coppi preferita a Nomikou per affiancare Kijakova nella diagonale di posto-4 gialloblù. Resto dello starting six trentino senza variazioni, con Moncada in regia, Aricò opposto, Fondriest e Rebora al centro e Zardo libero.

Ettore Guidetti, con l'intera rosa a disposizione, risponde con Vingaretti al palleggio, Nenkovska opposto, Mezzi e Serena laterali, Caneva e Leggs in posto-3 e Bresciani libero.

 

Primo parziale tutto di marca trentina: la Delta Informatica è convincente in seconda linea e attentissima in ricezione e in difesa. Il muro di Moncada e l'ace di Fondriest lanciano Trento sul 10-5. Il servizio è l'arma in più delle gialloblù e Rebora mantiene il vantaggio trentino (15-11). Guidetti prova ad invertire il trend negativo inserendo Provaroni in posto-4 per Mezzi e Armando in regia per Vingaretti ma la musica non cambia, con Aricò e Fondriest assolute protagoniste dell'ottimo finale di set della Delta Informatica (20-14). Kijakova non sbaglia un colpo, prima dell'ace conclusivo firmato da Moncada (25-17).

 

La Trentino Rosa inizia bene anche il secondo set (4-1). La reazione torinese però non si fa attendere: Nenkovska e Provaroni cambiano marcia (7-7). I due ace di Kijakova (13-12) non sono sufficienti per scrollarsi di dosso le piemontesi che operano il sorpasso con lo smash di Serena (14-15) e allungano sfruttando i centimetri al centro della rete di Leggs (17-21). Iosi si gioca la carta Nomikou per Coppi ma la rimonta trentina si ferma sul nastro, quello che lascia nella metà campo gialloblù il servizio di Aricò (22-25).

 

La terza frazione è equilibrato (7-8). Il Fenera prova a scappare nuovamente con il mai-out di Serena (12-14) ma Fondriest trova la fast della nuova parità (14-14). Nel finale succede un po' di tutto: la Delta Informatica perde Aricò per infortunio, entra Nomikou, costretta a calarsi immediatamente nel nuovo ruolo di opposto. L'ace di Kijakova vale il sorpasso gialloblù (20-19) ma la spinta decisiva arriva da una ritrovata Coppi che trova l'attacco e il muro dell'allungo (22-20). Fondriest in primo tempo e la doppia di Vingaretti avvicinano la Delta Informatica al traguardo (24-21), raggiunto con la pipe vincente di Nomikou (25-22).

 

Il Fenera Chieri, però, non alcuna intenzione di alzare bandiera bianca e dopo un avvio punto a punto prende ben presto il largo, complici le difficoltà trentine nel trovare le soluzioni giuste in attacco per far fronte all'assenza di Aricò (7-10). Nella metà campo gialloblù arriva anche un cartellino giallo per proteste e Trento si innervosisce, con la sola Kijakova a passare con discreta regolarità il muro torinese (12-17). In un batter d'occhio Chieri fa sua la frazione, allungando l'incontro al tie break (17-25, attacco finale di Mezzi).

 

Quinto set che la Delta Informatica inizia con il piglio giusto, sfruttando la verve al centro di Fondriest e Rebora e aggrappandosi alle giocate di Kijakova. Nella metà campo trentina, complice anche il positivo ingresso di Bortoli e Michieletto, fila tutto per il verso giusto fino al 12-9, quando il turno in battuta di Provaroni spegne la luce in casa gialloblù: Nenkovska e Serena riportano sotto il Fenera (12-11), il muro di Rebora illude la Delta (13-11) ma il finale è di marca ospite con Serena che trova i due tocchi decisivi che fanno esplodere la festa ospite (13-15).

 

DELTA INFORMATICA - FENERA CHIERI 2-3

(25-17, 22-25, 25-22, 17-25, 13-15)

 

Delta Informatica Trentino: Moncada 2, Aricò 10, Coppi 9, Kijakova 21, Fondriest 12, Rebora 17, Zardo (L); Bortoli 0, Michieletto 4, Nomikou 3, Bogatec 0, Antonucci ne. All. Ivan Iosi

Fenera Chieri: Vingaretti 0, Nenkovska 21, Serena 18, Mezzi 4, Leggs 11, Caneva 6, Bresciani (L); Provaroni 4, Errichiello 0, Scapati 0, Tasca ne, Armando 0. All. Ettore Guidetti

Arbitri: Jacobacci e Giardini

Durata set: 24', 27', 28', 25', 20' (totale: 2h04')

Note: spettatori 400 circa. Mvp: Kijakova

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 24 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 gennaio - 05:01
Una donna, della val di Fiemme, racconta in un audio dello stratagemma messo in pratica per ottenere il Green pass: “Mi sono messa nel naso il [...]
Cronaca
24 gennaio - 20:11
L'incontro si è svolto oggi, dopo che nelle scorse settimane la tematica è stata affrontata in diverse occasioni: l'Amministrazione ha confermato [...]
Cronaca
24 gennaio - 21:01
Fra pochi giorni un giudice dovrà stabilire se accogliere o meno il ricorso, presentato dai famigliari di Matteo Tenni, contro l’archiviazione [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato