Contenuto sponsorizzato

Due anni e mezzo di squalifica al giocatore che ha colpito l'arbitro al volto nella palestra di Tuenno (GUARDA IL VIDEO)

Il fatto è avvenuto venerdì 17 nella sfida salvezza tra Toros Locos e Ischia. I padroni di casa si sono visti infliggere anche la sconfitta per 6-0 a tavolino

Di Luca Andreazza - 23 marzo 2017 - 20:24

VILLE D'ANAUNIA. Maxisqualifica: circa due anni e mezzo. E' arrivata la stangata per il giocatore dei Toros Locos che venerdì 17 ha colpito l'arbitro con un pugno al volto. Il tesserato è stato inibito a svolgere ogni attività sportiva fino al 23 dicembre 2019. "Espulso per somma di ammonizioni - si legge nel comunicato - colpiva con un violento pugno al volto il direttore di gara, che cadendo all'indietro, sbatteva la testa sul terreno di gioco. Di conseguenza veniva assistito e chiamata l'ambulanza, trasportato all'ospedale per le verifiche sanitarie, lamentando forti dolori alla testa e al collo".

 

Pubblichiamo il video dell'episodio affinché ognuno possa trarre le proprie considerazioni.

 

 

Il referto medico parla di una prognosi di due giorni, mentre nei giorni scorsi i sanitari avrebbero aggiunto altri venti giorni di riposo e disposto una visita neurologica a causa dell'ematoma. Il fatto è avvenuto intorno al quindicesimo minuto della sfida salvezza della serie C2 di calcio a 5 nella palestra di Tuenno tra Toros Locos e Ischia, rispettivamente terzultima e penultima in classifica distanziate da un solo punto. I padroni di casa sono stati inoltre puniti con la sconfitta a tavolino per 6-0

 

Questa vicenda ha interessato anche Marcello Nicchi (presidente nazionale dell'Associazione Italiana Arbitri) che si è riunito a Roma in settimana, allarmato dall'esponenziale sequenza di atti violenti contro i fischietti lungo tutta la Penisola, mentre il retroscena trentini dice che già nelle ore successive l'episodio il presidente della Federcalcio provinciale Ettore Pellizzari sia stato raggiunto da due telefonate del senatore forzista e presidente della Lega nazionale dilettanti Cosimo Sibilia per esprimere 'solidarietà' e chiedere 'massima durezza': è stato accontentato.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 19:47

Sono 279 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi, mentre sono 27 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

21 gennaio - 20:22

L'albergo su corso Rosmini nel centro storico della città della Quercia resta operativo e cerca di reggere un mercato profondamente stretto e diverso. Marco Zani: "Cerchiamo anche di mettere in rete le peculiarità della zona, la vicinanza del Monte Baldo, la Campana dei caduti e i musei, così come le tante possibilità offerte dalla Vallagarina. Ideato offerte speciali per fa lavorare anche il ristorante la sera"

21 gennaio - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato